Computo metrico online

Calcola le quantità  e stima il costo dei lavori con il software online "Computo metrico"

Computo metrico estimativo

Il software Computo Lavori è un programma online disponibile gratuitamente a tutti i nostri utenti registrati, molto semplice da usare per ottenere una stima del costo per la realizzazione di un'opera di ristrutturazione o nuova costruzione.

Software di computo metrico adatto quindi agli addetti del settore che intendono avvalersi di questo strumento gratuito per elaborare preventivi molto dettagliati e precisi sui lavori da realizzare ai propri clienti, con la possibilità di caricare una propria tariffa con nuove voci e prezzi.

Le 200 voci di tariffa precaricate per ogni singola provincia italiana, che comprendono accorpamenti di più lavorazioni singole e attinenti, permettono all'utente di computare facilmente la maggior parte dei lavori esistenti sul mercato, alla pari di computi di stima lavori formulati da imprese in fase offerte a privati.

Alla tariffa suddetta potranno essere aggiunte voci di nuovi prezzi, formulati direttamente da ogni utente registrato e memorizzati in un archivio personale, sempre visibili sull'interfaccia del software e disponibili ad ogni esigenza.

Ogni utente potrà quindi crearsi un proprio archivio prezzi personale.

L'interfaccia del software è suddivisa in due sezioni verticali, di cui la prima a sinistra con l'elenco delle lavorazioni relative alla tariffa precaricata e con l'eventuale tariffa aggiuntiva personale e a destra con la struttura del classico foglio di computo metrico con i campi di descrizioni lavori e relativi prezzi, l'unità di misura, le parti simili, le dimensioni in lunghezza, larghezza e altezza e infine i campi delle quantità totali e degli importi progressivi calcolati a misura.

Se non sei un addetto del settore e vuoi uno strumento più veloce e di facile utlizzo per conoscere i costi di ristrutturazione, prova il servizio Calcolo automatico costi lavori.

Accedi e crea il tuo Computo Metrico Accedi e crea il tuo Computo Metrico

Aiutaci a migliorarlo segnalando eventuali bug o suggerimenti.

Interfaccia software Computo lavori

Di seguito una panoramica sull'elaborato del computo metrico estimativo

Il computo metrico estimativo è un elaborato del progetto esecutivo e consiste nella stima del costo per la realizzazione di un'opera, sia di nuova costruzione che di ristrutturazione.

Mentre la sua redazione è obbligatoria nell'ambito dei lavori pubblici, per definire la base del ribasso percentuale per l'aggiudicazione dell'appalto in sede di gara, per lavori privati viene spesso accantonato per evitare di veder lievitare la parcella del professionista incaricato.

Questa lacuna gioca però dei brutti scherzi perché dà largo spazio all'insorgere di discussioni e contrasti nel momento in cui, in fase di esecuzione, si verificano degli imprevisti, inevitabili anche nel più indagato, studiato e curato dei cantieri.

Consiste sostanzialmente in un elenco di lavorazioni necessarie a portare a compimento l'opera, valutate secondo quanto indicato nei prezziari regionali (aggiornati con gli indici ISTAT) o in quelli di enti pubblici e privati. Il suo riferimento è costituito dagli elaborati grafici e dagli altri documenti eventualmente prodotti in sede di progettazione esecutiva.

Un computo – tipo è strutturato come una tabella, definita con un programma del pacchetto Office o Open Office o con un software specialistico, che prevede le seguenti colonne:

Designazione dei lavori

Descrizione dettagliata della lavorazione con eventuale riferimento a prescrizioni particolari indicate nel capitolato d'appalto;

Unità di misura

Metri, metri quadrati, chilogrammi, numero ecc.;

Dimensioni

Larghezza, lunghezza, altezza della porzione oggetto della lavorazione;

Parti uguali

Numero degli interventi analoghi (come tipo e dimensioni) ripetuti nello stesso cantiere;

Quantità

Risultato del prodotto tra le singole dimensioni e le parti uguali;

Importo unitario

Costo della lavorazione riferito all'unità di misura;

Importo totale

Risultato della moltiplicazione tra quantità e importo unitario.


Quando la quantità e l'importo unitario sono specificati, il computo si definisce a misura, mentre è a corpo quando la lavorazione viene intesa come eseguita in modo completo senza che vi possa essere una successiva discussione sulle quantità in difetto o in aumento; per intenderci è una sorta di formulazione chiavi in mano che viene utilizzata quando la misurazione non è una componente essenziale per definire la voce di computo.

Per facilitare la redazione, la lettura e l'eventuale aggiornamento del computo, rendendolo allo stesso tempo uno strumento agevolmente consultabile in cantiere, le lavorazioni possono essere raggruppate in categorie.

Le più frequenti, per un lavoro di modeste dimensioni e importo complessivo, possono essere: demolizioni, ricostruzioni, impianti e forniture.
Ovviamente, all'interno delle categorie, può essere prevista un'ulteriore suddivisione con la distinzione, ad esempio, di lavorazioni inerenti le murature, le pavimentazioni, i rivestimenti verticali, gli infissi ecc.

Descritto così può sembrare complicato ma, come molte cose, è più semplice a farsi che a dirsi; un professionista con un minimo di esperienza, precisione e occhio da cantiere lo elaborerà facilmente e voi vi troverete al riparo da spiacevoli imprevisti.



  • Ti è piaciuta questa Pagina?
    Condividila sul tuo social!
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok