Assegno di mantenimento e mutuo nella separazione

NEWS DI Mutui e assicurazioni casa
La presenza di un mutuo è un elemento che i giudici considerano nel momento della definizione degli obblighi di mantenimento nella sentenza di separazione.
21 Novembre 2015 ore 08:00

Separazione, obbligo di mantenimento e mutuo


Separazione tra coniugiNella separazione tra coniugi la sottoscrizione di un mutuo viene presa in considerazione dai giudici sotto più punti di vista, per poi giungere a diverse e talora opposte conclusioni in ordine alla determinazione degli obblighi di mantenimento.

La presenza di un mutuo può infatti indurre i giudici a limitare o eliminare l'assegno, oppure al contrario può convincere i giudici della possibilità che l'impegno possa e (dunque) debba essere adempiuto.

Ma partiamo dal dato normativo.


Separazione e obbligo di mantenimento


Come sappiamo, il coniuge a cui non viene addebitata la separazione, se non può provvedere a se stesso con i propri redditi, ha diritto a quanto necessario al suo mantenimento.

La norma di riferimento è nella materia data in particolare dall'art. 156 c.c., a mente del quale Il giudice, pronunziando la separazione, stabilisce a vantaggio del coniuge cui non sia addebitabile la separazione il diritto di ricevere dall'altro coniuge quanto è necessario al suo mantenimento, qualora egli non abbia adeguati redditi propri.

L'entità di tale somministrazione è determinata in relazione alle circostanze e ai redditi dell'obbligato.

Resta fermo l'obbligo di prestare gli alimenti di cui agli articoli 433 e seguenti.

In proposito, ai sensi dell'art. 151, co.2, c.c. il giudice nel pronunziare la separazione, dichiara, se vi siano le circostanze e se gli sia richiesto a quale dei coniugi sia addebitabile la separazione, in considerazione del suo comportamento contrario ai doveri che derivano dal matrimonio.


Doveri che derivano dal matrimonio


I doveri che derivano dal matrimonio verso il coniuge sono: l'obbligo reciproco alla fedeltà, all'assistenza morale e materiale, alla collaborazione nell'interesse della famiglia e alla coabitazione (art. 143, co.2).

Inoltre, entrambi i coniugi sono tenuti, ciascuno in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale o casalingo, a contribuire ai bisogni della famiglia (art. 143, co.3).

Ci sono poi i doveri specifici verso i figli di mantenere, istruire, educare e assistere moralmente i figli, nel rispetto delle loro capacità, inclinazioni naturali e aspirazioni, secondo quelli che sono i diritti e doveri dei figli, previsti dall'articolo 315-bis c.c.

Secondo l'art. 315-bis c.c. Il figlio ha diritto di essere mantenuto, educato, istruito e assistito moralmente dai genitori, nel rispetto delle sue capacità, delle sue inclinazioni naturali e delle sue aspirazioni.

Il figlio ha diritto di crescere in famiglia e di mantenere rapporti significativi con i parenti.

Il figlio minore che abbia compiuto gli anni dodici, e anche di età inferiore ove capace di discernimento, ha diritto di essere ascoltato in tutte le questioni e le procedure che lo riguardano.

Il figlio deve rispettare i genitori e deve contribuire, in relazione alle proprie capacità, alle proprie sostanze e al proprio reddito, al mantenimento della famiglia finché convive con essa.

Infine, l'obbligo di alimenti riguarda la soddisfazione delle esigenze più elementari di vita e si distingue dal mantenimento, che invece riguarda anche esigenze non essenziali.

Vediamo dunque alcuni esempi di decisioni girusprudenziali.


Mutuo? No al mantenimento


SeparazioneIl mutuo può essere considerato indice di debolezza del coniuge più forte oppure, al contrario, di forza economica di questi.

Nel primo senso ha concluso ad esempio la recentissima ordinanza delle Corte di Cassazione n. 22603 del 2015:
in essa i giudici hanno ritenuto che le possibilità economiche dei due coniugi, in astratto ben distanti, arrivavano a equivalersi se si andava a sottrarre dalle entrate mensili del coniuge più forte economicamente l'importo che questi già pagava a titolo di mutuo per l'acquisto di una casa .
In particolare, in quel caso si trattava dell'acquisto della metà della casa coniugale dalla moglie, cosa che aveva consentito a quest'ultima di acquistare a sua volta una casa di proprietà in cui abitare dopo la separazione.

La Corte di appello ne ha dedotto che i redditi a quel punto si equivalevano, consentendo ai due una vita dignitosa e non dissimile da quella precedente del matrimonio.

Veniva in conclusione del tutto rigettata la richiesta della moglie di mantenimento a carico del marito.

La decisione non è nuova; ricordiamo che sempre quest'anno, ad esempio, la stessa Corte di Cassazione con la decisione n. 7053, ha cassato, per quanto ci interessa, quella con cui la Corte di appello non aveva valutato, nel porre a raffronto le situazioni economiche dei due coniugi, l'esborso sostenuto da quello dei due economicamente più forte per il pagamento (dell'intera rata) del mutuo contratto per acquistare la casa di cui entrambi erano comproprietari (per completezza riportiamo che la casa che era stata assegnata alla moglie insieme con i figli minori, anche se non vi abitavano).

Allo stesso modo, sempre la Corte di Cassazione ha riconosciuto nel 2010, con la sentenza n. 15333, che quello dei due coniugi che paga interamente la rata del mutuo può chiedere la riduzione del contributo di mantenimento; nella specie la Corte ha tenuto in considerazione il fatto che il marito pagava interamente il mutuo dell'abitazione, la quale era stata assegnata alla moglie, pur in assenza di figli, spiegando sul punto che quello sulla presenza del mutuo costituisce un apprezzamento di un fatto sicuramente incidente sulla determinazione del contributo.


Mutuo? Sì al mantenimento



Diversamente
hanno concluso altre sentenze, ravvedendo nella sottoscrizione di un mutuo un indice di ricchezza valido per assegnare l'obbligo di mantenimento.

In tali casi la sottoscrizione del mutuo viene considerata spesso come indice della presenza di danaro non tracciabile e proveniente dunque da fonti in nero.

Si veda ad esempio, in proposito la sentenza n. 34336 del 2010, della Corte di Cassazione Penale, con la quale viene confermata la condanna per il reato di violazione degli obblighi di assistenza famigliare di cui all'art. 570 c.p.

È chiaro che la presenza del mutuo può assumere un ruolo diverso a seconda delle situazioni.

Essa va valutata insieme con tutti gli altri elementi che costituiscono la fattispecie concreta.


Mantenimento e divorzio


Per completezza riportiamo che anche in sede di divorzio può essere stabilito l'obbligo di corrispondere un assegno, detto appunto assegno divorzile.

Infatti, la Legge n. 898 del 1970 all'art.5, co. 6 prevede che Con la sentenza che pronuncia lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio, il tribunale, tenuto conto delle condizioni dei coniugi, delle ragioni della decisione, del contributo personale ed economico dato da ciascuno alla conduzione familiare ed alla formazione del patrimonio di ciascuno o di quello comune, del reddito di entrambi, e valutati tutti i suddetti elementi anche in rapporto alla durata del matrimonio, dispone l'obbligo per un coniuge di somministrare periodicamente a favore dell'altro un assegno quando quest'ultimo non ha mezzi adeguati o comunque non può procurarseli per ragioni oggettive.

La differenza sostanziale tra i due obblighi di assistenza è data dal fatto che, mentre nella separazione l'obbligo di assistenza deriva dal matrimonio (in questa fase il vincolo non è sciolto, ma sospeso), nel divorzio il vincolo matrimoniale è cessato e l'obbligo di assistere permane, ma è soggetto a condizioni più stringenti.

Anche in questo caso è considerata la differente condizione economica dei due, ma l'assegno è subordinato non solo all'assenza di mezzi adeguati da parte di uno dei due, ma anche al fatto che egli/ella non possa procurarseli per ragioni oggettive.

Ricordiamo che in materia è intervenuta, sempre quest'anno, la Legge n. 55/2015, detta del divorzio breve.
Tale legge ha introdotto tre novità:
- riduzione dei tempi tra separazione e divorzio (da tre anni a dodici mesi per la separazione giudiziale e a sei mesi per quella consensuale (v. art. 1);
- anticipazione dello scioglimento della comunione legale (dalla sentenza di separazione all'autorizzazione a vivere separati, per la giudiziale e al momento della sottoscrizione del processo verbale di separazione consensuale dei coniugi dinanzi al presidente, purchè omologato) (v. art. 2);
- applicazione delle nuove disposizioni anche ai procedimenti in corso (v. art. 3).

riproduzione riservata
Articolo: Separazione, assegno di mantenimento e mutuo
Valutazione: 3.33 / 6 basato su 6 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Separazione, assegno di mantenimento e mutuo: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Separazione, assegno di mantenimento e mutuo che potrebbero interessarti
Valore dell'immobile e assegno attribuito al coniuge

Valore dell'immobile e assegno attribuito al coniuge

Il valore economico della casa familiare va, normalmente, decurtato dall'importo che uno dei due coniugi (o ex) deve corrispondere all'altro, se questi vi abita...
Spese per la casa familiare di proprietà esclusiva e scioglimento della comunione

Spese per la casa familiare di proprietà esclusiva e scioglimento della comunione

Le somme spese durante il matrimonio per le migliorie della casa di proprietà esclusiva dell'altro coniuge, vanno restituite in sede di scioglimento della comunione?...
Le varie forme di intestazione di immobili per le coppie

Le varie forme di intestazione di immobili per le coppie

Intestazione di immobili a coppie: le varie forme, i vantaggi e gli svantagli di ognuna, il mutuo e tutto quanto riguarda l'acquisto e l'intestazione della casa...
Divorzio e abitazione: novità riguardo all'assegno divorzile

Divorzio e abitazione: novità riguardo all'assegno divorzile

No all'assegno divorzile se sei autosufficiente o puoi esserlo, anche se non hai il tenore di vita del matrimonio. La casa è tra gli indizi di autosufficienza.
Rapporti di coppia, uso dell'abitazione e diritto

Rapporti di coppia, uso dell'abitazione e diritto

Matrimonio, convivenza, figli, separazione, muore uno dei due? L'uso dell'abitazione è una questione centrale nel rapporto di coppia. Ma cosa prevede il diritto?...
accedi al social
Registrati come Utente
276531 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
21004 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Hoover br71-br20 aspirapolvere a traino senza sacco breeze, 700 watt, 2 litri, blu-grigio fumo
      Hoover br71-br20 aspirapolvere a...
      69.00
    • Universo faretto led ad incasso 1 watt mini spot punto luce tondo luce bianca 6500k calda 3000k e blu 220v
      Universo faretto led ad incasso 1...
      4.50
    • Sirge macchina per pasta fresca fatta in casa automatica e digitale impasta e produce la pasta pastamagic
      Sirge macchina per pasta fresca...
      99.99
    • Pro-form abs proform usa - + set di cavigliere con peso
      Pro-form abs proform usa - + set...
      27.92
    • Midea italia comfee hs129cn1wh libera installazione orizzontale 102l a+ bianco congelatore - garanzia italia
      Midea italia comfee hs129cn1wh...
      108.23
    • Vidaxl set 6 coprisedie elastiche beige tessuto poliestere a coste
      Vidaxl set 6 coprisedie elastiche...
      38.99
    • Schlüter®-ditra 25
      Schlüter®-ditra 25...
      15.33
    • Schlüter®-ditra-drain
      Schlüter®-ditra-drain...
      17.41
    • Qtx dmx d8 ripartitore dmx
      Qtx dmx d8 ripartitore dmx...
      109.90
    • Power dynamics pdsm5 monitor studio
      Power dynamics pdsm5 monitor studio...
      179.90
    • Power dynamics pdsm6 monitor studio
      Power dynamics pdsm6 monitor studio...
      214.90
    • Schlüter®-ditra-heat
      Schlüter®-ditra-heat...
      435.00
    • Philips faretto led philips gu10 5w 230v luce naturale 4000k corepro 60° fascio largo
      Philips faretto led philips gu10...
      3.86
    • Camera da letto completa composizione 01 s75
      Camera da letto completa...
      1.83
    • Empire interactive empire merchandising 375612 - set di 3 maxi cornici di qualità, marca shinsuke®, profilo: 30 mm, in alluminio, per maxi
      Empire interactive empire...
      131.63
    • Amazonbasics - anelli per tenda da doccia con sfere scorrevoli
      Amazonbasics - anelli per tenda da...
      4.99
    • Allforfood forniture ristorazione - frullatore ad immersione - stabilizzatore di velocita' - mod. aquila 75 variotronic - potenza watt-hp 750-1 - mono
      Allforfood forniture ristorazione...
      246.89
    • L&c mobile porta tv con ruote a scomparsa supporto tv lcd plasma da 32 a 55 portata massima 35 kg colore nero - serie nobile - screen tower black
      L&c mobile porta tv con ruote...
      254.49
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Cordivari radiatore scaldasalviette cordivari lisa 22 1160x45
      Cordivari radiatore...
      50.00
    • Multipresa scart 5 posti prese interruttore on-off cavo tv decoder dvd
      Multipresa scart 5 posti prese...
      9.63
    • Philips series 9000 s9511-32 italia sottocosto!
      Philips series 9000 s9511-32...
      299.00
    • Turikan coppia reggilibri bianco in metallo art.7250
      Turikan coppia reggilibri bianco...
      4.45
    • Black+decker sc350 tritatutto, 120 w, 350 ml
      Black+decker sc350 tritatutto, 120...
      17.98
    • C.k. borsa porta utensili con contenuto 18 parti c.k. t1630 fkit elettricisti
      C.k. borsa porta utensili con...
      259.00
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Detergente per polverizzatori 100 bio
      Detergente per polverizzatori 100...
      12.14
    • Grasso per polverizzatori
      Grasso per polverizzatori...
      11.22
    • Pond wizard
      Pond wizard...
      121.98
    • Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn
      Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn...
      3.19
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Officine Locati
  • Policarbonato online
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Onlywood
  • Vimec
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 60.00
foto 3 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
€ 900.00
foto 4 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 150.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 4 500.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 90.00
foto 2 geo Catania
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 800.00
foto 3 geo Taranto
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
97901
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok