Tutte le novità 2017 sulla SCIA, la Segnalazione Certificata di Inizio Attività

NEWS DI Normative
Con i decreti SCIA1 e SCIA2 introdotti nel 2016 si modifica e amplia il campo d'azione della SCIA e si semplificano per cittadino e imprese l'iter e le garanzie
15 Maggio 2017 ore 11:55
Arch. Filippo Frangi

SCIA: nuove semplificazioni per cittadini e imprese


Il Ministro per la Semplificazione e Pubblica Amministrazione presenta la guida alle nuove semplificazioni per cittadini e imprese introdotte in ambito edilizio dai decreti attuativi della legge Madia, Decreto Legislativo 30 giugno 2016, n. 126 e Decreto Legislativo 25 novembre 2016, n. 222:

Procedure uniformi e tempi certi, modulistica unificata, un unico sportello a cui rivolgersi, la Pubblica Amministrazione chiede una volta sola lo stretto necessario. Ministro per la Semplificazione e Pubblica Amministrazione

Guida alle nuove semplificazioni

Guida alle nuove semplificazioni

Guida alle nuove semplificazioni
SCIA unica

SCIA unica

SCIA unica
SCIA condizionata

SCIA condizionata

SCIA condizionata
Interventi edilizi con SCIA

Interventi edilizi con SCIA

Interventi edilizi con SCIA
Modello unico SCIA

Modello unico SCIA

Modello unico SCIA

Tali decreti prevedono per l’appunto un pacchetto di misure semplificative finalizzate a garantire a cittadini e imprese una certezza sulle regole da seguire per avviare un’attività, tempi stabiliti e uno sportello unico a cui rivolgersi.
Come lo stesso Ministro ammette:

Avviare un’attività o effettuare un lavoro edilizio nella propria abitazione può mettere imprese e cittadini di fronte a un vero e proprio percorso a ostacoli, fatto di pratiche burocratiche, moduli da compilare e passaggi da un ufficio all’altro […] moduli e adempimenti cambiano da Regione a Regione e da un Comune all’altro. Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione

SCIA: facilitare cittadini e imprese
Per un più ampio approfondimento in merito ai due decreti sopra citati si faccia riferimento all’articolo sulla SCIA 2 dove in modo esaustivo si commentano i decreti denominati SCIA 1 e SCIA 2.

In parole semplici si tende a mettere ordine e semplificare gli interventi per i quali è già richiesta una Segnalazione Certificata, si introduce una SCIA unica e una SCIA condizionata, si classificano le diverse attività private nei campi dell’edilizia, del commercio e dell’ambiente, specificando per ciascuna di esse quale procedimento occorre attivare.

Il che significa individuare quali sono le attività oggetto di comunicazione (CILA), di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), di silenzio assenso nonché quelle per cui è necessario un provvedimento espresso.


L’evoluzione della SCIA


Il decreto legislativo 126/2016 e il decreto legislativo 222/2016 (decreto SCIA 2) portano a conclusione, attraverso uno snellimento burocratico importante, ciò che la legge 122/2010 aveva cominciato con la modifica all'art. 19 della legge 241/1990 recante nuove norme sul procedimento amministrativo, sostituendo parzialmente la Denuncia Inizio Attività (DIA) con la SCIA, acronimo di Segnalazione Certificata Inizio Attività.

L'intento del Legislatore, infatti, con la legge 122/2010 è stato quello di semplificare l'apertura delle attività in qualsiasi settore, non solo quello edilizio.

Snellimento burocratico SCIALa DIA era usata in edilizia per numerosi tipi di interventi, tra cui la ristrutturazione di appartamenti, la demolizione e ricostruzione di edifici, il risanamento e il consolidamento edilizio.

Per alcuni di questi interventi, con l’introduzione della CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata) e della SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività), si è dato corso ad una sorta di rivoluzione nell’ambito edilizio, concedendo al cittadino, con il supporto di un tecnico, tempi brevissimi per iniziare una attività e un iter burocratico più semplice in generale.

Le novità introdotte sul finire del 2016, a cui Regioni e Comuni sono tenuti ad adeguarsi entro il 30 Giugno 2017, in merito alla SCIA sono legate prima di tutto agli interventi per i quali è richiesta.
Gli interventi realizzabili mediante segnalazione certificata di inizio di attività, SCIA, sono:
- interventi di manutenzione straordinaria sulle parti strutturali degli edifici;
- interventi di restauro e risanamento conservativo sulle parti strutturali degli edifici;
- interventi di ristrutturazione edilizia che non comportino modifiche di volumetria, cambio di destinazione d’uso nei centri storici, cambio di sagoma degli edifici vincolati.


SCIA alternativa al Permesso di Costruire


Aspetto importante è l’introduzione della SCIA alternativa al permesso di costruire (ossia la super SCIA che sostituisce la Super DIA) per:
- interventi di ristrutturazione che implicano modifiche sostanziali, come variazioni alla volumetria e ai prospetti, cambio di destinazione d’uso degli edifici nel centri storici, cambio di sagoma degli edifici vincolati;
- interventi di nuova costruzione o ristrutturazione urbanistica disciplinati da piani attuativi e accordi negoziali che contengono precise disposizioni plano-volumetriche, tipologiche, formali e costruttive;
- interventi di nuova costruzione che attuano strumenti urbanistici generali recanti precise disposizioni plano-volumetriche.

Come è facile capire si allarga il raggio d’azione della SCIA che sostituisce totalmente la Dichiarazione di Inizio Attività (DIA) senza modificare il procedimento che porta all’inizio dei lavori dopo 30 giorni dalla presentazione, ma rende più snello, nell’ambito edilizio, l’ottenimento di un titolo per eseguire dei lavori quando sostituisce il Permesso di Costruire, sicuramente più vincolante e burocraticamente più lento.


La presentazione della SCIA al Comune


Sportello Unico EdiliziaNell’orbita delle modifiche recentemente introdotte, non cambia per il cittadino o l’impresa la modalità di presentazione della pratica che avviene presso lo Sportello unico, indicato sul sito istituzionale di ciascuna amministrazione e di regola telematico.
Vengono ridotti gli adempimenti a carico dell’interessato, attraverso:
- la standardizzazione della modulistica, uniformata per tutti i comuni;
- la pubblicazione sui siti delle pubbliche amministrazione dei relativi documenti,
- l’introduzione della SCIA unica.

Il che significa, in primo luogo, una uniformità sull’intero territorio nazionale delle informazioni necessarie per la presentazione delle segnalazioni rivolte alla pubblica amministrazione (e sappiamo quante differenze possano esserci a volte tra comune e comune, anche vicini geograficamente), le quali indicano la documentazione che deve accompagnarle.

Le amministrazioni devono quindi pubblicare sui siti internet non solo tutti i moduli, ma anche le informazioni sulle dichiarazioni e asseverazioni che devono accompagnare le domande.

La guida alle nuove semplificazioni, sopra richiamata, precisa a questo proposito che il decreto SCIA 1 impone un divieto alle amministrazioni di chiedere ai cittadini o alle imprese:

- la presentazione di documenti aggiuntivi o comunque diversi rispetto a quelli pubblicati sul sito Internet;
- di fornire informazioni di cui le amministrazioni sono già in possesso.

Protocollata la pratica, l’amministrazione rilascia la ricevuta dell’avvenuta presentazione della domanda.
Modello unico SCIA
In caso di SCIA, l’attività può essere avviata dalla data di presentazione della segnalazione. L’amministrazione ha 60 giorni di tempo (30 nel caso dell’edilizia) per effettuare i controlli ed eventualmente vietare la prosecuzione dell’attività o richiedere che questa sia adeguata alla normativa vigente.

Una modifica importante alla disciplina generale della SCIA è proprio in merito alla eventuale sospensione delle lavorazioni già iniziate e soggette a SCIA.Nel caso in cui l’amministrazione inviti il cittadino a conformare la SCIA presentata alla normativa vigente, o ad alcuni requisiti mancanti, quando vengano riscontrate appunto delle carenze nella stessa pratica, si elimina la possibilità per l’amministrazione di sospendere l’attività.

A questo proposito, infatti, si prevede che la sospensione dell’attività soggetta a SCIA debba avvenire, con atto motivato, quando si riscontrano attestazioni non veritiere o di pericolo per la tutela dell’interesse pubblico in materia di ambiente, paesaggio, beni culturali, salute, sicurezza pubblica o difesa nazionale.

L’atto di sospensione interrompe il termine (30 giorni per l’edilizia e 60 giorni in generale) che ricomincia a decorrere dalla data entro cui il privato comunica l’adozione delle misure per conformarsi alla normativa.


La SCIA unica e la SCIA condizionata


Con l’introduzione della SCIA unica si prevede la presentazione di un’unica segnalazione certificata qualora per lo svolgimento di un’attività soggetta a SCIA siano necessarie altre segnalazioni, comunicazioni, attestazioni, asseverazioni e notifiche.

Spetterà all'amministazione pubblica che riceve la SCIA dal tecnico, trasmetterla alle altre amministrazioni eventualmente interessate per i relativi controlli.

Queste ultime possono presentare eventuali proposte motivate per l’adozione dei provvedimenti di divieto di prosecuzione entro 5 giorni dalla scadenza del termine previsto per i controlli.
Queste scadenze sono portate a 60 giorni per la SCIA generale e a 30 giorni per la SCIA legata ad attività di edilizia.

La SCIA condizionata è introdotta nei casi in cui la SCIA è condizionata, per l’appunto, all’acquisizione di atti di assenso, di pareri o svolgimento di verifiche preventive per le quali viene convocata una conferenza di servizi.

L’attività resta vincolata al rilascio degli atti e quindi non può essere avviata fino al rilascio delle autorizzazioni, che viene comunicato dallo Sportello unico all’interessato.

Articolo: Segnalazione certificata inizio attività scia
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.

Segnalazione certificata inizio attività scia: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Pino
    Pino
    Giovedì 18 Agosto 2016, alle ore 11:00
    Siamo 6 condomini e dietro il nostro piccolo condominio abbiamo una base in cemento lunga 30 metri e larga 3 metri.

    Vorremmo creare delle strutture amovibili come depositi di oggetti vari, quale consiglio ci può dare ?
    rispondi al commento
  • Stefania Bertolo
    Stefania Bertolo
    Lunedì 18 Luglio 2016, alle ore 15:45
    Sono un tecnico e dovrei presentare una SCIA in un comune della Sicilia per la realizzazione di una canna fumaria per un ristorante.

    Cosa devo presentare al Comune ?
    rispondi al commento
  • Silvia
    Silvia
    Giovedì 23 Giugno 2016, alle ore 12:57
    La chiusura della SCIA necessità della comunicazione o viene chiusa d'ufficio automaticamente dopo i 3 anni ?
    rispondi al commento
  • Kiplas82
    Kiplas82
    Mercoledì 11 Maggio 2016, alle ore 07:47
    É possibile tramite scia trasformare il garage sotto casa in taverna con realizzazione d bagno.Grazie e b giornata
    rispondi al commento
  • Pinofabbrocino
    Pinofabbrocino
    Giovedì 14 Gennaio 2016, alle ore 17:48
    Sarei interessato a sostituire una scala a chiocciola interna che permetto di giungere in un sottotetto (tra l altro visibili dai doc. catastali della piantina della casa). Chiedo, per applicazione IVa al 10%, se sia necessario produrre Scia al Comune. In caso di esito postivo quali sono i doc.ti da produrre? Grazie
    rispondi al commento
  • Iorio.lisa
    Iorio.lisa
    Mercoledì 5 Agosto 2015, alle ore 17:36
    Salve...sto realiz un appart di 90 mq al piano terra presso la casa dei miei genitori..per tale opera l'architetto ha presentato una SCIA..Per la SCIA il comune ha chiesto il versamento di un totale di euro 2.175,di cui 200 euro diritti di segr. ed il restante importo relativo al costo di costruzione..Ora,volevo chiedere non è troppo alta questa cifra,considerando che solo l'architetto ha chiesto una parcella di 2000 eur,escluso accatastamento.
    rispondi al commento
  • Andreatrapani
    Andreatrapani
    Martedì 17 Marzo 2015, alle ore 21:46
    Buongiorno con una SCIA per sanatoria presentata ai sensi dell'art 37 DPR 380/01 che segnala l'inizio della seguente attività: DIVERSA DISTRIBUZIONE DEGLI SPAZI INTERNI E COMPLETAMENTO LAVORI C.E., posso usufruire per i lavori di ristrutturazione del bonus fiscale del 50%? grazie
    rispondi al commento
  • Migliozzigiuseppe
    Migliozzigiuseppe
    Mercoledì 1 Ottobre 2014, alle ore 11:43
    Il Comune ha approvato la DIA per la manutenzione straordinaria di interni e per la costruzione di un pergolato nell'area libera del fabbricato. Sono lavori in economia per cui vorrei sapere se posso provvedere in proprio alla realizzazione della pergola in legno con falda coperta da tegole, le cui parti possono essere consegnate in kit provvisto di documentazione tecnica.
    rispondi al commento
  • Maliocaciorgna
    Maliocaciorgna
    Mercoledì 27 Agosto 2014, alle ore 19:10
    Cia, volevo avete delle delucidazioni.Ho ristrutturato casa da circa 6 anni ed ora vorreInstallare una stufa a pellet per mandare i termosifoni.Come posso muovermi per avere l'iva agevolata al 10Senza dover spendere soldi con tecnic.Dono obbligato ad aprire una scia??? Non devo fareLavori di muratura solo montare la stufaNaturalmente vorrei usufruire del bonum fiscale Per risafmio energetico del 50Grazie da subito per l'attenzione
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Segnalazione certificata inizio attività scia che potrebbero interessarti
Circolare di chiarimento per la SCIA

Circolare di chiarimento per la SCIA

Con la circolare del 16 settembre 2010 il Ministero per la semplificazione normativa conferma l'applicabilità della SCIA in edilizia.
Pratiche edilizie

Pratiche edilizie

In questo articolo illustriamo quali sono le pratiche necessarie a seconda degli interventi edilizi, rimandandovi a ciascun articolo specifico per maggiori dettagli.
Quando occorre la DIA e quando il Permesso di Costruire

Quando occorre la DIA e quando il Permesso di Costruire

In questo articolo vediamo in quali casi è necessario richiedere un Permesso di Costruire e quando, invece, si può fare ricorso alla Denuncia di Inizio Attività.
Denuncia di inizio attività e opere illegittime

Denuncia di inizio attività e opere illegittime

In materia di autorizzazioni amministrative inerenti le opere edilizie, che cosa può fare l'amministrazione comunale se si rende conto che il silenzio assenso è sbagliato?...
Le novità 2016 sul nuovo modello unificato SCIA

Le novità 2016 sul nuovo modello unificato SCIA

Tante le novità previste nel decreto di semplificazione della Pubblica Amministrazione che riguardano la Scia, la Segnalazione certificata di inizio attività.
Registrati come Utente
272126 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20941 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Pepe-jeans abbigliamento e costumi pepe-jeans flower swim
      Pepe-jeans abbigliamento e costumi...
      38.95
    • Lanterna cinese di carta bianca
      Lanterna cinese di carta bianca...
      1.99
    • Lavorwash bidone aspiratutto aspiraliquidi aspiracenere stufe e camini aspirapolvere senza sacco capacità 20 litri potenza 1200 watt funzione s
      Lavorwash bidone aspiratutto...
      62.11
    • Panton chair design - sedia simil panton policarbonato da esterno ed interno
      Panton chair design - sedia simil...
      89.00
    • Eco-dur 4024879003067 - tenda a rullo per doccia, con contenitore per montaggio a soffitto, motivo obl bianco
      Eco-dur 4024879003067 - tenda a...
      81.03
    • V-tac tubo a led 22w 6400°k cm.150
      V-tac tubo a led 22w 6400°k cm...
      6.75
    • Progetti personalizzati
      Progetti personalizzati...
      1500.00
    • Ristrutturazione villa
      Ristrutturazione villa...
      89.00
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Eco watts lampadina led e27 8w globo g95 filamento
      Eco watts lampadina led e27 8w...
      10.95
    • Trevi 0310300
      Trevi 0310300...
      18.00
    • Rigoturbina multirigo tmr140-6n 1400 w 220 v con 2 filtri fibra 3 ugelli e pistola mri-as
      Rigoturbina multirigo tmr140-6n...
      406.08
    • Beko dsn05210x lvs cruscotto acciaio 12 coperti 5 programmi delay timer mezzo carico terzo irroratore water safe 12 lt
      Beko dsn05210x lvs cruscotto...
      316.49
    • Beghelli 3330 - purificatore acqua e gasatore macchina dell'acqua
      Beghelli 3330 - purificatore acqua...
      53.00
    • Armadietto 31x33x148 h grigio lucido bagno moderno con ante e cassetto
      Armadietto 31x33x148 h grigio...
      144.00
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Detergente per polverizzatori 100 bio
      Detergente per polverizzatori 100...
      12.14
    • Grasso per polverizzatori
      Grasso per polverizzatori...
      11.22
    • Fabbian cubetto soffitto cromato in vero cristallo trasparente al piombo
      Fabbian cubetto soffitto cromato...
      101.57
    • Tp-link modem router wireless gigabit 4g lte tl-mr6400 300 mbps 4 porte fast ethernet - 1 slot per scheda sim integrato
      Tp-link modem router wireless...
      96.99
    • Villa d'este home tivoli villa d'este home tivoli home 2300659 goccia set posate 24 pezzi in plastica e acciaio,arancione
      Villa d'este home tivoli villa...
      13.11
    • Irobot roomba 871 aspirapolvere robot domestico [versione eu]
      Irobot roomba 871 aspirapolvere...
      499.30
    • Lavor ashley 200 bidone aspiracenere potenza 1000 watt colore nero
      Lavor ashley 200 bidone...
      40.99
    • Aspirapolvere verticale rowenta rh7955we (rh7955we)
      Aspirapolvere verticale rowenta...
      98.90
    • Pond wizard
      Pond wizard...
      121.98
    • Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn
      Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn...
      3.19
    • Pompa zaino super lt20
      Pompa zaino super lt20...
      79.30
    • Pompa a zaino energy plus
      Pompa a zaino energy plus...
      256.20
    • Pompa a zaino uni lt12
      Pompa a zaino uni lt12...
      52.22
    • Pompa a zaino uni lt15
      Pompa a zaino uni lt15...
      53.07
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Onlywood
  • Tapparelle
  • Mansarda.it
  • Immobiliare.it
  • Officine Locati
  • Vimec
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 68.00
foto 5 Roma
Scade il 31 Agosto 2017
€ 150.00
foto 6 Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 500.00
foto 6 Milano
Scade il 31 Luglio 2017
€ 600.00
foto 6 Torino
Scade il 31 Luglio 2017
€ 850.00
foto 2 Napoli
Scade il 14 Luglio 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
91352

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.