Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Scrittoi antichi

News di Arredamento
Storia ed evoluzione del mobile da scrittura.
Scrittoi antichi
Arch. Carmen Granata

Nel corso dei secoli lo scrittoio ha conosciuto una notevole evoluzione.
Fino al tardo Medio Evo gli scrittoi non esistevano affatto e del resto la popolazione era quasi totalmente analfabeta. Le immagini degli antichi codici ci mostrano che per scrivere si usava semplicemente tenere il foglio appoggiato sulle ginocchia, oppure su dei leggii in legno.

Antiche Riproduzioni: riproduzione di scrittoio anticoNel Rinascimento, invece, la diffusione delle arti e delle lettere, fece divulgare per la prima volta l’uso di mobili per scrivere. Si trattava essenzialmente di un armadio-scrittoio, un mobile dotato di ante e cassetti e di un ripiano per scrivere.
Negli stessi anni l’interesse per i viaggi fa nascere l’uso dello scrittoio da viaggio, un mobile con cassetti in cui riporre tutto l’occorrente per scrivere, e di un ripiano ribaltabile.

L’uso del piano ribaltabile sarà ancora molto frequente nel Seicento, quando nacque appunto quel mobile che era una sorta di cassettone dotato di un piano a ribalta che nascondeva cassetti e discreti vani portaoggetti.
Da quel momento il mobile cominciò ad arricchirsi e svilupparsi in modelli sempre più raffinati. Si aggiunsero così decorazioni pregiate, intarsi e braccia portacandele fissati ai lati della ribalta.

Una versione particolarmente frivola che andò di moda alla metà del Settecento era detta bonheur du jour, e serviva a soddisfare l’esigenza di tenere la corrispondenza della dame e la moda di scrivere diari. 

Anche il popolo anglosassone usava mantenere lunghi rapporti epistolari e questo, insieme con i vivaci interessi letterari fece sì che in Inghilterra, più ancora che nel resto d’Europa, si diffondessero numerosi modelli di scrittoi.

Di mano in mano: scrittoio da centroAnche nel corso dell’Ottocento il mobile cosiddetto da scrittura continuò a mantenere un ruolo molto importante. Il secretaire era un mobile da scrittura con ribalta e cassetti che svolgeva un ruolo di rappresentanza accanto a quello di utilità. La parte superiore presentava una ribalta che nasconde va cassetti e ripostigli nascosti. La parte inferiore presentava, all’inizio del secolo, delle ante, che poi vennero sostituite da cassetti.
Alla sua decorazione si dedicavano sia i bronzisti, con la realizzazione di simboli caratteristici dell’Impero, che gli intarsiatori, soprattutto in quelle regioni come la Lombardia, dov’era diffusa particolarmente quest’arte, basti pensare alla tradizione divulgata dal grande ebanista Giuseppe Maggiolini.

Altri modelli sono la scrivania a ribalta o a cilindro e il tavolo, con cassetti laterali o centrali, molto essenziale ed usato soprattutto dalle signore.
Fino alla metà del secolo le forme di questi mobili, ancora barocche, erano di solito contornate da una cimasa intagliata, da intarsi floreali o laccate di nero e leggiadramente dipinte. Della seconda metà dell’Ottocento anche gli scrittoi, come gli altri mobili, incominciarono a subire le influenze dell’eclettismo, per poi subire un processo di razionalizzazione delle forme a partire dal Liberty.


arch. Carmen Granata

Articolo: Scrittoi antichi
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Scrittoi antichi
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Scrittoi antichi che potrebbero interessarti
Mobile vecchio o di antiquariato

Mobile vecchio o di antiquariato

Il settore del mobile antico abbraccia una vasta varieta' di articoli, ma non tutti possono essere considerati di pregio.
Mobili di antiquariato

Mobili di antiquariato

Le regole da conoscere per acquistarli nei mercatini.
Design Africano

Design Africano

Fino al 5 giugno 2011 resta aperta al pubblico la mostra L'Africa delle meraviglie, a testimonianza di un design che, da oltre un secolo, continua ad esercitare su di noi un potente fascino.
Edizione speciale del Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

Edizione speciale del Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

Trovare un pezzo antico, innamorarsene, acquistarlo e portarlo a casa. Tutto ciò è possibile spesso solo nei mercatini di antiquariato, che da sempre
Decorare la casa in stile velico

Decorare la casa in stile velico

Qualche spunto per appassionati velisti e non, per decorare un angolo della propria abitazione con modellini, mezzi scafi e oggetti provenienti dall'antiquariato navale.
Discussioni correlate nel Forum Lavorincasa
IMMOBILIARE
prezzi arredamento
costi arredamento
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • WaterBarrier
  • Novatek
  • Uretek
  • Murprotec
  • Sicurezzapoint
  • Velux
  • Geosec
  • Casa.it
  • Zaccaria Monguzzi
  • Officine Locati
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Misura campi elettromagnetici
      Misura campi elettromagnetici...
      200.00
    • Arredo vintage
      Arredo vintage...
      1.00
    • Panchina in metallo disegno rose marrone d'antiquariato
      Panchina in metallo disegno rose...
      65.99
    • Portland325 dove grey 60x60
      Portland325 dove grey 60x60...
      51.00
    • Impianti elettrici, idraulici e automazioni
      Impianti elettrici, idraulici e...
      28.00
    • Urban concrete rett 30x60
      Urban concrete rett 30x60...
      59.00
    • Inerti, sabbia, ghiaia, pietrame
      Inerti, sabbia, ghiaia, pietrame...
      15.00
    • Dakota tortora 40x170
      Dakota tortora 40x170...
      115.00
    • Isolamento acustico
      Isolamento acustico...
      450.00
    • Larix fume' 20x170
      Larix fume' 20x170...
      90.00
    • Posa cartongesso, pitture e pavimentazioni
      Posa cartongesso, pitture e...
      36.00
    • Ristrutturazione bagno
      Ristrutturazione bagno...
      6500.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Casa.it
  • Preventivi
  • Facebook
  • Progettazione