Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Scelta del colore per le pareti di casa

News di Progettazione
Bastano poche regole per rendere gli ambienti più accoglienti e luminosi, grazie alla scelta giusta delle tonalità  con cui dipingere le pareti.
Scelta del colore per le pareti di casa
Arch. Valentina Caiazzo

esempio di parete colorata_pinterestSpesso, clienti e non, al momento della scelta del colore delle proprie pareti di casa, si lasciano trasportare da immagini viste su giornali o consigli di amici. In realta' non e' cosa cosi' facile.
Esistono tutta una serie di regole che progettisti e artigiani sanno e che tentano di far seguire.

Queste norme non scritte sono legate a percezioni visive e sensoriali, che permettono contemporaneamente nel tempo, sia di fruire di uno spazio più o meno piacevole, sia di cambiare a volte persino la percezione ottica delle dimensioni dell’ambiente.

A seconda della tinta scelta infatti, è possibile donare ad una stanza più o meno luminosità, aumentare il relax visivo a seconda anche della luce diurna e artificiale che lo inonda, o dare, perché no, carattere a spazi altrimenti anonimi.

E’ questo il caso di pareti dai colori accesi, spesso applicate solo su uno dei lati della stanza, come sfondo ad esempio, per il mobile tv o per la libreria. La scelta della tinta dovrebbe, per i più maniaci, magari riprendere una tonalità già presente nella stanza, come il tappeto, il divano o semplicemente dei cuscini, così da dare l’idea di qualcosa di studiato.

Teoria del coloriMa al di là della pura funzione estetica, l’architetto si trova anche di fronte alla considerazione di alcuni fattori, riguardanti l’illuminazione naturale, quella artificiale o ancora la funzione stessa che i locali in questione hanno.

Ma lo studio dei colori non è cosa nuova. Persino Johann Wolfgang von Goethe nel 1810 scrisse un saggio, Zur Farbenlehre, Della teoria dei colori, appunto. E ancor prima, nel 1672,  Il fisico inglese Isaac Newton dimostrò che la luce, che normalmente vediamo bianca, è in realtà composta dai sette colori dello spettro solare, grazie ad un esperimento che utilizzava un prisma di cristallo.

E i colori di questo sprettro, oltre a dividersi in primari e secondari, a seconda che si ottengano da mescolanza di altri colori o meno, sono caratterizzati da tonalità, luminosità e saturazione.

Grazie anche alla percezione visiva quindi, noi vediamo tonalità fredde o meno. E ne abbiamo la sensazione in termini di ambiente. Lo sapete che a volte basta usare un colore caldo per avere la percezione di maggiore calore in una stanza, senza modificarne di un grado la temperatura reale?
Esempio sfondo colorato stanza_PinterestMa in termini pratici il progettista tende generalmente ad utilizzare colori diversi anche per aumentare o diminuire in caso di ambienti irregolari, lo spazio percepito.

Se siamo in presenza di locali profondi, allora la parete di fondo va dipinta con tonalità scure, possibilmente calde; invece se, al contrario la stanza è troppo larga, lo stesso accorgimento va usato invece sulle pareti laterali.

Se scegliamo una tonalità scura per una parete, è bene focalizzarne l’uso su quella di riferimento: come dietro la testata del letto nelle camere o lo sfondo di uno studio nella zona lavoro.

Se invece siamo in presenza di una finestra, generalmente si evita l’uso di tonalità cupe, per non accentuare troppo la differenza con la luce che vi entra, generando anche fastidio agli occhi per contrasto.

Esempio parete colorata_sfondo giallo_PinterestSe poi ci si trova di fronte a stanze irregolari, è meglio scegliere un colore unico: verrà così diminuita la percezione geometrica diversa. Al massimo è possibile ricorrere a trucchetti di finitura, come la scelta di una superficie finale opaca o lucida, effetti spugnati o sabbiati, evitando comunque che la lucidità risalti troppo per presenza di finestre frontali.

Persino gli spazi intermedi di passaggio hanno qualche regola sul colore. Infatti se troppo lunghi o angusti, le tonalità scure non migliorano la percezione. Al contrario, se ben dimensionati e messi in comunicazione con stanze a tinta chiara, il colore scuro accentuerà la luminosità dell’ambiente in cui si accede.

Abbiamo fatto accenno alle finiture superficiali. Anche queste sono importanti e da tener presente nell’ottica di ottenere maggiore benessere e vivibilità di un dato ambiente.

A parte i patiti dello stucco veneziano d.o.c., in realtà in commercio esistono anche soluzioni faidate per dipingere in modo creativo le pareti di casa. Attenzione alle scelte. Anche se suggeriscono espedienti e rendono la cosa molto facile, è altrettanto facile incorrere in problemi di irregolarità, finiture troppo cariche o lucide, fastidiose poi da tenere sotto gli occhi ogni giorno.

Se vi piacciono queste soluzioni, meglio optare per qualcosa di opaco, magari a più mani e a tinte pastello. Sembrerà tutto più rifinito e curato. E alla lunga non vi verrà a noia.

Articolo: Scelta del colore per le pareti di casa
Valutazione: 4.05 / 6 basato su 20 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 3
  • 0
Commenta su Scelta del colore per le pareti di casa
Caratteri rimanenti
  • The.byfolk
    Domenica 26 Gennaio 2014, alle ore 12:16
    Salve, ho una casa grande e buia. I tetti alti e porte e mobili classici in noce, complementi oro.Pavimenti in marmo grigio e rosa.Oggi tutte le pareti sono crema con soffitti e stucchi bianchi. Come cambiare colori? Rosa antico tenue? I soffitti più scuri? E gli stucchi? Inoltre il corridoio è stretto e lunghissimo! come migliorarlo?Grazie in anticipo!
    rispondi al commento
  • Arch.caiazzo
    Martedì 19 Marzo 2013, alle ore 07:59
    Per Elisa: Salve, per quanto riguarda le pareti, io sceglierei un punto focale da rendere più scuro e il resto con un grigio chiaro chiaro. Dipende dalla forma del corridoio. Per il colore, provi a guardare una tabella RAL. Trova i colori anche online. Le consiglio gradazioni dello stesso grigio. Se ha bisogno di ulteriore aiuto, mi contatti pure. Saluti
    rispondi al commento
  • Arch.caiazzo
    Lunedì 4 Marzo 2013, alle ore 08:40
    Per Claudio: Buongiorno, Io eviterei colori troppo scuri. Se gli infissi sono in legno, sceglierei una tinta neutra, tipo un bianco crema, che non vada ulteriormente a sottolineare differenze.
    Se invece gli infissi sono bianchi, può tentare un verde chiaro chiaro ma acceso, in modo da illuminare.
    Ps. Scelga bordo alto di stacco dal soffitto.
    Saluti
    rispondi al commento
  • Arch.caiazzo
    Venerdì 16 Novembre 2012, alle ore 14:34
    Per Elisa: Buongiorno, visto che la stanza è piuttosto lunga e la presenza di una sola finestra, non andrei a fare un colore troppo scuro.
    In questo caso opterei per toni neutri, un beige, ben tirato, o velato. Invece di spingere su colori troppo forti, può scegliere anche una finitura d'effetto, in modo da richiamare comunque l'attenzione, senza smorzare la luminosità, calcolando che incornicia anche un divano di colore nero. Saluti
    rispondi al commento
Notizie che trattano Scelta del colore per le pareti di casa che potrebbero interessarti
Carta marmorizzata

Carta marmorizzata

Efetti di colore
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • R.g.v. affettatrice r.g.v. lusso 275-a
      R.g.v. affettatrice r.g.v. lusso...
      281.90
    • Salotto valencia black
      Salotto valencia black...
      299.00
    • Lettino liberty
      Lettino liberty...
      118.00
    • Moulinex tritatutto potenza 270 watt colore bianco - moulinette compact - dj3001
      Moulinex tritatutto potenza 270...
      22.37
    • Cuccia per
      Cuccia per...
      119.00
    • Cuccia per cani
      Cuccia per cani...
      88.00
    • Gazebo vela sun
      Gazebo vela sun...
      36.00
    • Salotto abu dhabi
      Salotto abu dhabi...
      659.00
    • Zucca marina di chioggia
      Zucca marina di chioggia...
      2.20
    • Tenda rullo roller
      Tenda rullo roller...
      9.00
    • Salotto dubai in
      Salotto dubai in...
      690.00
    • Laica bilancia da cucina digitale portata massima 3 kg divisione minima 1 g colore bianco - ks3010w
      Laica bilancia da cucina digitale...
      11.22
    • Laica bilancia da cucina digitale portata massima 5 kg divisione minima 1 g colore bianco - ks1019
      Laica bilancia da cucina digitale...
      12.42
    • Mobile colonna matilde
      Mobile colonna matilde...
      47.00
    • Ombrellone kyoto
      Ombrellone kyoto...
      160.00
    • Porta deltaflex 79x198
      Porta deltaflex 79x198...
      136.00
    • Tenda rullo roller
      Tenda rullo roller...
      25.00
    • Valsi' mensola colore stondata 56 cm
      Valsi' mensola colore stondata 56...
      12.90
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Uretek
  • Faidatebook
  • Casa.it
  • Officine Locati
  • Zaccaria Monguzzi
  • Sicurezzapoint
  • Murprotec
  • WaterBarrier
  • Velux
  • Novatek
  • Geosec
  • Casa.it
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE: