Rischio sismico e Sismabonus, come intervenire per limitare i danni

NEWS DI Fisco casa
Cos'è il rischio sismico? A cosa serve la valutazione sismica? Di seguito tutte le modalità e i requisiti per accedere alle agevolazioni previste dal Sismabonus
30 Marzo 2017 ore 09:51
Ing. Giusy Girardi

Il rischio sismico in Italia : cosa è cambiato dopo gli ultimi disastrosi eventi


L’Italia è il primo Paese in Europa per numero di eventi sismici, in ragione della orogenesi che milioni di anni fa, in due epoche diverse, ha determinato la sovrapposizione di zone di pianura e zone di mare, producendo così i sistemi montuosi che vediamo oggi.

Sisma Italia
Il territorio italiano è inoltre tra i paesi del Mediterraneo quello a maggior rischio sismico.

Il rischio è rappresentato dalla possibilità che un fenomeno naturale o indotto dalle attività dell’uomo possa causare effetti dannosi sulla popolazione, sugli insediamenti abitativi e produttivi e le infrastrutture, all’interno di una particolare area, in un determinato periodo di tempo.

Il rischio sismico, quindi, possiamo individuarlo come il prodotto tra la probabilità che un determinato terremoto si verifichi in un certo intervallo di tempo, pericolosità, ed il danno, esposizione, sia in termini economici che in perdite di vite umane , che esso causerebbe nelle parti meno resistenti dell'ecosistema umano, vulnerabilità.

La pericolosità sismica di un territorio è rappresentata dalla frequenza e dalla forza dei terremoti che lo interessano, ovvero dalla sua sismicità.

L’Italia ha:

- una pericolosità sismica medio-alta data dalla frequenza e intensità dei fenomeni che si sono verificati;

- una vulnerabilità molto elevata per la fragilità del patrimonio edilizio, infrastrutturale, industriale, produttivo e dei servizi;

- un’ esposizione altissima per densità abitativa e presenza di un patrimonio storico, artistico e monumentale unico al mondo.

Le conseguenze di un terremoto dipendono dunque principalmente dalle caratteristiche di resistenza delle costruzioni alle azioni di una scossa sismica: quanto più un edificio è vulnerabile, a seconda della sua tipologia, a seguito di progettazione inadeguata, a causa di materiali di scarsa qualità o insufficiente manutenzione, tanto maggiori saranno le conseguenze.

Resistenza costruzioni al sisma
A parità, poi, di distanza dall’epicentro, l’intensità dello scuotimento provocato dal terremoto dipende dalle condizioni del territorio, in particolare dal tipo di terreno e dalla forma del paesaggio.

In genere, lo scuotimento è maggiore nelle zone in cui i terreni sono soffici, minore sui terreni rigidi come la roccia; anche la posizione ha effetti sull’intensità dello scuotimento, che è maggiore sulla cima dei rilievi e lungo i bordi delle scarpate.


É possibile prevedere i terremoti?


Dall’anno 1000 al 2006 si sono registrati in Italia circa 1700 terremoti, circa 300 di questi con una magnitudo superiore a 5.5, hanno avuto effetti distruttivi e addirittura uno ogni dieci anni ha avuto effetti catastrofici, con un’energia paragonabile al terremoto dell’Aquila del 2009.

Prevedere i terremoti, rischio sismico
Tutti i Comuni italiani possono subire danni da terremoti, ma le aree maggiormente interessate sono le dorsali alpine dell'Italia Nord-Orientale:
Friuli Venezia Giulia e Veneto, nella Liguria Occidentale, nell’Appennino Settentrionale dalla Garfagnana al Riminese e soprattutto lungo tutto l’Appennino Centrale e Meridionale, in Calabria e in Sicilia Orientale.

Oggi la scienza, purtroppo, non è ancora in grado di prevedere in maniera esatta il tempo ed il luogo in cui si verificherà un terremoto.

L'unica previsione, detta di tipo statistico, si basa sulla conoscenza del territorio e della ricorrenza con la quale si sono verificati eventi sismici.

Pur conoscendo le aree del nostro Paese ad elevata sismicità, nelle quali i terremoti si sono susseguiti con elevata frequenza ed intensità, e quindi dove è più probabile che si verifichino altri eventi sismici, non è possibile ancora stabilire con esattezza il momento in cui questo accadrà nuovamente.

Nonostante la scienza negli ultimi anni abbia fatto notevoli progressi nello studio dei cosiddetti precursori sismici, ovvero di quei parametri chimici e fisici del suolo e del sottosuolo che subiscono variazioni osservabili prima del verificarsi di un terremoto, i risultati ottenuti in termini di attendibilità non sono quelli auspicati.

Allo studio dei precursori si è abbinata una serie di studi e osservazioni su fenomeni di vario tipo riconducibili ad avvenimenti che hanno preceduto l'evento sismico.

Ad esempio il comportamento degli animali, in genere dei cani e dei gatti, che come si racconta fin dall'antichità, muti in prossimità del verificarsi di un terremoto.

Sisma-comportamento cane
Famoso è anche il caso dei rospi, prima del disastro dell’Aquila.
Proprio in quei giorni, una ricercatrice inglese stava svolgendo alcune ricerche sugli anfibi in Abruzzo, e poté notare il comportamento anomalo di questi animali, che improvvisamente sparirono, proprio nelle ore precedenti alla catastrofe.

Ad oggi non esiste una correlazione concreta e ufficiale tra il comportamento degli animali e i terremoti; per ora l’ipotesi più accreditata è che la principale causa che scatena negli animali un comportamento anomalo prima dei terremoti, sia il disturbo nei campi elettromagnetici, spesso sfruttati dagli animali per orientarsi.

Per limitare quindi gli effetti di una scossa sismica l'unica strada per ora percorribile è sicuramente quella di ridurre i fattori di rischio, agendo in particolare sulla qualità delle costruzioni.

La prevenzione quindi, ovvero costruire bene e regola d'arte, resta l’unico modo efficace per ridurre le conseguenze di un terremoto.



Come interviene lo Stato?


Nel 2009, dopo il terremoto dell’Aquila, lo Stato ha avviato un piano nazionale per la prevenzione sismica, che prevede lo stanziamento alle Regioni di circa un miliardo di euro in sette anni con diverse finalità:

- indagini di microzonizzazione sismica, per individuare le aree che possono amplificare lo scuotimento del terremoto;

- interventi per rendere più sicuri gli edifici pubblici strategici e rilevanti;

- incentivi per interventi di miglioramento sismico di edifici privati.

Interventi di adeguamento sismico
Con la Legge di Bilancio 2017 è stato introdotto il cosiddetto Sismabonus.

Questa agevolazione, attiva dal 1 Dicembre 2017 e che verrà rinnovata fino al 31 Gennaio 2021, è stata estesa, oltre che agli immobili per uso abitativo, anche a quelli utilizzati per lo svolgimento di attività agricole, professionali, commerciali, ai condomini e gli enti locali che dovranno mettere in sicurezza gli edifici pubblici.

L'agevolazione riguarda anche gli edifici che si trovano nelle zone a minor rischio sismico, mentre fino allo scorso anno erano agevolati solo i lavori sugli edifici situati nelle zone sismiche ad alta pericolosità .

Per valutare il rischio sismico è stata messa a punto dal Ministero delle infrastrutture una nuova scala che va da A meno rischio a G più rischio.

Lo strumento consentirà di misurare il grado di miglioramento sismico non solo dal punto di vista strutturale, ma anche economico, ovvero stimare i costi necessari per riparare i danni causati da un terremoto.

Come si procede alla valutazione del rischio sismico?


La valutazione del rischio sismico dovrà essere fatta da ingegneri e/o architetti che poi indicheranno la tipologia di lavori da effettuare utili alla riduzione del rischio.

Sisma-valutazione interventi
Saranno quindi premiati gli interventi più virtuosi, cioè la percentuale di detrazione della spesa sarà infatti pari al 70% se si riduce di una classe il rischio sismico, e al 75% se si scende di due classi, nel caso degli edifici privati.

Per gli interventi su interi immobili condominiali, invece, le detrazioni salgono rispettivamente all'80% e all'85%.

Altra novità è che il bonus è riconosciuto in 5 rate annuali e non più in 10, come nel caso delle ristrutturazioni.


riproduzione riservata
Articolo: Rischio sismico e Sismabonus
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Rischio sismico e Sismabonus: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Rischio sismico e Sismabonus che potrebbero interessarti
Ecobonus per condomini: il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate

Ecobonus per condomini: il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate

A quattro mesi dalle novità sull'ecobonus condomini ancora si attende il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate per le modalità di cessione delle detrazioni fiscali...
Adeguamento antisismico dei fabbricati con il Sismabonus

Adeguamento antisismico dei fabbricati con il Sismabonus

Pubblicata la Legge di Bilancio per il 2017 (L. n. 232/2016). Vediamo qui in particolare cosa è previsto a proposito dell' adeguamento sismico con il Sismabonus...
Isolamento sismico degli edifici

Isolamento sismico degli edifici

Uno dei modi per proteggere un edificio dal sisma è rappresentato dall'isolamento sismico, che permette agli edifici di resistere a terremoti anche distruttivi.
Legge 28 dicembre 2001, n.448

Legge 28 dicembre 2001, n.448

Finanziaria 2008 Approvata Detrazione IRPEF del 36% sui lavori di ristrutturazione, richiamo alla Legge 28 dicembre 2001, n.448, articolo 9 comma 3.
Normative sulla prevenzione del rischio sismico

Normative sulla prevenzione del rischio sismico

Per ridurre il rischio sismico e favorire l'adeguamento degli edifici esistenti, Stato e Regioni hanno emanato numerose leggi e regolamenti tecnici sulla materia.
accedi al social
Registrati come Utente
276404 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
21002 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Pannello solare termico cordivari panarea 300 lt naturale detrazione fiscale
      Pannello solare termico cordivari...
      1.29
    • Mitsubishi condizionatore mitsubishi electric inverter hj 9000 btu msz-hj25va
      Mitsubishi condizionatore...
      390.00
    • Mitsubishi condizionatore msz-dm25va muz-dm25va mono split serie smart dm 9000 btu
      Mitsubishi condizionatore...
      398.00
    • Olimpia splendid condizionatore 01503 mono split unico air 8 sf 8000 btu on-off senza unita' esterna solo freddo
      Olimpia splendid condizionatore...
      750.00
    • Olimpia splendid condizionatore 00981 mono split unico easy hp 9000 btu on-off senza unita' esterna
      Olimpia splendid condizionatore...
      730.00
    • Midea condizionatore blanc-27ui blanc-27ou mono split 9000 btu
      Midea condizionatore blanc-27ui...
      299.00
    • Serramenti pvc
      Serramenti pvc...
      210.00
    • Allarme Casa Wireless Kit 249 Iron Progesty Pstn
      Allarme casa wireless kit 249 iron...
      299.00
    • Impianto fotovoltaico
      Impianto fotovoltaico...
      21000.00
    • Pratiche detrazioni fiscali
      Pratiche detrazioni fiscali...
      500.00
    • Infissi talglio-termico
      Infissi talglio-termico...
      230.00
    • Porta blindata palermo
      Porta blindata palermo...
      1000.00
    • Mitsubishi condizionatore mitsubishi electric inverter hj 12000 btu msz-hj35va
      Mitsubishi condizionatore...
      475.00
    • Olimpia splendid condizionatore 01504 mono split unico air 8 hp 8000 btu on-off senza unita' esterna
      Olimpia splendid condizionatore...
      810.00
    • Midea condizionatore blanc-35ui blanc-35ou mono split 12000 btu
      Midea condizionatore blanc-35ui...
      320.00
    • Olimpia splendid condizionatore 01056 mono split unico easy sf 9000 btu on-off senza unita' esterna solo freddo
      Olimpia splendid condizionatore...
      690.00
    • Hisense condizionatore hisense eco easy 12000 btu ta35vz00 r32 a++
      Hisense condizionatore hisense eco...
      345.00
    • Daikin condizionatore ftxb35c rxb35c mono split serie siesta eco plus 12000 btu
      Daikin condizionatore ftxb35c...
      468.00
    • Pompa di calore ibrida Magis Combo 10
      Pompa di calore ibrida magis combo...
      6600.00
    • Pompa di calore ibrida Magis Combo 8
      Pompa di calore ibrida magis combo...
      6400.00
    • Pompa di calore ibrida Magis Combo 5
      Pompa di calore ibrida magis combo...
      5700.00
    • Pompa di calore ibrida Magis Combo Plus5
      Pompa di calore ibrida magis combo...
      5900.00
    • Pompa di calore ibrida Magis Combo Plus8
      Pompa di calore ibrida magis combo...
      6700.00
    • Pompa di calore ibrida Magis Combo Plus10
      Pompa di calore ibrida magis combo...
      7000.00
    • Universo faretto led ad incasso 1 watt mini spot punto luce tondo luce bianca 6500k calda 3000k e blu 220v
      Universo faretto led ad incasso 1...
      4.50
    • Pro-form abs proform usa - + set di cavigliere con peso
      Pro-form abs proform usa - + set...
      27.92
    • Midea italia comfee hs129cn1wh libera installazione orizzontale 102l a+ bianco congelatore - garanzia italia
      Midea italia comfee hs129cn1wh...
      108.23
    • Vidaxl set 6 coprisedie elastiche beige tessuto poliestere a coste
      Vidaxl set 6 coprisedie elastiche...
      41.99
    • Philips qp6520-20 oneblade pro - rasoio, regolabarba
      Philips qp6520-20 oneblade pro -...
      72.99
    • Empire interactive empire merchandising 375612 - set di 3 maxi cornici di qualità, marca shinsuke®, profilo: 30 mm, in alluminio, per maxi
      Empire interactive empire...
      131.76
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Weber
  • Vimec
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Onlywood
  • Policarbonato online
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 180.00
foto 3 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 800 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 90.00
foto 2 geo Catania
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 60.00
foto 3 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
€ 500.00
foto 3 geo Milano
Scade il 30 Settembre 2017
€ 168 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
97534
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok