Scegliere il sistema giusto per il riscaldamento del bagno

News di Impianti
Il riscaldamento del bagno va personalizzato rispetto alle altre camere poiché trattasi di uno spazio di wellness e relax, dove essere avvolti di più dal calore
Riscaldamento bagno: come scegliere il sistema giusto
Arch. Loredana Ruggieri

Come riscaldare un bagno: la soluzione più giusta 


Il vero freddo invernale è ormai giunto e occorre riscaldare adeguatamente la casa sicché al rientro si assapori il tepore domestico, si riacquisti un po’ di energie fisiche e mentali.


Radiatore Movie di Cordivari

Radiatore Movie di Cordivari

Radiatore Movie di Cordivari
Radiatore Badge di Cordivari

Radiatore Badge di Cordivari

Radiatore Badge di Cordivari
Radiatore Frame Corallo di Cordivari

Radiatore Frame Corallo di Cordivari

Radiatore Frame Corallo di Cordivari
Radiatori di Antonio Lupi

Radiatori di Antonio Lupi

Radiatori di Antonio Lupi
Toni radiatori di Antonio Lupi

Toni radiatori di Antonio Lupi

Toni radiatori di Antonio Lupi
Termoventilatore di Vortice

Termoventilatore di Vortice

Termoventilatore di Vortice

C’è da dire che più di tutti è l’ambiente bagno a dover essere maggiormente riscaldato in quanto luogo dove ci si prende cura di sé, del benessere e del relax, spazio in cui ci si alleggerisce dagli indumenti per lavarsi, per gustare un bel bagno o doccia e pertanto si necessita di maggiore calore.

Il riscaldamento del bagno va personalizzato rispetto a quello delle altre camere e per di più va compiuto un certosino studio della pianta del bagno, al fine d’individuare il punto più corretto per disporre il corpo emettente calore.

Gli aspetti da valutare, preferibilmente con l’ausilio di un esperto del settore, riguardano la tipologia del sistema riscaldamento, il materiale, le dimensioni, il colore, il design, i valori tecnici, il corretto collocamento per una distribuzione uniforme del calore così da evitare zone fredde e notevoli sbalzi termici, con conseguente malessere fisico.

Considerando che, la tendenza del momento è quella di adottare il sistema di riscaldamento a pavimento, buono per diffondere il calore in modo più uniforme e globale, bisogna pensare anche all’aggiunta di uno scalda salviette o di un radiatore per incrementare il tepore ed elevarlo a temperature maggiori.

Il riscaldamento a pavimento funziona a temperature basse e costanti, pertanto il calore si distribuisce lentamente raggiungendo ogni angolo e persistendo di più nel tempo. Gli altri sistemi, invece, hanno bisogno di elevate temperature per funzionare al meglio, dunque emettono calore in un tempo inferiore, ma questo non riesce a distribuirsi in modo uniforme in tutta l’area, così come avviene con la precedente tipologia.

Solitamente il riscaldamento a pavimento è scelto da chi vive la casa parecchie ore, magari anche con la presenza di bimbi, oppure da chi, pur stando in casa lo stretto necessario, inserisce un impianto di domotica, al fine di attivare a distanza l’accensione e spegnimento del sistema e trovare la casa al rientro già bella che riscaldata!

Propagazione del calore con un impianto a pavimento e con radiatori
ll bagno è dunque caratterizzato, nella maggior parte dei casi, dalla presenza di uno scalda salviette, termosifone, termoventilatore o termoconvettore.

Gli scalda salviette sono dei piccoli termosifoni, il cui nome ha origine dalla funzione cui assolvono: quella di asciugare la biancheria anche in inverno, eliminando l’insalubre e poco igienica umidità dei tessuti, oltre ovviamente a riscaldare l’intero ambiente.

Alcuni si sviluppano in altezza con membri di sezione circolare, adatti per bagni di maggiori dimensioni, così da non ridurre la spazialità visiva per il gioco di luce e ombra che viene a formarsi. Altri sono piatti, dal design contemporaneo, dalla superficie continua e, così come i precedenti, sono rivestiti di vernici epossidiche resistenti al calore, agli agenti chimici e quindi alla corrosione.

Questi emettitori di calore, che possono lavorare a sistema idraulico, elettrico o misto, si collegano al normale impianto di riscaldamento entrando in funzione solo quando questo è attivato, oppure sono autonomi, come quelli elettrici, e si accendono solo quando si desidera, o ancora, usufruiscono dell’impianto di riscaldamento per le basse temperature e della resistenza elettrica per le alte temperature, nel caso del tipo misto.

Oggigiorno, in commercio ne esistono davvero tanti di modelli: a parete, a piantana, ribaltabile, di forme davvero singolari così da avere la possibilità di individuare quello che specificatamente si contestualizza nell’ambiente da realizzare.

Radiatore Hand di Cordivari
Nell’immagine di sopra, si visualizza un radiatore di design, scalda salviette, dell’azienda Cordivari, modello Hand, versatile e dalla linea accattivante in cui le valvole e i supporti a parete restano nascosti.

Lo scalda salviette o termo arredo ha soppiantato il tradizionale calorifero che prende il nome di termosifone, elemento radiante dell’impianto di riscaldamento, composto generalmente da membri verticali accostati l’uno all’altro in modo seriale, di materiale generalmente in acciaio o ghisa e a volte in alluminio.

Il termosifone, per avere massima efficacia, deve essere posto in una posizione ottimale, nel rispetto di alcune distanze :
- dal muro deve essere minimo di 5 cm:
- dal pavimento di 10 cm.

Posizione corretta del radiatore
Nel disegno soprastante, è schematicamente raffigurato un termosifone collocato in corrispondenza di una parete fredda, sotto una finestra, e un altro collocato nei pressi di una parete di maggiore temperatura interna.

Nel primo caso, l’aria calda sale verso il soffitto e si distribuisce in modo più uniforme, perdendo non molti gradi lungo il percorso circolare che compie, a differenza del secondo caso in cui si ha un’escursione termica rilevante.

È da evidenziare l’importanza della posizione del radiatore per una buona resa, e pertanto, in merito a ciò, questi vanno disposti nelle pareti più fredde, rivolte a nord ed esposte all’esterno, vicino a finestre e punti in cui c’è maggiore dispersione di calore.

Nella foto sottostante, è raffigurato un modello di termosifone più innovativo, il termo arredo BIT di  Antonio Lupi, design Brian Sironi, in alluminio riciclato al 100%, prodotto ecosostenibile e dalle finiture sartoriali.

Immagine di un radiatore Antonio Lupi inserito in un bagno
Altri dispositivi per riscaldare il bagno sono i termoventilatori e i termoconvettori che differiscono sostanzialmente per il peso, la facilità di trasporto, la rumorosità e la resistenza.

Il termoventilatore è composto di una ventola che dissipa rapidamente il calore generato da una resistenza elettrica o ceramica, ha un peso di circa due chilogrammi, facilmente spostabile da una zona all’altra, deve essere di massima sicurezza giacché in una zona con presenza di acqua e quindi conforme alle norme CEI, con un buon IP, indice di protezione, e autospegnimento nel caso si rovescia per terra.

Il termoventilatore Microcomfort dell’azienda  Vortice, ha anche la funzione di scalda salviette, è dotato di un involucro anteriore in resina termoplastica e di uno posteriore in polipropilene che integra la griglia di aspirazione aria.

Immagine di scalda salviette per bagno di Vortice  
Il termoconvettore è invece uno strumento molto silenzioso, adatto per riscaldare ambienti più grandi, ha un peso maggiore rispetto al termoventilatore, non può essere spostato facilmente, di circa quattro o cinque kg, costi anche superiori ma con un’efficienza migliore giacché consente al calore di distribuirsi in modo più uniforme, anche se con un maggior impiego di tempo.  

Per riscaldare un bagno in modo accurato ed efficiente, occorre insomma vagliare il tipo di sistema e dispositivo adatto alla forma del bagno in pianta, alla superficie di calpestio, a quella finestrata, alla quantità di calore desiderata, al tempo di funzionamento.
Considerando che il mercato offre tantissimi prodotti che differiscono anche per piccoli dettagli, è utile informarsi nei centri specializzati sia alla vendita sia all’applicazione e dunque al montaggio.

Articolo: Riscaldamento bagno: come scegliere il sistema giusto
Valutazione: 5.25 / 6 basato su 8 voti.

Riscaldamento bagno: come scegliere il sistema giusto: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Caratteri rimanenti
Alert Commenti
  • Ligabue82
    Ligabue82
    Martedì 19 Gennaio 2016, alle ore 10:08
    Del radiante (BT - circa 35°C). Cosa ne pensa? Gli stessi fancoil potrebbero aiutarmi nelle mezze stagioni quando il radiante è spento...saluti
    rispondi al commento
    • Arch.ruggieri
      Arch.ruggieri Ligabue82
      Giovedì 21 Gennaio 2016, alle ore 13:06
      Oggigiorno una serie di fan coil sono presenti in commercio, abbastanza confortevoli, di vari modelli e tipologie così da adattarsi all'ambiente in cui si desidera collocarli.
      Questi, garantiscono flussi d'aria temperata con diffusione controllata, umidità dell'aria nel rispetto dei valori necessari al benessere.
      È consigliabile raffrontarsi con un tecnico esperto in questo settore così da comunicargli i punti precisi in cui si voglia inserirli.
      rispondi al commento
    • Arch.ruggieri
      Arch.ruggieri Ligabue82
      Giovedì 21 Gennaio 2016, alle ore 13:13
      Per il bagno occorre un sistema di riscaldamento con delle specifiche tecniche adatte all'ambiente giacché vi è notevole presenza di acqua e si necessita di massima sicurezza.
      rispondi al commento
      • Ligabue82
        Ligabue82 Arch.ruggieri
        Venerdì 22 Gennaio 2016, alle ore 13:32
        Grazie.I fancoil verrebbero installati in controsoffitto nel corridoio adiacente i bagni, quindi si vedrebbero solo le bocchette di areazione in alto nel muro!Il mio dubbio era soprattutto legato alla temperatura dell'aria degli stessi fancoil, dato che vorrei farli funzionare alla stessa T del pavimento radiante...
        rispondi al commento
  • Ligabue82
    Ligabue82
    Martedì 19 Gennaio 2016, alle ore 10:07
    Sono in fase di ristrutturazione.Effettuerò impianto a pavimento alimentato da Pompa di Calore. Nei bagni ho predisposto passo più stretto (5) rispetto al resto dell'abitazione (10). Non ho previsto termoarredo perchè non voglio un circuito separato in AT (ma tutto in BT).Come sistema ausiliario di riscaldamento (nei momenti peggiori di freddo intenso e all'occorrenza) ho pensato di predisporre dei fancoil che però funzionerebbero alla stessa T
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
  • 4
  • Condividi questo articolo
Notizie che trattano Riscaldamento bagno: come scegliere il sistema giusto che potrebbero interessarti
Calore con stile

Calore con stile

Termoarredo: i corpi scaldanti si fanno colorati, con forme originali ed esclusive.
Riscaldare il bagno

Riscaldare il bagno

Nel settore del riscaldamento vengono proposte sempre più spesso nuove invenzioni per rendere gli ambienti più confortevoli e ciò avviene in particolare...
Riscaldamento di design

Riscaldamento di design

Oggi il tradizionale termosifone si evolve in oggetto di design e si trasforma in termoarredo, dalle piu' svariate forme scuoltoree e tonalita' cromatiche.
Gli scaldasalviette

Gli scaldasalviette

Gli scaldasalviette costituiscono un elemento indispensabile per chi vuole riscaldare l'ambiente bagno, avere biancheria sempre asciutta e, al contempo, arredare.
Un tocco di stile con termoarredi dalle forme artistiche

Un tocco di stile con termoarredi dalle forme artistiche

I termoarredi: oggetti che un tempo erano soltanto funzionali, sono oggi il banco di prova dei designer più creativi e un must have per un arredo di sucesso!...
Registrati come Utente
254831 UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Termoarredi termoarredo scaldasalviette ercos opera cromato cm 50 x 68
      Termoarredi termoarredo...
      51.40
    • Cordivari termoarredo scaldasalviette lisa 22 500x1400 bianco
      Cordivari termoarredo...
      58.99
    • Lazzarini radiatori scaldasalviette sanremo bianco curvo 803
      Lazzarini radiatori...
      34.00
    • Termoarredo scaldasalviette ercos opera bianco dritto 1800x750 interasse 700
      Termoarredo scaldasalviette ercos...
      84.51
    • Cordivari termoarredo radiatore scaldasalviette claudia 1195x500 595w
      Cordivari termoarredo radiatore...
      109.00
    • Cordivari termoarredo radiatore scaldasalviette lisa 22 119x55
      Cordivari termoarredo radiatore...
      187.00
    • Cordivari termoarredo radiatore scaldasalviette lucy 1410x600 1020w
      Cordivari termoarredo radiatore...
      230.00
    • Ladyfar valvola per scaldasalviette
      Ladyfar valvola per scaldasalviette...
      23.00
    • Termoarredo scaldasalviette 1800x600 cromato curvo interasse 550 mm
      Termoarredo scaldasalviette...
      126.00
    • Cordivari termoarredo scaldasalviette lisa 22 450x700 cromato
      Cordivari termoarredo...
      109.80
    • Lazzarini radiatori scaldasalviette sanremo bianco 803
      Lazzarini radiatori...
      33.00
    • Toso radiatori mya 750-550 dritto
      Toso radiatori mya 750-550 dritto...
      61.00
    • Ladyfar detentore a squadra per scaldasalviette
      Ladyfar detentore a squadra per...
      23.00
    • Cordivari termoarredo radiatore scaldasalviette claudia inox 763x450
      Cordivari termoarredo radiatore...
      430.00
    • Ladyfar detentore a squadra per scaldasalviette bianco
      Ladyfar detentore a squadra per...
      23.00
    • Ladyfar valvola termostatizzabile per scaldasalviette bianca
      Ladyfar valvola termostatizzabile...
      23.00
    • Iris - termoarredo e scaldasalviette cromato altezza 80 cm con tubi diametro 1,9 cm
      Iris - termoarredo e...
      74.00
    • Termoarredo scaldasalviette ercos opera bianco dritto 1800x400 interasse 350
      Termoarredo scaldasalviette ercos...
      67.59
    • Termoarredo scaldasalviette cromato curvo - flex chrome by sira
      Termoarredo scaldasalviette...
      73.93
    • Termoarredi scaldasalviette calorifero termoarredo ercos cm 50 x 1200
      Termoarredi scaldasalviette...
      58.00
    • Cordivari termoarredo radiatore scaldasalviette brigitte 1110x400 567w
      Cordivari termoarredo radiatore...
      207.50
    • Ridea towel bar 10 0x120 0 bianco
      Ridea towel bar 10 0x120 0 bianco...
      491.00
    • Ridea reflex 150 0x100 0 bianco
      Ridea reflex 150 0x100 0 bianco...
      1665.00
    • Ridea reflex 180 0x90 0 finiture barocco
      Ridea reflex 180 0x90 0 finiture...
      2231.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Protech-Balcony
  • Vimec
  • Murprotec
  • Geosec
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
  • Claber
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.