Imposta di registro e vendita di terreno con rudere

NEWS DI Normative
In caso di vendita di terreno con rudere a fini edificatori, la qualificazione giuridica dell'atto ai fini della registrazione è di vendita di area edificabile.
25 Agosto 2016 ore 09:45

Vendita di terreno con rudere ai fini edificatori


nuova costruzioneÈ frequente nella prassi il caso della vendita di un terreno su cui è posto un mobile vetusto, in vista della demolizione dello stesso e la realizzazione di una nuova costruzione (riscontrabile dalla sequenza degli atti).

In tal caso, la registrazione dell'atto presso l'Agenzia delle Entrate (ai sensi del DPR n. 131 del 1986) deve tenere conto dell'intento edificatorio.

Se così non è, spetta all'Agenzia operare una riqualificazione dell'atto.

Tale, in sostanza, il contenuto, per quanto qui interessa, della recente ordinanza della Corte di Cassazione n.12062.

Tale conclusione, come vedremo, non è innovativa, rifacendosi a un orientamento già espresso dalla Corte in precedenti decisioni.

Ma approfondiamo la questione, considerando innanzitutto i dati di fatto esposti nell'ordinanza, gli elementi normativi di riferimento e, infine, i precedenti giurisprudenziali citati dal provvedimento in esame.


Il caso deciso dalla Corte


Il caso sottoposto alla decisione della Corte riguarda la vendita di un terreno, su cui era posto un immobile vetusto; all'atto di vendita erano poi seguiti gli atti volti alla realizzazione di un nuovo immobile (dopo la vendita vi erano infatti stati la domanda per il titolo abilitativo e il successivo rilascio dello stesso).

Tale vendita, al momento della registrazione presso l'Agenzia delle Entrate, era stata qualificata come vendita di rudere.

L'Agenzia delle Entrate aveva in seguito operato una riqualificazione dell'atto (passando dalla qualificazione di vendita di rudere a quella di vendita di terreno edificabile) con conseguente rideterminazione (e aumento) dell'imposta di registro.

Era seguito il contenzioso, deciso in appello, dalla Commissione Tributaria dell'Emilia Romagna, in favore dei contribuenti.

Il ricorso in Cassazione è dunque avverso a tale decisione.

I motivi per cui la Corte accoglie il ricorso, sempre per quanto riguarda gli elementi di fatto, attengono alla considerazione della reale volontà perseguita dalle parti, mediante la stipula dell'atto registrato, nonché agli effetti prodotti dallo stesso.


Principali elementi normativi in sentenza


Le norme, che secondo l'Ufficio ricorrente sono state violate, almeno per quanto attiene al nostro discorso, sono:
gli artt. 20, 51, co.3 e 52, del DPR n. 131 del 1986, nonché gli artt. 1322 e 1362 del codice civile.

Il DPR n. 131 del 1986 contiene il Testo Unico in materia di imposta di registro.

Secondo l'art. 20, intitolato «interpretazione degli atti», l'imposta di registro «è applicata secondo la intrinseca natura e gli effetti giuridici degli atti presentati alla registrazione, anche se non vi corrisponda il titolo o la forma apparente».

L'art. 51, intitolato «valore dei beni e dei diritti», co.3 e l'art. 52, intitolato «rettifica del valore degli immobili e delle aziende» riguardano la rettifica operata dall'Ufficio al valore dei beni e diritti oggetto degli atti.

Mentre, l'art. 1322, c.c. intitolato «autonomia contrattuale», prevede la libera determinazione del contenuto del contratto da parte dei contraenti, nei limiti della legge (co.1) e la possibilità di concludere contratti atipici, cioè non aventi una disciplina di legge specifica, purché mirino a realizzare «a realizzare interessi meritevoli di tutela secondo l'ordinamento giuridico» (co.2).

Infine, secondo l'art. 1362 c.c., intitolato «intenzione dei contraenti», «Nell'interpretare il contratto si deve indagare quale sia stata la comune intenzione delle parti e non limitarsi al senso letterale delle parole.

Per determinare la comune intenzione delle parti, si deve valutare il loro comportamento complessivo anche posteriore alla conclusione del contratto».


Precedenti giurisprudenziali citati dall'ordinanza


demolizioneDunque, la Corte accoglie il ricorso.
Nella motivazione, innanzitutto, richiama l'orientamento secondo cui, già in passato, riguardo a casi simili si è deciso che in materia di imposta di registro per un atto di vendita di terreno con l'insistenza una costruzione vetusta, la presenza di atti successivi volti alla realizzazione di una nuova costruzione (demolizione e richiesta di concessione edilizia) comporta la riqualificazione dell'atto in «vendita di terreno edificabile», con la conseguente rettifica dell'imposta di registro, dal momento che il negozio deve essere tassato «in ragione degli effetti giuridici che oggettivamente produce».

Cita all'uopo le sentenze della Corte di Cassazione n. 24799 del 2014 e n. 16983/2015 (sempre decise in seguito a ricorsi proposti avverso sentenze emesse dalla Commissione Tributaria Regionale dell'Emilia-Romagna).

La prima delle due sentenze citate, la n. 2479, riguarda un caso molto simile a quello odierno: la vendita di un terreno con immobile vetusto, cui era seguita una serie di atti volti a demolire e poi a costruire di altro fabbricato.

L'atto, al momento della registrazione era stato qualificato formalmente come vendita di «terreno sovrastato da antico fabbricato», ma era successivamente riqualificato dalla Agenzia come «vendita di terreno edificabile», in ragione di elementi come l'attività svolta dall'acquirente (società di demolizioni, costruzioni e ristrutturazioni di edifici). Alla richiesta di concessione edilizia, (sottoscrizione di un mutuo per ostruire), il prezzo del bene indicato in atto equivaleva «a circa dieci volte il valore catastale dell'immobile».

Alla tesi sposata dalla Commissione Regionale, secondo cui la concessione edilizia non era funzionalmente collegata alla finalità di vendita, la sentenza della Corte di Cassazione contrappose quella secondo cui gli effetti oggettivi della vendita dovevano portare a una diversa qualificazione della vendita stessa.

Così, la Corte aveva concluso richiamando l'orientamento dominante affermatosi, per il quale l'atto va tassato secondo gli effetti giuridici che esso «oggettivamente» causa.

Pertanto, prosegue la sentenza n. 24799 citata, «la CTR non poteva escludere che la immediata richiesta di concessione edilizia per la costruzione di un nuovo immobile al posto di quello «vecchio» poi demolito avesse oggettivamente dato luogo a una vendita di terreno edificabile».

Dunque, afferma la Corte con la sentenza n. 24799, «non era questione di dover rettificare il valore di compravendita del terreno ai sensi del D.P.R. n. 131 cit., art. 52, come è sembrato affermare la CTR; bensì, come invece correttamente sostenuto dall'Agenzia delle Entrate, di accertare se gli effetti oggettivi della compravendita, a cagione delle istantanee richieste di concessione edilizia e demolizione del vecchio stabile, fossero o meno stati quelli di un vendita di terreno edificabile, dovendosi in ipotesi positiva riqualificare l'atto ai sensi del D.P.R. n. 131 cit., art. 20.»

L'altra sentenza citata nell'ordinanza in commento, la n. 16983 del 2015, così spiega in un passaggio: «Occorre al riguardo indagare la c.d. «causa in concreto» del negozio, vale a dire la sintesi dei contrapposti interessi effettivi che le parti intesero realizzare con la specifica negoziazione, indipendentemente dall'astratto modello utilizzato (ex multis Cass. 8100/2013).
La giurisprudenza di questa Corte ha invero ripetutamente affermato che l'atto dev'essere tassato in ragione degli effetti giuridici che lo stesso oggettivamente produce (Cass. 15319/2013; Cass. 16345/2013), con la conseguenza che la CTR non poteva escludere, alla luce della successiva demolizione del fabbricato preesistente, come già indicato in precedente delibera del Cda della cooperativa acquirente, avesse oggettivamente dato luogo ad una vendita di terreno edificabile(in tal senso Cass. 24799/2014.


Le conclusioni dell'ordinanza n. 12062


L'errore in cui è incorsa la Commissione Tributaria Regionale è, spiega la Corte, limitandosi al dato testuale del contratto registrato, quello di non avere individuato il reale intento delle parti, gli effetti giuridici che esse volevano perseguire mediante l'atto di vendita; non osservando dunque quell'orientamento secondo cui «l'atto deve esser tassato in ragione degli effetti giuridici che lo stesso oggettivamente produce»; sul punto l'ordinanza cita così i precedenti delle sentenze n. 16345 del 2013 e n. 15319 del 2013.


Conclusioni


nuova costruzionePer un verso dunque incidono sulla decisione l'interpretazione prevalente dell'art. 20 del DPR n. 131 del 1986, il quale, ai fini dell'applicazione dell'imposta di registro indica i criteri della considerazione degli effetti giuridici prodotti dall'atto, anche se non c'è corrispondenza con «il titolo o la forma apparente» (nonché il potere di riqualificare l'atto, riconosciuto all'Agenzia, e di rideterminare l'imposta di registro); per un altro verso, trovano applicazione le norme del codice civile in materia di interpretazione della reale volontà dei contraenti nella regolamentazione dei propri interessi con il mezzo contrattuale.

L'orientamento descritto è dunque prevalente in sede di Legittimità ma non pacifico presso le Commissioni di merito, come dimostra la presenza di impugnative presso la Corte di Cassazione.
È chiaro che il fine ultimo perseguito con il tramite della detta interpretazione dell'art. 20, DPR citato è quello di impedire comportamenti (parzialmente) elusivi della normativa fiscale, volti cioè a dichiarare un intento diverso da quello effettivamente perseguito dalle parti e così di pagare un'imposta di registro di importo inferiore.

In caso di dubbi sull'interpretazione dalle norme è sempre utile, oltre che rivolgersi ad un esperto e studiare con attenzione le norme, proporre alla locale Agenzia delle Entrate interpello al fine di ottenere una presa di posizione ufficiale da parte dell'ente.

Articolo: Registrazione vendita di terreno con rudere
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Registrazione vendita di terreno con rudere: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Registrazione vendita di terreno con rudere che potrebbero interessarti
Guida all'imposta catastale

Guida all'imposta catastale

In caso di trasferimento immobiliare è obbligatorio versare la cosiddetta imposta catastale. Ecco un breve vademecum su cos'è, chi la paga, come e in che misura.
Quali tasse si devono pagare per l'acquisto della casa?

Quali tasse si devono pagare per l'acquisto della casa?

Le tasse da versare nel caso di compravendita sono diverse a seconda che l'acquisto di casa avvenga da un'impresa o da un soggetto privato e nell'ipotesi di prima casa.
Manuale Fiscale: Se si vende e si riacquista Casa

Manuale Fiscale: Se si vende e si riacquista Casa

Quando si vende e si riacquista una casa entro un anno è possibile, se l'immobile ha i requisiti di prima abitazione, usufruire di un credito di imposta.
Ristrutturazione di ruderi

Ristrutturazione di ruderi

L'intervento di riqualificazione del rudere di un vecchio fabbricato puo' essere vantaggioso, ma e' bene considerare anche altri aspetti.
Acquistare casa

Acquistare casa

Guida agli aspetti fiscali per l'acquisto della casa: quali sono le imposte da pagare, gli onorari professionali e le agevolazioni di cui si può usufruire.
Registrati come Utente
274095 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20979 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Whirlpool piani cottura ad induzione acm 332ba
      Whirlpool piani cottura ad...
      428.20
    • Fabbian cubetto parete orientabile cromato in vero cristallo trasparente al piombo
      Fabbian cubetto parete orientabile...
      136.06
    • Lavorwash aspiracenere aspirapolvere lavor ashley 310
      Lavorwash aspiracenere...
      45.00
    • Oral-b spazzolino elettrico pro 4000 3d white + rimborso 20 euro
      Oral-b spazzolino elettrico pro...
      79.99
    • Hyundai motosega da potatura a scoppio hyundai ld 825 con barra standard da 25 cm
      Hyundai motosega da potatura a...
      125.00
    • Maiuguali appendiabiti albero da parete in legnonero
      Maiuguali appendiabiti albero da...
      69.99
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Daikin unità interna fancoil parete fwt02ct - versione 2 tubi
      Daikin unità interna...
      320.01
    • Posseik 5439 - 76 - armadietto a specchio, a 3 ante, 110 x 68 x 16 cm, colore: bianco
      Posseik 5439 - 76 - armadietto a...
      118.73
    • Stihl hs 45 - tagliasiepi a scoppio
      Stihl hs 45 - tagliasiepi a scoppio...
      299.93
    • Ribiland prpvc751-43f pompa sommersa per pozzi 4 turbine 750 w
      Ribiland prpvc751-43f pompa...
      192.49
    • Domestic shop cassettiera settimino mod.252 realizzato in nobilitato vari colori cod.02131
      Domestic shop cassettiera...
      111.90
    • Beghelli 3330 - purificatore acqua e gasatore macchina dell'acqua
      Beghelli 3330 - purificatore acqua...
      59.00
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Detergente per polverizzatori 100 bio
      Detergente per polverizzatori 100...
      12.14
    • Grasso per polverizzatori
      Grasso per polverizzatori...
      11.22
    • Pond wizard
      Pond wizard...
      121.98
    • Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn
      Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn...
      3.19
    • Ristoattrezzature produttore fabbricatore di ghiaccio a cubetti cavi produzione 12 kg - 24h capacità 1 kg
      Ristoattrezzature produttore...
      213.50
    • Connubia calligaris tavolino trasformabile l. 105 x 70 mascotte cb-490
      Connubia calligaris tavolino...
      614.72
    • V-tac vt-5631 striscia led rigida 5630 monocolore con profilo - barra da 1 metro - sku 2311 - 2310
      V-tac vt-5631 striscia led rigida...
      6.12
    • Apple iphone 6s 16gb space gray
      Apple iphone 6s 16gb space gray...
      299.00
    • Apple ipad pro 32gb argento spedizione assicurata
      Apple ipad pro 32gb argento...
      522.99
    • Tp-link modem router wireless gigabit 4g lte tl-mr6400 300 mbps 4 porte fast ethernet - 1 slot per scheda sim integrato
      Tp-link modem router wireless...
      108.99
    • Pompa zaino super lt20
      Pompa zaino super lt20...
      79.30
    • Pompa a zaino energy plus
      Pompa a zaino energy plus...
      256.20
    • Pompa a zaino uni lt12
      Pompa a zaino uni lt12...
      52.22
    • Pompa a zaino uni lt15
      Pompa a zaino uni lt15...
      53.07
    • Pompa a pressione garden lt4
      Pompa a pressione garden lt4...
      26.84
    • Pompa a pressione garden lt6
      Pompa a pressione garden lt6...
      27.82
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Vimec
  • Weber
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Immobiliare.it
  • Onlywood
  • Black & Decker
  • Ceramica Rondine
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 90.00
foto 2 geo Catania
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 120.00
foto 1 geo Pesaro e Urbino
Scade il 31 Luglio 2017
€ 180.00
foto 2 geo Milano
Scade il 31 Agosto 2017
€ 50.00
foto 2 geo Cuneo
Scade il 30 Giugno 2017
€ 800 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 800.00
foto 3 geo Taranto
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
93717

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.