Piastrellare le pareti

News di Fai da te
Tra i vari tipi di rivestimenti, le pareti possono essere piastrellate: non è un lavoro difficile, si può fare anche da soli, ma richiede un minimo di esperienza.
19 Dicembre 2011 ore 08:26
Arch. Carmen Granata

Rivestire le pareti con piastrelle


Tra i vari tipi di rivestimenti che si possono usare per le pareti, vi sono le piastrelle ceramiche, riservate ovviamente a bagni e cucina, per quanto riguarda la parte compresa tra il piano di lavoro e i pensili.

Parete piastrellataQuello di piastrellare non è un lavoro difficile, si può fare anche da soli per chi è abile nel faidate, ma richiede un minimo di esperienza.
Non si può partire subito, infatti, a rivestire l'intera parete della cucina o, peggio ancora del bagno, più complessa perché richiede che si intervenga lungo i bordi di sanitari e tubazioni.
Le occasioni per esercitarsi non mancano: può capitare di dover sostituire una striscia di mattonelle per qualche riparazione, per poi passare a lavori più complessi.

La superficie ideale su cui applicare le piastrelle è il muro intonacato di fresco e rasato a gesso, ma più di frequente capita di doversi cimentare con muri già trattati, in questo caso si usa l'applicazione a colla.

Se il muro esistente è tappezzato, è necessario rimuove i parati, perché l'umidità li farebbe staccare e, con essi, anche il rivestimento.
Il legno è un altro tipo di supporto che va rimosso prima di rivestire la parete perché, con l'umidità, tende ad imbarcarsi e farebbe staccare le piastrelle.

Una parete tinteggiata è invece un buon supporto perché la sua superficie porosa consente un'ottima presa.
Oggi è possibile applicare le piastrelle anche su un rivestimento ceramico esistente, grazie a prodotti di ridottissimo spessore.
È fondamentale, però, preparare bene il supporto in modo che sia uniforme, stuccando tutte le giunzioni, ed usare una colla a base siliconica che permetta una forte tenuta sul supporto ceramico.

Piastrelle mosaicoLe piastrelle sono disponibili in ogni tipo di forma e dimensioni.
Quelle quadrate e rettangolari sono le più semplici da posare, mentre richiedono maggiore esperienza i pezzi speciali (mosaici, tozzetti, listelli) e i grandissimi formati che oggi vanno molto di moda.

Per calcolare la quantità di piastrelle occorrenti, basta aggiungere un 10% alla superficie da ricoprire, per tener conto di sfridi e piastrelle da tagliare.


Materiali e attrezzature per piastrellare


Ecco l'elenco di materiali ed attrezzature da tenere a disposizione:

Livella a bolla d'aria- colla, in quantità di un chilo per ogni metro quadrato di superficie;
- stucco già pronto, nella quantità di un chilo per ogni 6 metri quadrati;
- silicone;
- spatola dentata per distribuire bene la colla anche sulla superficie ceramica della piastrella;
- spatola flessibile per stucco;
- tagliapiastrelle di vario tipo;
- tenaglie per staccare piccoli pezzi in eccesso;
- carta smerigliata per smussare i bordi irregolari;
- distanziatori in plastica da inserire tra le fughe;
- livella a bolla d'aria;
- righello metallico;
- matita e pennarello;
- bacchetta a punta arrotondata;
- spugna e panni asciutti.


Come piastrellare le pareti


Se la parete è tinteggiata rimuovete ogni parte che tenda a staccarsi, mentre se è rasata a gesso stendete prima un fondo di idropittura.

Parete da piastrellarePer partire misurate la larghezza da piastrellare e segnatene il punto centrale. Qui, scegliete se partire con la giunzione tra due mattonelle o con la mezzeria di una di esse, a seconda dello spazio a disposizione.
È sempre meglio operare in questo modo, piuttosto che partire dal vertice di una parete e trovarsi dall'altra parte con una piastrella tagliata a metà.

Allo stesso modo quando si deve rivestire una parete d'angolo, ad esempio il bordo di una vasca, è preferibile partire con la mattonella intera sul lato opposto, per mettere poi quelle tagliate nell'angolo.

Per avere un punto di riferimento orizzontale, partite dal lavandino, dal piano di lavoro o dal pavimento e segnate una linea orizzontale con la livella a bolla d'aria.
Con la stessa livella, tracciate una linea verticale nel punto in cui volete iniziare a piastrellare.

Posa in opera piastrellaCon la spatola dentata stendete uno strato di colla, in modo che siano visibili delle striature regolari.
Appoggiate il lato inferiore della piastrella sulla linea orizzontale e tenetela piegata a 45°. Allineatela quindi alla linea verticale ed esercitate una pressione per farla aderire perfettamente alla colla. Verificate l'allineamento con la livella a bolla.

Completate la prima fila usando lo stesso metodo e inserendo, se necessario, i distanziatori. Per il momento procedete solo con le piastrelle intere, lasciando i tagli per ultimi.

Proseguite con le altre file e, al termine, verificate che la parete abbia una superficie omogenea. Quindi, se qualche piastrella sporge, pressatela leggermente, se rientra, staccatela inserendo un altro po' di colla.
Verificate anche l'allineamento regolare tra le fughe.


Tagliare le piastrelle


Per misurare con precisione la piastrella da tagliare, appoggiatela, con il rovescio verso di voi, sull'ultima della fila. Segnate sui bordi superiore ed inferiore i punti dove tagliare, poi rovesciatela ed unite i due punti con un pennarello.

Tagliare le piastrellePer praticare il taglio ponete il righello metallico lungo questa linea ed effettuate una leggera incisione con il tagliapiastrelle a punta di diamante. Inserite due fiammiferi nelle estremità di questa incisione e praticate una pressione decisa ai due lati: la piastrella si dividerà nettamente.
Applicatela quindi a parete, con il lato tagliato verso l'esterno.
Non gettate via l'avanzo, che potrebbe essere riutilizzato.

In alternativa a questo sistema si può anche usare l'apposito tagliapiastrelle scorrevole ad alette.
Per tagliare strisce sottili, praticate l'incisione nel solito modo, poi usate una tenaglia per staccare pezzo per pezzo. Levigate poi l'estremità con un foglio di carta smerigliata.


Stuccare le fughe


Stuccare le fugheDopo che le superfici si sono asciugate per almeno un paio d'ore, potete rimuovere delicatamente i distanziatori, aiutandovi con un cacciavite.

Fate asciugare la colla per altre 12 ore, poi spalmate lo stucco tra le fughe, con l'apposita spatola flessibile, ed eliminate lo stucco in eccesso con una spugna umida.
Comprimete ulteriormente lo stucco con una bacchetta di legno a punta arrotondata, in modo che la superficie sia concava. Fate ancora essiccare e poi lucidate tutta la superficie con un panno.

Le fughe tra piastrelle possono anche essere colorate usando dello stucco colorato o usando l'apposita vernice per fughe.

Se le piastrelle sono accostate al lavandino la linea di giunzione va sigillata con del silicone, in modo da evitare le infiltrazioni d'acqua.

Articolo: Piastrellare le pareti
Valutazione: 4.38 / 6 basato su 26 voti.

Piastrellare le pareti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Alert Commenti
Notizie che trattano Piastrellare le pareti che potrebbero interessarti
Ripristinare le fughe nei pavimenti

Ripristinare le fughe nei pavimenti

Il problema delle fughe dei pavimenti che si sgretolano con il tempo è un fenomeno che non possiamo contrastare, ma si può intervenire per ripristinarle interamente.
Lo stucco pronto: tipologie e utilizzo

Lo stucco pronto: tipologie e utilizzo

Lo stucco in pasta pronto all'uso non richiede di essere miscelato, come quello in polvere, e la sua applicazione risulta più semplice anche per chi non è esperto.
Graniglia e Design

Graniglia e Design

I pavimenti in graniglia si diffusero a fine Ottocento come evoluzione del classico terrazzo veneziano. Le piastrelle venivano fabbricate mediante un impasto...
Rivestire una parete

Rivestire una parete

Come realizzare il rivestimento di una parete utilizzando i giusti attrezzi, il materiale e la conoscenza di poche regole pratiche, facili e di rapida applicazione.
Sostituire un vetro

Sostituire un vetro

La sostituzione di un vetro rotto non è un intervento difficile da eseguire, l'unica avvertenza è porre attenzione nel maneggiarlo per non correre il rischio di ferirsi.
Registrati come Utente
274836 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
21009 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Argo wally - termoventilatore
      Argo wally - termoventilatore...
      54.53
    • Arredo giardino salotto da esterno giardino completo divano poltrone tavolino mod. duet set colore bianco
      Arredo giardino salotto da esterno...
      335.00
    • Dolphin maytronics dolphin cosmos 30 digital con telecomando - robot elettrico pulitore per piscina fino a 15 mt
      Dolphin maytronics dolphin cosmos...
      999.00
    • Meliconi stendibiancheria in alluminio 22mt di stendibilita
      Meliconi stendibiancheria in...
      15.90
    • Piastrella monocottura
      Piastrella monocottura...
      19.95
    • Piastrella bagno
      Piastrella bagno...
      19.95
    • Piastrella: porta posate
      Piastrella: porta posate...
      12.00
    • Piastrella: calendario perpetuo
      Piastrella: calendario perpetuo...
      18.00
    • Vivida luce joyo classic: lampada tavolo vivida luce
      Vivida luce joyo classic: lampada...
      85.40
    • Beghelli 3330 - purificatore acqua e gasatore macchina dell'acqua
      Beghelli 3330 - purificatore acqua...
      68.90
    • Barbecue a gas e pietra lavica lambada 3
      Barbecue a gas e pietra lavica...
      199.00
    • Saldatore a gas dremel versatip completo di accessori
      Saldatore a gas dremel versatip...
      72.50
    • Piastrella: sottopentola con ferro
      Piastrella: sottopentola con ferro...
      10.00
    • Piastrella: porta presine con 2 ganci
      Piastrella: porta presine con 2...
      12.00
    • Piastrella: porta presine 2 ganci
      Piastrella: porta presine 2 ganci...
      10.00
    • Piastrella: porta presine tagliere 2 ganc
      Piastrella: porta presine tagliere...
      10.00
    • Deodorante granulare per aspirapolvere menta-citronella
      Deodorante granulare per...
      5.90
    • Gardena troncarami bl 780 premium - modello 8711-20
      Gardena troncarami bl 780 premium...
      72.92
    • Einhell pistola termocollante bkp 200 einhell
      Einhell pistola termocollante bkp...
      6.90
    • Macom forever fresh vac5090 macchina sottovuoto automatica per alimenti a struttura verticale
      Macom forever fresh vac5090...
      70.00
    • Piastrelle bagno
      Piastrelle bagno...
      23.95
    • Rivestimento bagno cucina
      Rivestimento bagno cucina...
      13.95
    • Schlüter®-schiene
      Schlüter®-schiene...
      3.13
    • Schlüter®-quadec
      Schlüter®-quadec...
      5.06
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Mansarda.it
  • Onlywood
  • Faidacasa.com
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO

Copritavolo rigido trasparente su misura

€ 68.00
foto 5 Roma
Scade il 31 Agosto 2017

Mollettone copritavolo trasparente...

€ 68.00
foto 1 Cagliari
Scade il 31 Marzo 2017

Vendo casetta indipendente in campagna

€ 70 000.00
foto 1 Torino
Scade il 20 Aprile 2017

Enciclopedie varie istituto geografico...

€ 180.00
foto 3 Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
86552

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.