Micropali a pressione

News di Ristrutturazione
La tecnologia dei micropali a pressione si è evoluta con il brevetto europeo Novatek che prevede l'impiego di un dispositivo di precarica regolabile degli stessi
21 Novembre 2016 ore 16:38

Consolidamento con micropali a pressione

Il consolidamento degli edifici a seguito del verificarsi sempre più di frequente di cedimenti differenziali presenti nel terreno, è diventato uno degli interventi di messa in sicurezza degli edifici ormai all'ordine del giorno.


Sollevamento di una cabina elettrico con i micropali a pressione di Novatek

Sollevamento di una cabina elettrico con i micropali a pressione di Novatek

Sollevamento di una cabina elettrico con i micropali a pressione di Novatek
Planimetria intervento di sollevamento con micropali a pressione precaricati di Novatek

Planimetria intervento di sollevamento con micropali a pressione precaricati di Novatek

Planimetria intervento di sollevamento con micropali a pressione precaricati di Novatek
Precaricamento micropali a pressione di Novatek

Precaricamento micropali a pressione di Novatek

Precaricamento micropali a pressione di Novatek
Macchinario per precaricare i micropali a pressione di Novatek

Macchinario per precaricare i micropali a pressione di Novatek

Macchinario per precaricare i micropali a pressione di Novatek
Filettatute dei micropali di Novatek

Filettatute dei micropali di Novatek

Filettatute dei micropali di Novatek
Intervento di sollevamento con micropali a pressione precaricati di Novatek

Intervento di sollevamento con micropali a pressione precaricati di Novatek

Intervento di sollevamento con micropali a pressione precaricati di Novatek
Fase di precaricamento micropali a pressione di Novatek

Fase di precaricamento micropali a pressione di Novatek

Fase di precaricamento micropali a pressione di Novatek
Fasi intervento con micropali a pressione di Novatek

Fasi intervento con micropali a pressione di Novatek

Fasi intervento con micropali a pressione di Novatek
Fori d'intervento con micropali a pressione di Novatek

Fori d'intervento con micropali a pressione di Novatek

Fori d'intervento con micropali a pressione di Novatek

Il problema dei cedimenti può essere approcciato e risolto adoperando svariate tecniche che si differenziano tra loro per tipologia e tempi di realizzazione. Preferire una tipologia piuttosto che un'altra è una scelta dettata dal tipo di edificio, di terreno e di fondazione.

Una delle tecniche più diffuse anche perchè considerata poco invasiva, è quella che adopera i micropali a pressione, in genere consigliata per eseguire interventi di consolidamento delle fondazioni di edifici esistenti.


Micropali a pressione cosa sono e come si adoperano

I micropali a pressione costituiscono una categoria di palo differente da quelli che tradizionalmente vengono adoperati per eseguire interventi di consolidamento.

Caratteristica è la loro filettatura esterna, e il sistema di infissione nel terreno, che avviene attraverso l'utilizzo di macchinari dalle dimensioni piuttosto ridotte, capaci quindi di eseguire interventi anche all'interno degli edifici, in ambienti come locali cantinati, cortili interni etc.

Infissione micropalo a pressione di NovatekL'infissione a pressione nel terreno si esegue attraverso appositi fori di carotaggio di piccolo diametro, circa 7 cm che attraversano verticalmente il dado di fondazione o il muro di fondazione, a seconda del punto in cui si è verificato il cedimento, seguendo una direzione perpendicolare o leggermente inclinata rispetto ad esso.

L'infissione del micropalo avviene per contrasto, tramite l'ausilio di un martinetto idraulico, che permette di spingere nel terreno gli elementi aventi lunghezza di 1 m, diametro di 6,1 cm e spessore di 0,8 cm, con giuntura a filetto conico.

La procedura viene interrotta al raggiungimento del primo substrato rigido utile al trasferimento del carico strutturale e all'incontro di una resistenza alla penetrazione di 22-25 tonnellate.

Si chiamano micropali a pressione poichè, una volta raggiunta la pressione massima d'infissione, viene eseguita la connessione tra la testa del micropalo e la fondazione con l'ausilio di una malta cementizia espansiva per ancoraggi di precisione tipo Emaco S55, con forza di aderenza pari a circa 6 Mpa.

Novatek è una delle aziende specializzate nel settore del consolidamente , i micropali Novatek sono caratterizzati da una rugosità laterale che ne aumenta la superficie del 46%, ottenuta grazie a un processo di rullatura e laminazione a freddo senza asportazione di trucioli.


Durante la fase di infissione la porzione di terreno posta nelle immediate vicinanze del palo viene compattata rispetto all'asse di infissione grazie allo spostamento del volume occupato dal palo stesso.

Per gli interventi di consolidamento questa tecnologia è ancora più performante se coniugata all'utilizzo di iniezioni di resine espandenti.

L'azienda Novatek, a seguito di ricerche dettagliate eseguite nel campo dei micropali a pressione, ha brevettato a livello europeo un dispositivo di precarica regolabile, che migliora le prestazioni del palo nonchè gli effetti della sua infissione nel terreno.


Micropali a pressione con dispositivo di precarica regolabile

La tecnologia LIFT PILE è stata brevettata da Novatek e prevede che l'infissione del palo avvenga mediante l'ausilio di un martinetto idraulico di piccole dimensioni, quindi capace di accedere anche negli ambienti più angusti, ancorato alla struttura attraverso barre in acciaio.

Micropali a pressione: LIFT PILEQuesto sistema permette in fase di infissione di sfruttare la controspinta dello stesso fabbricato e della sua fondazione, permettendo al micropalo di raggiungere la pressione corrispondente alla portata di progetto necessaria per eseguire un corretto consolidamento.

Il sistema che adopera i pali precaricati, include la verifica singolarmente della portata dei pali fino a raggiungere il carico limite e non richiede ulteriori prove di carico.

Per precaricare il palo si adopera uno specifico dispositivo regolabile, che viene agganciato alla parte superiore del palo e messo in tensione attraverso l'utilizzo di una chiave dinamometrica, che appunto precaricherà il micropalo fino o a raggiungere la portata prevista da progetto.

Utilizzando questo dspositivo se si procede con l'avvitamento, sarà possibile ottenere un recupero del cedimento avvento che corrisponderà il sollevamento dell'edificio stesso. Questo sollevamento a seconda dei casi e della precarica potrà variare da pochi millimetri fino a parecchi centimetri.


Micropali a pressione con precarica: le fasi

Le fasi di esecuzione al fine di ottenere un buon consolidamento, prevedono la realizzazione di un foro passante la fondazione del diametro di 64 mm e la successiva realizzazione di due ancoraggi ai lati del foro mediante barre filettate da 20 mm di diametro.

Il micropalo utilizzato per l'infissione ha lunghezza pari ad 1 m, più sarà profondo lo strato di terreno consistente da raggiungere, maggiori saranno i moduli da utilizzare, che verranno infissi con un pistone idraulico, utilizzando i due ancoraggi precedentemente realizzati come contrasto.

Il primo modulo, ovvero quello che impatta nel terreno, per facilitare l'infissione, potrà essere dotato di una punta metallica, la cui funzione sarà appunto quella di rompere le parti di terreno più compatte, così da permettere al micropalo di arrivare in profondità.

Sistema consolidamento in fondazione di Novatekkk
Con questa tecnica è possibile procedere all' infissione del micropalo senza eseguire interventi di scavo invasivi, raggiungendo quindi anche gli strati di terreno più resistenti e profondi intervenendo anche dalle parti interne degli edifici.

Terminata la fase di infissione avviene quella di precarica, che si esegue disponendo sulla sommità del micropalo un dispositivo di precarica regolabile, che attraverso uno strumento dinamometrico riuscirà ad applicare una precarica, che dovrà essere stabilita in fase di progetto oppure dovrà essere desunta direttamente in cantiere, tale da determinare il sollevamento e il consolidamento dell'edificio della misura prestabilita.

Intervento di sollevamento con micropali a pressione di Novatek
La forza di precarica dovrà comunque essere inferiore al carico limite sopportato dal palo.

Dopo il sollevamento, l'intevento di consolidamento si potrà ritenere terminato, solo a dopo aver eseguito una cementazione della struttura mediante l'utilizzo di malte cementizie espansive ad alta resistenza per inghisaggi tipo MasterFlow 928.


Vantaggi dei micropali a pressione con dispositivo di precarica regolabile

I micropali a pressione MP/60 sono adatti ad opere di fondazione profonda e rappresentano il “fiore all’occhiello” delle tecnologie Novatek e delle più moderne tecnologie, a bassa invasività, per il consolidamento di fondazioni.

Valore aggiunto di questo sistema è il loro campo d'azione, infatti questa tecnica di consolidamento è utilizzata nei casi in cui il cedimento non sia limitato al solo bulbo delle pressioni e si renda quindi necessario trasmettere il carico strutturale applicato in sommità a strati di terreno più profondi, più resistenti e meno compressibili.


L'innovativa tecnologia LIFT PILE messa a punto da Novatek presenta numerosi vantaggi e punti di forza:
- velocità di intervento e bassissima invasività;
- possibilità di intervenire anche dall'interno degli edifici, in maniera pulita e risolutiva;
- verifica in tempo reale del risultato ottenuto;
- possibilità di intervenire anche su cedimenti importanti e di recuperarli in maniera efficace;
- possibilità di incrementare la portanza delle fondazioni senza rischio di cedimenti di assestamento;
- possibilità di procedere subito dopo la fine dell'intervento con il ripristino delle fessure.


Micropali a pressione: la Redazione consiglia

A chi rivolgersi per eseguire un intervento con i micropali a pressione?


LIFT PILE, è tecnologia ideata da Novatek, che permette di aumentare la portanza, sollevare e consolidare le fondazioni di edifici e strutture senza dover attendere la fine della prima stagione secca successiva. L'azienda ha sede a Verona ma è operante da più di vent'anni in maniera capillare su tutto il territorio nazionale e in alcuni Paesi d'Oltralpe.

L'esperienza maturata e i numerosi progetti di successo hanno fatto di Novatek un punto di riferimento nel campo del consolidamento dei terreni di fondazione.

Novatek è sempre disponibile per ogni richiesta di informazione, sopralluogo e preventivo gratuito.

Micropali a pressione: NovatekNovatek S.r.l.

Via dell'Artigianato, 11 – Corbiolo
37021 BOSCO CHIESANUOVA – VERONA

Per saperne di più chiama il numero verde: 800-222273
oppure il tel: 045 6780224

o ancora visita il sito: www.novatek.it

Articolo: Micropali a pressione
Valutazione: 5.58 / 6 basato su 12 voti.
Novatek opera nel settore del consolidamento dei terreni di fondazioni mediante iniezione di resine espandenti.

Micropali a pressione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Micropali a pressione che potrebbero interessarti
Berlinese di micropali

Berlinese di micropali

Struttura di micropali abbinati a tiranti, utilizzata prevalentemente per contenere il fronte di scavi a ridosso di strutture esistenti.
Micropali per il consolidamento delle fondazioni

Micropali per il consolidamento delle fondazioni

Alcune interessanti soluzioni per porre rimedio a diverse tipologie di consolidamento di fondazione, anche gravi, legate al cedimento dei terreni degli edifici.
La tecnologia dei micropali per consolidare il terreno di fondazione

La tecnologia dei micropali per consolidare il terreno di fondazione

I micropali sono un metodo poco invasivo per consolidare simultaneamente terreni e fondazioni, facendo uso di iniezioni a base di cemento o di resine espandenti...
Tecniche di consolidamento delle strutture

Tecniche di consolidamento delle strutture

Durante una ristrutturazione è possibile trovarsi dinanzi a problemi legati a lesioni, cedimenti delle fondazioni o deformazioni. Ecco alcune tecniche per risolverli.
Il problema delle crepe nei muri: ecco come risolverlo

Il problema delle crepe nei muri: ecco come risolverlo

Le crepe nei muri sono un gran problema sempre più diffuso. Le soluzioni di SyStab sono un sistema valido e poco invasivo per mettere in sicurezza un edificio.
Registrati come Utente
270385 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20912 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Argo wally - termoventilatore
      Argo wally - termoventilatore...
      54.27
    • Panton chair design - sedia simil panton policarbonato da esterno ed interno
      Panton chair design - sedia simil...
      89.00
    • Elica naked naked is ix-f-25
      Elica naked naked is ix-f-25...
      395.46
    • Kit allarme antifurto casa gsm wireless 2500 combinatore telefonico gestibile da app
      Kit allarme antifurto casa gsm...
      123.00
    • Consolidamento strutturale roma
      Consolidamento strutturale roma...
      660.00
    • Rinforzo strutturale
      Rinforzo strutturale...
      400.00
    • Formazione giunti Venezia
      Formazione giunti venezia...
      10.00
    • Impermeabilizzazione fossa ascensore Venezia
      Impermeabilizzazione fossa...
      4500.00
    • Oregon scientific stazione meteo meteorologica barometro termometro orologio meteo sveglia colore bianco - bar292_wh
      Oregon scientific stazione meteo...
      63.95
    • Parachini shop sverniciatore forte idrosolubile per antivegetative skipper' s stripcarena
      Parachini shop sverniciatore forte...
      28.00
    • Kai ap-118set - affilacoltelli con unità lucidante ap-118, apf-118
      Kai ap-118set - affilacoltelli con...
      99.90
    • Friggitrice a gas 8 lt 6,6 kw
      Friggitrice a gas 8 lt 6,6 kw...
      997.96
    • Impermeabilizzazione con resine idroespansive predalles Venezia
      Impermeabilizzazione con resine...
      350.00
    • Sabbiatura a secco Venezia
      Sabbiatura a secco venezia...
      15.00
    • Taglio cemento armato con disco Venezia
      Taglio cemento armato con disco...
      190.00
    • Taglio cemento armato con filo diamantato Venezia
      Taglio cemento armato con filo...
      250.00
    • Numero civico e lettere 8 cm ottone trattato non scurisce - morelli
      Numero civico e lettere 8 cm...
      21.00
    • Beghelli 3330 - purificatore acqua e gasatore macchina dell'acqua
      Beghelli 3330 - purificatore acqua...
      68.90
    • Ticaa kindermöbel ticaa cassetto per letto singolo lupo in faggio naturale
      Ticaa kindermöbel ticaa...
      97.65
    • Sanitrit sfa wc con trituratore incorporato marca sfa modello sanicompact 43 silence
      Sanitrit sfa wc con trituratore...
      592.00
    • Ricostruzione cementi armati Venezia
      Ricostruzione cementi armati...
      210.00
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Pensiline.online
  • Vimec
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Onlywood
  • Immobiliare.it
  • Ceramica Rondine
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 260 000.00
foto 6 Milano
Scade il 30 Luglio 2017
€ 150.00
foto 6 Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 600.00
foto 1 Firenze
Scade il 15 Maggio 2017
€ 700.00
foto 3 Milano
Scade il 02 Maggio 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
89342

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.