Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Malta di risanamento contro umidità

News di Ristrutturazione
Come intervenire su edifici ammalorati dall'umidità, utilizzando prodotti specifici come la malta a base di calce naturale, idonei anche per contesti di restauro.
Malta di risanamento contro umidità
Arch. Valentina Caiazzo

Ammaloramenti e murature



E’ molto comune negli edifici storici imbattersi in manifestazioni di umidità e ammaloramenti, sia nella parte inferiore delle murature, che in scantinati e luoghi situati quasi a livello strada o di poco inferiori al piano campagna.

I muri in elevazione possono presentarsi spesso umidi e salini, a causa anche della continua esposizione ad agenti aggressivi atmosferici, come  sole, vento, pioggia, neve e gelate, che a lungo andare causano anche macchie, rigonfiamenti oltre che fenomeni erosivi e distacchi di parte del rivestimento.
Questi fenomeni sono essenzialmente dovuti all’acqua e alla risalita dell’umidità, che, andando contro la naturale forza di gravità,  sottoforma di goccioline e vapore, arrivano ad infiltrarsi nei muri, proprio per capillarità.

Secondo questo fenomeno l’altezza di risalita dell’acqua è inversamente proporzionale al diametro dei pori dei materiali in cui si manifesta, aumentando, anche per quantità, in situazioni dove la temperatura esterna è più bassa e dove c’è larga presenza di sali.
L’umidità di risalita è quindi un fenomeno che anche se si manifesta in materiali dello stesso tipo, può  avere effetti diversi anche notevoli, a seconda delle circostanze, del terreno e del contesto in cui il manufatto si trova.

Risalita dal terreno



In alcuni casi l’umidità di risalita e la presenza d’acqua all’interno di una muratura può anche assumere quantità ragguardevoli, soprattutto se si è in presenza di perdite di fognature o acquedotti e pozzi, che, vanno ad imbibire le strutture e gli elementi costruttivi, oltre che il terreno stesso.


In altri casi, capita di imbattersi in falde freatiche, ovvero dei ristagni d’acqua che si formano nel terreno a causa di strati impermeabili che l’acqua piovana incontra nel suo tragitto nella discesa nel terreno. Formandosi poco al di sotto del suolo, spesso ristagnando, si infiltra nelle murature, comportando anche ragguardevoli fenomeni di umidità.

Materiali e comportamento



Non tutti i materiali reagiscono allo stesso modo nei confronti dell’umidità, nemmeno con l’umidità di risalita. L’altezza a cui può  arrivare cambia notevolmente a seconda della tipologia e delle conseguenti caratteristiche fisiche del materiale utilizzato nella costruzione.

Uno dei veicoli dell’umidità poi è la malta, ovvero i giunti che sono presenti nella muratura e che se ben fatti sono spesso anche molto sottili. Proprio questa caratteristica facilita la diffusione e la risalita, diventando visibile anche sul muro stesso dopo poco tempo. La macchia che si forma generalmente ha un’estensione non superiore al metro di altezza, ma può essere più o meno impregnata, fino ad arrivare ad un punto, di solito di demarcazione, in cui la risalita capillare diviene uguale all’evaporazione stessa e la muratura torna ad essere asciutta da lì in poi.


Le soluzioni da adottare per risolvere problemi di risalita capillare sono molteplici e legate essenzialmente a due tipologie di intervento: soluzioni esterne, per impedire che il muro non traspiri e soluzioni dall’interno, che vadano ad evitare l’imbibimento degli elementi costruttivi.

Sono da evitare sicuramente rivestimenti filmogeni, che renderebbero il muro completamente impermeabile alla pioggia, ma anche al vapore, non permettendo la traspirazione.
I danni poi, concentrati soprattutto nella parte bassa degli edifici oltre che nella zoccolatura stessa, si manifestano con difetti estetici notevoli, che possono essere sanati solo con interventi mirati, oggi da effettuarsi il più possibile con materiali ecocompatibili e naturali, che agiscono in modo non aggressivo ma vanno a risolvere il problema definitivamente.

Per il basamento esistono prodotti specifici, come la linea Biocalce Zoccolatura, o Intonaco, ideale per rivestimenti deumidificanti e traspiranti, costituiti essenzialmente da calce naturale presente in abbondante quantità nell’impasto di base. E’ una tipologia di intonaco nobile, ottenuto da calce naturale NHL 3.5, conforme alle normative in materia, che permette una restauro e un risanamento sia traspirante che in perfetta linea con situazioni di bioedilizia.

Esistono anche malte minerali antiusura, definite malta di risanamento, che possono essere utilizzate in caso di problemi di umidità  e imbibimento delle superfici costruttive.
Ad esempio Coprox Intonaco, di Risana srl, è un materiale inorganico, costituito da leganti aerei e idraulici, oltre che inerti silicei, che grazie a principi attivi, conferiscono all’impasto un’altissima idrorepellenza ed un elevata traspirabilità. Per l’applicazione, anche in questo caso non sono necessarie grosse  attività e lavorazioni, in quanto Coprox è  pronto all’uso e deve solo essere diluito in modo corretto con la giusta quantità d’acqua.

Risanamento e restauro



Della linea Pick invece, troviamo la malta di risanamento Domus Antiqua: una malta a granulometria controllata, a base di inerti leggeri e fibrorinforzata, costituita essenzialmente da calce idraulica naturale ideale per opere di recupero e di restauro di interesse anche storico e artistico.
Domus Antiqua è una malta di risanamento specifica per sanare situazioni di efflorescenze saline e umidità di risalita di murature esterne e non, che ben si adatta a supporti come pietra, tufo, murature miste e di mattoni pieni o mattoni, blocchi forati di laterizio.

Perché l’intervento venga a regola d’arte, lo strato di muratura interessato dal risanamento deve essere ricoperto abbondantemente dalla malta di risanamento e non solo circoscritto all’area ammalorata. In realtà bisogna procedere con la stesura anche andando oltre, arrivando anche a stendere il prodotto ad 1,20 mt sopra l’area interessata, dopo aver chiaramente rimosso l’intonaco vecchio e aver pulito accuratamente la muratura, con i suoi eventuali sfridi.

Articolo: Malta di risanamento contro umidità
Valutazione: 4.94 / 6 basato su 17 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 2
Commenta su Malta di risanamento contro umidità
Caratteri rimanenti
  • Di Pasquale
    Venerdì 13 Settembre 2013, alle ore 19:45
    Ho usato prodotto coprox circa 7 anni fà con quantità e modalità indicati in scheda tecnica e, ad oggi siamo da capo a 12, ovvero di nuovo umidità di risalita così come lo era prima del trattamento.
    Cliente incavolato e perso per sempre.
    Ho sentito in merito altri installatori del settore edilizia in zona (Veneto) che lametano stesso problema.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Malta di risanamento contro umidità che potrebbero interessarti
L'umidità ascendente

L'umidità ascendente

Uno dei pericoli maggiori per gli edifici è l'umidità ascendente dal terreno, che è dovuta alla risalita per capillarità dell'acqua: alcuni metodi per contrastarla.
Eliminare umidità di capillarità

Eliminare umidità di capillarità

L'umidità di risalita è provocata dall'acqua assorbita dal terreno che risale per capillarità nelle murature e nei solai dell'edificio: vediamo cause e rimedi.
Umidità da risalita: cause e soluzioni.

Umidità da risalita: cause e soluzioni.

L'umidità di risalita o ascendente, rappresenta il fenomeno più diffuso nelle nostre abitazioni, questo tipo di umidità è causato dal fenomeno della capillarità.
Umidità di risalita e gravi difetti

Umidità di risalita e gravi difetti

Se l'immobile non è stato costruito secondo la buona regola dell'arte, l'umidità di risalita manifestatasi può essere considerata grave difetto ai sensi dell'art. 1669.
Umidità e muffa in casa: come sconfiggerla

Umidità e muffa in casa: come sconfiggerla

Una delle possibili soluzioni per risolvere i problemi di umidità in casa è quella di effettuare delle iniezioni deumidificanti che creano una barriera chimica.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Skil 2610z04839 disco in tessuto non tessuto per sverniciatore
      Skil 2610z04839 disco in tessuto...
      5.94
    • Manhattan iusb-rep220 prolunga attiva usb hi-speed usb 2.0 20 mt
      Manhattan iusb-rep220 prolunga...
      25.38
    • Ristrutturazioni facciate
      Ristrutturazioni facciate...
      40.00
    • Intonaco premiscelato
      Intonaco premiscelato...
      7.20
    • Xomax xm-001 seggiolino auto viola + gruppo i / ii / iii (9 - 36 kg) + collaudato ece r44/04 + cinture di sicurezza imbottite a cinque punti + poggiatesta regolabile + colore viola e nero + schienale removibile + completamente sfoderabile e lavabile
      Xomax xm-001 seggiolino auto viola...
      62.70
    • Spallanzani scarpiera 3 ante bianco
      Spallanzani scarpiera 3 ante bianco...
      58.20
    • Intonaco esterno
      Intonaco esterno...
      35.00
    • Rifacimento intonaco
      Rifacimento intonaco...
      30.00
    • Panasonic panasonic kx-tge210jtn telefono
      Panasonic panasonic kx-tge210jtn...
      31.90
    • Römer seggiolino auto evolva 123 black thunder
      Römer seggiolino auto evolva...
      129.99
    • Elo-dry intonaco
      Elo-dry intonaco...
      0.60
    • Intonaco rovinato, malta speciale
      Intonaco rovinato, malta speciale...
      12.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Novatek
  • Geosec
  • Faidatebook
  • Velux
  • Casa.it
  • Officine Locati
  • Casa.it
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI