IMU e TASI prima rata 2016: in scadenza il 16 giugno

NEWS DI Fisco casa
In scadenza il 16 giugno il termine per il versamento della prima rata IMU e TASI dovute per il 2016: un breve riepilogo con tutte le informazioni più importanti
30 Maggio 2016 ore 11:55

IMU e TASI: pagamento della prima rata


Scadenza prima rata IMU e TASI 16 giugno 2016Il 16 giugno 2016 scade il termine per pagare la prima rata dell’IMU e della TASI 2016.

Ricapitoliamo chi sono i soggetti chiamati al versamento, su quali immobili si pagano le due imposte, le ipotesi di riduzione ed esenzione alla luce delle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2016, come si esegue il calcolo e come si versano.


IMU e TASI: i soggetti chiamati al pagamento della prima rata 2016


IMU TASILa TASI è la tassa diretta a coprire il costo per i servizi indivisibili forniti dai Comuni, quali illuminazione, sicurezza stradale, gestione degli impianti e delle reti pubbliche ecc., secondo un principio già enunciato nella soppressa TARES.
L'IMU, invece, è l'imposta dovuta sul patrimonio immobiliare entrata in vigore dal 1° gennaio 2012 in sostituzione dell’ICI e dell’IRPEF dovuta sugli immobili non locati e relative addizionali regionali e comunali. L’IMU non è dovuta sull’immobile adibito ad abitazione principale, a meno che non sia di lusso, quindi se non rientra nelle categorie catastali A/1, A/8, A/9. A decorrere dal 1° gennaio 2016 anche la TASI non è più dovuta sui fabbricati adibiti ad abitazione principale, se non considerati di lusso.

Di conseguenza, IMU e TASI sono dovute su:

- immobili adibiti ad abitazione principale che rientrano nelle categorie catastali A1, A8 e A9

- immobili qualificati come seconda casa .

Particolare è il caso degli immobili concessi in comodato d’uso gratuito ai parenti in linea retta entro il primo grado e quelli concessi in locazione a canone concordato. Per entrambe queste fattispecie, la Legge di Stabilità, la L. 208/2015 ha previsto le seguenti novità:

- riduzione al 50% della base imponibile IMU e TASI per le unità immobiliari e relative pertinenze individuate nel contratto, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato d’uso gratuito dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia stato registrato, il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso Comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato.
Il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante, oltre all’immobile concesso in comodato, possieda nello stesso Comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.
Un’altra condizione da rispettare per ottenere la riduzione è che venga presentata apposita dichiarazione IMU.

- riduzione al 75% della base imponibile IMU e TASI se l’immobile è concesso in locazione a canone concordato.


Esenzione IMU 2016


Prima rata IMUTra gli immobili per cui nel 2016 non è previsto il pagamento dell’IMU vi sono anche le unità immobiliari di cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari o destinate a studenti universitari soci assegnatari, anche in deroga al richiesto requisito della residenza anagrafica.

Le cooperative edilizie, inoltre, non sono tenute a pagare l’imposta municipale propria quando gli immobili costruiti restano invenduti.

Rientrano nell’esenzione anche:

- l'unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata

- l’unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso

- la casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio

- l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, posseduto, e non concesso in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia ad ordinamento militare e da quello dipendente delle Forze di polizia ad ordinamento civile, nonché dal personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, e, fatto salvo quanto previsto dall’art. 28, comma 1, del D.Lgs n. 139/20000, dal personale appartenente alla carriera prefettizia, per il quale non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica.

Anche i terreni agricoli sono esenti dal pagamento dell’IMU 2016, ma solo a condizione che siano:

- terreni destinati all’agricoltura, alla silvicoltura e all’allevamento di animali, con proprietà collettiva indivisibile e inusucapibile

- terreni agricoli che rientrano nell’elenco MEF comuni montani esenti IMU pubblicato nella Circolare Ministeriale n.9/1993

- terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti del fondo (CD) e imprenditori agricoli professionali, ovvero IAP iscritti alla previdenza agricola, a prescindere dalla sua posizione geografica

- terreni siti nelle isole minori (Isole Tremiti, Pantelleria, Isole Pelagie, Isole Egadi, Isole Eolie, Isole Suscitane, Isole del Nord di Sardegna, Isole Partenopee, Isole Ponziane, Isole Toscane, Isole del Mar Ligure, Isola del Lago d’Iseo).


Calcolo prima rata IMU e TASI 2016


La base di calcolo di entrambe le imposte è data dalla rendita catastale dell’immobile, rivalutata del 5% e moltiplicata per i coefficienti seguenti:

- per la categoria A (escluso A/10), cioè per le abitazioni: 160

- per la categoria C (escluso C/1), cioè rimesse, autorimesse, tettoie: 160

- per la categoria A/10, cioè studi privati, e D/5, cioè banche e assicurazioni: 80

- per la categoria C/1, cioè negozi e botteghe: 55

- per la categoria B, cioè convitti, ospedali, conventi, ricoveri, ecc, e per i fabbricati C/3, C/4, C/5, cioè laboratori, stabilimenti balneari: 140

- per la categoria D (escluso D/5), cioè opifici e immobili a destinazione speciale e particolare, se iscritti in catasto: 65.

Il versamento della prima rata dell'IMU 2016 e della prima rata della TASI 2016 deve essere effettuato entro il 16 giugno 2016 sulla base dei regolamenti e delle delibere di determinazione delle aliquote applicabili, con riferimento a ciascuno dei due tributi, per l'anno 2015.
Per conoscere le aliquote applicate dal proprio Comune basta effettuare una ricerca sul sito internet del Dipartimento delle finanze dedicato proprio all’inserimento delle delibere relative a IMU e TASI da parte dei singoli comuni italiani.


Modalità pagamento prima rata IMU e TASI 2016: bollettino o modello F24


TASI 2016Il contribuente può scegliere due modalità di pagamento per la prima rata IMU e TASI 2016. Tali modalità sono il bollettino di conto corrente postale o il modello di pagamento F24. Nel bollettino di conto corrente postale vanno indicati:

- il numero di conto corrente che è 1008857615 per l’IMU e 1017381649 per la TASI. Questi numeri sono validi su tutto il territorio nazionale

- dati anagrafici del contribuente

- dati catastali dell’immobile

- codice catastale del Comune nel quale è ubicato l'immobile.

Il bollettino si può pagare in Posta in contanti, oppure, con carta di debito Postamat o con il Bancomat; la ricevuta di pagamento cartacea rilasciata al contribuente dall'ufficio postale è valida come attestazione dell’avvenuto pagamento.
Il bollettino postale, pagato allo sportello costa 1,30 euro mentre per le persone con età pari o superiore a 70 anni o titolari di Carta Acquisti è 0,70 euro.

Chi sceglie di utilizzare il modello di pagamento F24, reperibile gratuitamente on line sul sito dell’Agenzia delle Entrate, deve compilarlo attentamente seguendo le seguenti istruzioni:

- codici tributo IMU: 3912 per l’abitazione principale e relative pertinenze; 3913 per fabbricati rurali ad uso strumentale - COMUNE; 3914 per i terreni – COMUNE; 3915 per i terreni – STATO; 3916 per le aree fabbricabili - COMUNE; 3917 per le aree fabbricabili - STATO; 3918 per gli altri fabbricati – COMUNE; 3919 per gli altri fabbricati – STATO

- codici tributo TASI: 3958 per l’abitazione principale e relative pertinenze; 3959 per fabbricati rurali ad uso strumentale; 3960 per i servizi indivisibili per le aree fabbricabili; 3961 per i servizi indivisibili per altri fabbricati.

In sede di compilazione del modello F24 i suddetti codici tributo sono esposti nella SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI in corrispondenza delle somme indicate esclusivamente nella colonna importi a debito versati. Inoltre nello spazio codice ente/codice comune va indicato il codice catastale del Comune nel cui territorio sono situati gli immobili, reperibile nella tabella pubblicata sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, va barrato lo spazio Acc che si riferisce all’acconto e nello spazio Numero immobili va indicato il numero degli immobili (massimo 3 cifre). Infine nello spazio Anno di riferimento va indicato l’anno d’imposta cui si riferisce il pagamento.

riproduzione riservata
Articolo: IMU e TASI prima rata 2016
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

IMU e TASI prima rata 2016: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano IMU e TASI prima rata 2016 che potrebbero interessarti
TASI: come si compila il modello F24

TASI: come si compila il modello F24

Le istruzioni per la corretta compilazione, insieme ai codici tributo, del modello F24 per il pagamento della Tasi, il tributo comunale sui servizi indivisibili.
TASI: come pagare in ritardo

TASI: come pagare in ritardo

I contribuenti che non rispettano le scadenze previste dalla Legge per pagare la TASI, possono fruire del ravvedimento operoso e versare sanzioie ridotte e interessi.
Acconto IMU-TASI 2015: doppia scadenza 16 giugno

Acconto IMU-TASI 2015: doppia scadenza 16 giugno

In scadenza il 16 giugno 2015 il termine per versare il doppio acconto sia dell'IMU che della Tasi: chi sono i soggetti obbligati, come si calcolano e come si pagano.
TASI: come si calcola

TASI: come si calcola

Breve guida al calcolo della Tasi, la tassa sui servizi indivisibili comunali che devono pagare sia i proprietari di casa che gli inquilini che vivono in affitto.
Aliquote TASI 2015

Aliquote TASI 2015

Prossima la scadenza per il pagamento del saldo della TASI per il 2015. Quali sono le aliquote da applicare nei vari comuni? Ecco le indicazioni per non sbagliare...
accedi al social
Registrati come Utente
276639 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
21006 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Bticino spa kit antifurto allarme per casa e ufficio my home [mhkit8513]
      Bticino spa kit antifurto allarme...
      474.56
    • Kit antifurto casa senza fili m2bpro1 gsm sms
      Kit antifurto casa senza fili...
      200.00
    • Allarme casa senza fili saturn ip combinatore gsm e web server tag r-fid sensore pir microwawe kit 5
      Allarme casa senza fili saturn ip...
      270.00
    • Samsung unità interna ar12fsftkwqnet
      Samsung unità interna...
      262.10
    • Tex family coprisedia casa e giardino futon sultan love rosso cm.40x40 dis.7
      Tex family coprisedia casa e...
      6.90
    • Bentel kit antifurto allarme casa centrale bentel kyo4 4 zone gsm combinatore bgsm 120
      Bentel kit antifurto allarme casa...
      225.00
    • Offerta ristrutturazione casa - appartamento - villa
      Offerta ristrutturazione casa -...
      10.00
    • Antifurto casa kit
      Antifurto casa kit...
      1100.00
    • Ristrutturazione appartamenti e ville Napoli e Caserta
      Ristrutturazione appartamenti e...
      10.00
    • Imbiancatura casa
      Imbiancatura casa...
      5.00
    • Progettazione spazi interni esterni
      Progettazione spazi interni esterni...
      1.00
    • Hai mai pensato di fare manutenzione alla tua casa o di doverla ristrutturare?
      Hai mai pensato di fare...
      1.00
    • Contatto tapparelle, porte basculanti e saracinesche senza fili per antifurto gsm
      Contatto tapparelle, porte...
      18.00
    • Setik al-kit4w-gen1 - kit allarme wireless gsm casa antifurto senza fili perimetrale da interno pir
      Setik al-kit4w-gen1 - kit allarme...
      279.00
    • Kit antifurto gsm con 5 infrarossi doppia tecnologia pet immunity, contatto porte e sirena senza fili
      Kit antifurto gsm con 5 infrarossi...
      459.23
    • Appendiabiti carmen 197
      Appendiabiti carmen 197...
      33.00
    • Bentel kit antifurto allarme casa absoluta 42 zone abs42 wireless
      Bentel kit antifurto allarme casa...
      399.90
    • Vape elettroemanatore piastrine spina
      Vape elettroemanatore piastrine...
      3.50
    • Casa da gioco castello 105x105x125 cm
      Casa da gioco castello 105x105x125...
      38.00
    • Ristrutturazione casa o villa, preventivo gratuito
      Ristrutturazione casa o villa,...
      10.00
    • Imbiancare casa prezzo al mq a milano monza
      Imbiancare casa prezzo al mq a...
      4.00
    • Cuscino
      Cuscino...
      24.00
    • Casa delle chiusure per allenare motricita
      Casa delle chiusure per allenare...
      43.00
    • Casa sicura
      Casa sicura...
      47.00
    • Bentel kit antifurto allarme casa centrale kyo 4 zone kit-inv-kyo4
      Bentel kit antifurto allarme casa...
      121.93
    • Testo romagnolo per piadina
      Testo romagnolo per piadina...
      17.90
    • Safavieh ravello per interni-esterni per sgabello da giardino, in pietra artificiale, colore: argento
      Safavieh ravello per...
      132.80
    • Stickers bordo lanterne cinesi
      Stickers bordo lanterne cinesi...
      40.00
    • Quattroquarti appendiabiti mr tidy blu opaco
      Quattroquarti appendiabiti mr tidy...
      209.90
    • Contatto magnetico porte e finestre senza fili per antifurto gsm
      Contatto magnetico porte e...
      13.33
    • Progetto giallo
      Progetto giallo...
      140.00
    • Progettazione e simulazione 3D
      Progettazione e simulazione 3d...
      10.00
    • Traslocare casa a Milano
      Traslocare casa a milano...
      200.00
    • Finestre per tetti VELUX con funzioni speciali
      Finestre per tetti velux con...
      518.50
    • Progetto blu
      Progetto blu...
      240.00
    • Preventivo gratuito, consulenza, progettazione
      Preventivo gratuito, consulenza,...
      10.00
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Onlywood
  • Officine Locati
  • Vimec
  • Weber
  • Policarbonato online
  • Mansarda.it
  • Ceramica Rondine
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 800 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 68.00
foto 1 geo Udine
Scade il 10 Maggio 2018
€ 4 500.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 500.00
foto 3 geo Milano
Scade il 30 Settembre 2017
€ 900.00
foto 4 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 90.00
foto 2 geo Catania
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
97901
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok