Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Impianto di irrigazione interrata

News di Giardino
Progetto faidate di un impianto di irrigazione interrata nel tuo giardino. L'irrigazione interrata renderà il nostro giardino più bello e vitale per gli appassionati del verde.
Impianto di irrigazione interrata
Redazione Lavorincasa.it

Acqua un bene prezioso

impianto di irrigazioneI benefici di un impianto di irrigazione interrata sono indiscutibili.
L'irrigazione interrata razionalizzata e costante, renderà il nostro giardino più bello e vitale e automaticamente susciterà in noi una passione arcaica per il verde.
Non dimentichiamoci che questo impianto ci aiuterà nei momenti in cui saremo fuori casa, magari in vacanza.
Ma ora una domanda comincia a farsi avanti nella nostra testa:
Possiamo realizzare da noi un impianto di irrigazione interrata nel nostro giardino, senza avvalersi di alcun tecnico? Risposta: SI!
L'importante è quale impianto sia più adatto alle nostre esigenze, vediamo quali possono essere le differenti varianti di impianto:
- Per giardini oltre i 200 mq - Impianto interrato con minimo 6 zone;
- Per giardini da 50 a 200 mq - Impianto interrato (Colibrì di CLABER) con massimo 2 zone;
- Per giardini e terrazze non oltre 100 mq - Impianto fuori terra con una sola zona programmabile;
- Per balconi, piccole terrazze e ambienti chiusi - Sistema Oasis CLABER per irrigare fino a 40 giorni di autonomia.
Escludiamo l'ultimo caso che tratteremo in un prossimo articolo e passiamo alla prima fase: la progettazione.

Suggerimento  Vi suggeriamo, prima di passare alla progettazione dell'impianto, di scaricare le guideGuida impianto di irrigazione CLABER sul Guida irrigazione CLABERfai-da-te di Claber, troverete tutto l'occorrente, materiali e dritte per realizzare il vostro impianto di irrigazione. 

 

1a fase: la progettazione di un impianto di irrigazione interrata

impianto di irrigazioneMunitevi di carta, penna e metro, misurate il vostro giardino e disegnatelo in pianta.
Aiutatevi con la carta millimetrata usando un rapporto di un metro (in realtà) = un centimetro (su carta), un grosso aiuto potete ottenerlo disegnando direttamente sul computer con CADCASA.
Ora si tratta di suddividere in zone il giardino.
Considerate che ogni zona può supportare massimo 5 pop-up (sono gli irrigatori a scomparsa), ci sono dei calcoli che tengono conto della perdita di carico dovuta all'attrito che esercita l'acqua nelle tubazioni, per cui maggiore è il diametro del tubo, minore è la perdita di carico di conseguenza la portata è maggiore così come la pressione.
Ricapitolando con una tubazione di diametro 3/4 di pollice e una pressione iniziale di 3 bar un pop-up ha un raggio di poco più di 4 metri.
Torniamo al nostro progetto e aiutandoci con un compasso ubichiamo sulla carta le proiezioni dei pop-up di irrigazione disegnando anche il centro che sarà appunto l'ubicazione dell'irrigatore.
Ricordiamoci inoltre che alcuni pop-up sono a getto regolabile da 0° a 360° gradi.

 

2a fase: installazione batteria di elettrovalvole

impianto di irrigazioneLa batteria di valvole è l'insieme delle elettrovalvole di apertura e di chiusura dei circuiti.
Regola generale, il diametro del tubo usato per collegare la batteria di valvole alla linea di servizio, non dovrebbe essere inferiore al diametro delle valvole.
Installate a monte delle elettrovalvole dei circuiti, una valvola a saracinesca in modo da poter isolare l'intero impianto, ad esempio per lavori di manutenzione.

 

3a fase: tracciare l'impianto d'irrigazione interrata sul terreno

impianto di irrigazioneDopo aver disegnato l'impianto è giunto il momento di tracciare sul terreno il percorso delle tubazioni dei singoli circuiti di irrigatori.
Piantiamo per terra dei picchetti in ogni punto dove è previsto un irrigatore.
Con una corda tracciamo sul terreno, con della calce in polvere, il percorso delle tubazioni d'irrigazione.

 

4a fase: scavare le canalette

impianto di irrigazioneCon una vanga scavare lungo il tracciato una canaletta con profondità minima 20/25 cm.
Per non danneggiare il tappeto erboso è sufficiente stendere un telo di plastica sul quale riversare il terreno di scavo.
Per il tubo collettore scegliete un tubo in polietilene, facile da montare con i raccordi anch'essi in polietilene, basta un semplice seghetto per ferro.

 

5a fase: montare gli irrigatori d'irrigazione interrata

impianto di irrigazioneUna volta posizionato il tubo lungo il percorso, andiamo a posizionare secondo il nostro progetto, gli irrigatori o pop-up. Di facile installazione sono le prese a staffa (A), dove una volta posizionato, basta avvitare i due bulloni ai lati e forare il tubo con un trapano e una punta da 10 mm.
Successivamente le prolunghe (B) vanno segati a misura con un seghetto e puliti i bordi da sbavature con un raschietto prima di installare i pop-up.

 

6a fase: collaudo del circuito d'irrigazione

Prima di interrare tubi e irrigatori, accertiamoci che la testa degli irrigatori sia a livello con il piano

impianto di irrigazione

del tappeto erboso, inoltre consigliamo di procedere ad un collaudo che ci permetterà di verificare eventuali perdite nei raccordi e di ottenere una perfetta copertura di irrigazione.

 

7a fase: chiusura trincee

impianto di irrigazioneOra possiamo rinterrare lo scavo posizionando in superficie il tappeto erboso o riseminandolo. E' opportuno ora, svuotare il circuito da residui di terriccio infiltrati durante la lavorazione, basta svitare le testine dei pop-up e far fluire acqua nelle tubazioni.

 

Conclusione sull'impianto di irrigazione

impianto di irrigazione: timerAdesso che il nostro impianto è pronto, dedichiamo un pò di spazio per i programmatori.
Questi funzionano a 24 volt alternata, per cui ricordiamoci che necessita di un trasformatore 220/24 V., vi sono vari tipi a 2-4-6 zone a secondo appunto della grandezza del giardino, sono il cuore dell'impianto d'irrigazione aprono e chiudono le elettrovalvole fino a 6 volte al giorno, hanno una batteria interna per gli eventuali black-out e associato ad un'altro utile apparecchio chiamato rain sensor evita inutili sprechi d'acqua sospendendo la partenza degli irrigatori in caso di pioggia.
Sensore pioggia: rain sensorQuando il galleggiante interno raggiunge un livello pari a 5 mm. di pioggia per metro quadro si interrompe il funzionamento dell'impianto d'irrigazione.
Per chi possiede un giardino di modeste dimensioni e vuole usufruire di questo grande vantaggio, consigliamo il sistema faidate di CLABER Colibrì.
Per l'acquisto del materiale vi suggeriamo i prodotti CLABER, li trovate in tutti i Centri Bricolage, Giardinaggio e nei migliori negozi di ferramenta.

 

 

Articolo: Impianto di irrigazione interrata
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 61 voti.

Azienda consigliata Claber Spa

Azienda leader nella produzione di sistemi di irrigazione fuori terra, goccia a goccia e interrata accessori per il giardinaggio. Azienda certificata ISO 9001.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 6
  • 0
  • 6
  • 0
Commenta su Impianto di irrigazione interrata
Caratteri rimanenti
  • Rox.ronin
    Venerdì 18 Aprile 2014, alle ore 10:50
    Ecco un ottimo irrigatore che fa risparmiare sull'acqua, un bene prezioso: http://www.irrigazioneagricoltura.it/blog/irrigatore-pop-up-k-rain/
    rispondi al commento
  • Eleonora.gurrieri.1
    Mercoledì 2 Aprile 2014, alle ore 19:30
    Articolo interessante: http://www.irrigazioneagricoltura.it
    rispondi al commento
  • Vito
    Martedì 27 Agosto 2013, alle ore 11:53
    Per Marco: Visiti la pagina http://www.claber.com/it/faidate/guida/guida.asp , inserendo i suoi dati potra scaricare la guida completa per l'irrigazione fai da te.
    rispondi al commento
  • Lavorincasa2
    Venerdì 12 Luglio 2013, alle ore 14:59
    Per Giancarlo: Indubbiamente per 400 mq di giardino resta difficile non pensare ad un pozzo per l'irrigazione.
    Per quanto riguarda il costo, se intende l'impianto di irrigazione, dipende da svariati fattori, come la conformazione del giardino (prato, aiuole, alberi, orto, ecc.) il costo si riduce molto se il montaggio è realizzato in proprio.
    Se invece intendeva il costo di un pozzo, anche qui devo deluderla, dipende dalla morfologia del terreno e dalla profondità di falda.
    rispondi al commento
  • Lavorincasa2
    Venerdì 12 Luglio 2013, alle ore 14:46
    Per Piero Carboni: La Guida per realizzare da se un impianto di irrigazione interrata della CLABER la scarica in formato pdf all'interno di questo stesso articolo.
    Per l'approvvigionamento dei materiali, li trova anche online su www.agrariacomand.it, tempi e costi da chiedere direttamente al numero 0432 760101.
    Faccia attenzione alla pressione del suo rubinetto, è sufficiente la pressione per gestire un impianto di irrigazione?
    rispondi al commento
  • Lavorincasa2
    Mercoledì 5 Giugno 2013, alle ore 16:15
    Per Vincenzo: Le centraline per irrigazione di solito sono consigliabili ubicarle indoor, se Lei avesse espressa esigenza di alloggiare in pozzetto, in questo caso vi sono le elettrovalvole programmabili Elettra della CLABER possono essere alloggiate tranquillamente nel pozzetto e funzionano a batteria.
    rispondi al commento
  • Lavorincasa2
    Martedì 23 Aprile 2013, alle ore 13:11
    Per Marco: Per te e per tutti gli amici che volessero realizzare un impianto di irrigazione interrata ecco il link dove scaricare il manuale-guida della CLABER
    rispondi al commento
Notizie che trattano Impianto di irrigazione interrata che potrebbero interessarti
Irrigazione programmabile

Irrigazione programmabile

Le elettrovalvole programmabili Claber sono progettate per garantire un grado di sommergibilità IP68.
Vantaggi dell'irrigazione interrata

Vantaggi dell'irrigazione interrata

La prima cosa da fare prima di scegliere un impianto di irrigazione è considerare attentamente il nostro giardino.
Vantaggi dell'irrigazione interrata

Vantaggi dell'irrigazione interrata

La prima cosa da fare prima di scegliere un impianto di irrigazione, è considerare attentamente il nostro giardino, valutandone le caratteristiche e la geometria.
Irrigazione consigli per tutto l'anno

Irrigazione consigli per tutto l'anno

Primavera, estate, autunno, inverno, l'irrigazione del prato e delle piante richiede delle attenzioni specifiche, a seconda del mutare del clima.
Irrigare le piante in vaso

Irrigare le piante in vaso

Il primo irrigatore automatico che funziona con tutte le bottiglie di plastica: una soluzione versatile, efficace e durevole per un'esigenza sempre più diffusa.
IMMOBILIARE
prezzi giardino
costi giardino
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Novatek
  • Uretek
  • Zaccaria Monguzzi
  • Casa.it
  • WaterBarrier
  • Velux
  • Geosec
  • Sicurezzapoint
  • Murprotec
  • Officine Locati
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Kit goccia
      Kit goccia...
      58.61
    • Elettrovalvola irrigazione per giardino
      Elettrovalvola irrigazione per...
      21.50
    • Elettrovalvola farm programmabile 1 maschio
      Elettrovalvola farm programmabile...
      120.78
    • Aqua radio modulo rf
      Aqua radio modulo rf...
      124.44
    • Programmatore per irrigazione a batterie claber
      Programmatore per irrigazione a...
      53.90
    • Kit irrigazione terrazzo rainjet claber
      Kit irrigazione terrazzo rainjet...
      61.00
    • Irrigazione appartamento oasis claber
      Irrigazione appartamento oasis...
      70.50
    • Elettrovalvola programmabile 1 femmina farm
      Elettrovalvola programmabile 1...
      120.78
    • Kit irrigazione balcone claber
      Kit irrigazione balcone claber...
      26.50
    • Programmatore irrigazione interrata interattivo
      Programmatore irrigazione...
      99.00
    • Pistola irrigazione metal-jet
      Pistola irrigazione metal-jet...
      24.95
    • Impianto irrigazione per giardini
      Impianto irrigazione per giardini...
      500.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Progettazione
  • Casa.it
  • Facebook
  • Faidatebook