Effettuare correttamente l'impermeabilizzazione di un terrazzo

News di Ristrutturazione
L'impermeabilizzazione di terrazzi e balconi è fondamentale per impedire le infiltrazioni d'acqua ai piani inferiori e gravi danni agli elementi di calcestruzzo
Impermeabilizzazione terrazzi

Impermeabilizzare a regola d'arte


Uno degli aspetti più delicati nella progettazione di qualsiasi terrazzo, balcone o lastrico solare, anche non praticabile, riguarda la corretta impermeabilizzazione della superficie e lo smaltimento delle acque piovane. Infatti, in qualsiasi copertura piana l’acqua tende a ristagnare, favorendo la formazione di infiltrazioni d’acqua in grado di provocare una drastica diminuzione del comfort ambientale e danni anche gravi agli elementi strutturali di calcestruzzo.

Impermeabilizzazione di un lastrico solare con guaine bituminose. Dal sito dell'azienda Bituver.
Le infiltrazioni d’acqua possono causare macchie di umidità molto estese, con conseguente proliferazioni di funghi e muffa, il rigonfiamento e successivo distacco di ampie placche di intonaco o degli elementi di rivestimento come mosaici o piastrelle di ceramica con possibili danni a cose o persone, o infine veri e propri dissesti degli elementi strutturali in cemento armato, come travi, solette e velette.
Infatti, l’acqua tende a penetrare all’interno del calcestruzzo causando la corrosione delle armature metalliche: dopo un certo periodo, poiché la ruggine ha un volume maggiore rispetto all’acciaio, l’armatura corrosa provoca il distacco del copriferro, diminuendo la sezione resistente dell’elemento.

Il rimedio a questi problemi consiste nella progettazione ed esecuzione a regola d’arte dei sistemi di smaltimento e scolo delle acque piovane, generalmente formati da:
- un’adeguata pendenza del massetto di copertura, di solito non inferiore all’1% (ottimale è il 2-3%);
- la corretta scelta e posa di una guaina di impermeabilizzazione;
- la protezione dei bocchettoni di raccolta dell’acqua piovana con tappi forati o reticelle, per evitarne l’intasamento per la presenza di foglie, cartacce o altri detriti.


Impermeabilizzazione con guaine bituminose


Posa di guaina bituminosa di BituverIl sistema più semplice per impermeabilizzare una terrazza o un lastrico solare prevede la posa di una guaina di impermeabilizzazione, in polietilene o a base bituminosa.

Anche se in commercio esistono numerose tipologie di guaine, per una soluzione affidabile e duratura è meglio scegliere una membrana bituminosa elastoplastomerica, a doppio strato, con uno spessore rispettivamente di 3 mm e 4 mm, con un totale di 7mm, rinforzata da una sottile armatura di poliestere e fibra di vetro e con una resistenza a freddo di -5 °C: il catalogo dell'azienda Bituver ne offre una vasta gamma.

L’esecuzione è semplice ma richiede manodopera specializzata: una volta completato il massetto di pendenza, può essere necessaria l’applicazione preliminare di un primer bituminoso.
La posa della guaina vera e propria avviene invece riscaldando la membrana con un cannello a fiamma, facendola successivamente aderire alle superfici piane e risvoltandola lungo spigoli e riseghe. Si può quindi realizzare la pavimentazione di finitura, galleggiante o fissata a incollaggio.

In questo modo si ottiene una barriera molto efficace contro le infiltrazioni d’acqua, ma occorre seguire alcune accortezze:
- sovrapporre i teli, in senso sia orizzontale che verticale, di almeno 10-15 cm;
- risvoltare la guaina per 15-20 cm sulle superfici verticali di comignoli, camini e parapetti in muratura, proteggendo questi punti, molto delicati, con scossaline o converse in lamiera o zoccolini di pietra, gres o clinker;
- per evitare la penetrazione di acqua all’interno dell’abitazione, inserire la guaina di impermeabilizzazione anche sotto le soglie, in pietra o piastrelle, di porte e porte-finestre, tenendole leggermente sollevate (almeno 2 o 3 cm) dalla pavimentazione esterna;
- risvoltare la guaina sotto i bocchettoni di raccolta delle acque piovane;
- utilizzare sistemi di fissaggio di converse, scossaline e bocchettoni che non prevedano la foratura della guaina per una corretta posa in opera.


Impermeabilizzazione con guaine liquide


Una valida alternativa alle membrane bituminose sono le cosiddette guaine liquide, costituite da malte particolarmente fluide decisamente versatili: oltre che per l’impermeabilizzazione di lastrici e terrazzi, questi prodotti sono infatti molto utilizzati anche nella realizzazione di vasche, piscine e docce a pavimento.

Stesura della guaina liquida Aquadefense di MapeiUn'ottima soluzione è ad esempio la membrana liquida per impermeabilizzazioni fuori terra Aquadefense dell'azienda Mapei, una guaina monocomponente già pronta per l'uso e ad asciugatura estremamente veloce: dopo solo tre ore dall'applicazione, il prodotto può infatti già sostenere la pioggia senza alcuna infiltrazione d'acqua, e dopo quattro ore si può posare una pavimentazione in piastrelle.

Aquadefense si applica a rullo o pennello, su superfici piccole o molto estese: con un fustino di 1,5 kg si possono infatti trattare circa 15 metri quadrati di superficie, mentre la sua consistenza simile a una pasta permette di realizzare agevolmente anche i sormonti su superfici verticali o inclinate.


Impermeabilizzazione con resine


Se invece occorre impermeabilizzare un lastrico solare o una terrazza già esistenti, e per vari motivi non si vuole rimuovere il massetto o la pavimentazione, si può ricorrere a una guaina liquida a base di resine, che dopo l'indurimento si presenta liscia, lucida e regolare, e perciò può fungere anche da superficie di finitura.

Al riguardo, l'azienda Resine Industriali ha studiato una vasta gamma di prodotti con resine mono o bicomponenti, già pronte per l'uso o da miscelare al momento, se necessario armate con un tessuto di vetro poli-direzionale per aumentarne la resistenza.

Pavimentazione esistente impermeabilizzata con guaina liquida a base di resine, di Bituver
Tuttavia, anche se la guaina liquida è autolivellante e perciò consente di pareggiare perfettamente tutte le irregolarità del supporto, per un lavoro a regola d'arte occorre predisporre accuratamente il sottofondo, se necessario miscelare correttamente la resina e distribuirla su tutta la superficie da impermeabilizzare senza otturare i bocchettoni delle grondaie incassate.

La posa in opera comprende le fasi seguenti:
- pulizia della superficie da impermeabilizzare, con rimozione delle eventuali piante infestanti e un'energica spazzolatura per rimuovere tutti i detriti e i depositi pulverulenti;
- stuccatura delle lesioni per impedire il verificarsi di infiltrazioni d'acqua;
- protezione delle opere da non trattare, tra cui ad esempio bocchettoni o caditoie per l'acqua piovana, soglie di porte e porte finestre, converse di comignoli e canne fumarie, parapetti in muratura e terminali di impianti;
- preparazione della resina con miscelazione dei componenti e successiva posa delle eventuali armature di rinforzo;
- stesura della resina.

Impermeabilizzazione di un lastrico solare con una guaina liquida a base resinosa, di Resine Industriali.
Inoltre, prima dell'applicazione occorre considerare attentamente i vantaggi e gli svantaggi di questi prodotti: infatti, anche se le guaine liquide a base di resine hanno l'indubbia convenienza di ottenere un'impermeabilizzazione senza demolire la pavimentazione esistente, con un notevole risparmio di tempi e di costi, è necessario valutare alcuni possibili inconvenienti.

Per prima cosa, anche se le guaine a base di resina sono garantite per dieci anni e perciò possono risolvere egregiamente e velocemente qualsiasi problema di impermeabilizzazione, non vanno considerate una soluzione definitiva sul lungo periodo.
Inoltre, poiché una guaina liquida è autolivellante, risulta molto difficile predisporre le pendenze ottimali per un corretto deflusso dell'acqua piovana, con conseguenti ristagni in caso di forti piogge. In seguito a forti grandinate o gelate, la superficie si potrebbe invece graffiare, assumendo un aspetto sgradevole alla vista o riducendo le prestazioni.

Anche la struttura portante della terrazza o lastrico solare è molto importante, perché la resina, essendo un materiale rigido, non è adatta a tetti piani con orditure lignee molto flessibili.
Infine, la stuccatura di eventuali lesioni e/o zone abrase, o la sostituzione dell'intero strato di impermeabilizzazione è meno agevole rispetto alla posa di una comune guaina bituminosa.

Articolo: Impermeabilizzazione terrazzi
Valutazione: 4.31 / 6 basato su 13 voti.

Impermeabilizzazione terrazzi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Alert Commenti
  • Arcangelo Guastafierro
    Arcangelo Guastafierro
    Sabato 21 Gennaio 2017, alle ore 18:48
    Leggo imprecisioni allarmanti in questa disamina delle impermeabilizzazioni dei balconi, oltre al fatto che si tratta di un articolo pubblicitario.
    Giusto per aggiustare il tiro: le impemeabilizzazioni sono una cosa serie e gli idrorepellenti (vedi il citato Salvaterrazza) non sono impermeabilizzanti.
    Secondo: le infiltrazioni non creano muffe, queste sono causate dalla condensa d'acqua.
    Le muffe vivono in ambienti tendenzialmente acidi, mentre le macchie da infiltrazione sono particolarmente basiche, come quelle da umidità di risalita, perchè attraversano la stratigrafia muraria.
    Le guaine bituminose segnalate non sono adatte assolutamente a fare una giusta impermeabilizzazione.
    La giusta membrana è una di tipo Plastomerico che abbia una flessibilità a freddo da -15 (se doppio strato) meglio se -20 o -25 in quanto vanno in monostrato.Le resine devono essere utilizzate come tutti gli altri impermeabilizzanti, ossia inserendole sotto intonaco nei verticali e trattando assolutamente scarichi, soglie ed ogni punto particolare che ci si trova.
    Non metto bocca nel prodotto della Mapei in quanto è costituito da resine acriliche che potrebbero essere soggette a riemulsione, situazione molto grave (non sono certificate contro il ristagno d'acqua).
    Sono solo annotazioni, ma sarebbe il caso di controllare molto bene quello che si scrive.
    rispondi al commento
    • Arch-ily
      Arch-ily Arcangelo Guastafierro
      Domenica 29 Gennaio 2017, alle ore 16:00
      Sono l’architetto Elena Matteuzzi, autrice dell’articolo. Vorrei quindi fare alcune considerazioni in risposta al suo commento:
      1) L'articolo ha carattere divulgativo, ed è destinato principalmente a chi deve ristrutturare la propria casa o condominio e desidera approfondire le proprie conoscenze. Per maggiori dettagli e consultazioni delle schede tecniche rimandiamo in ogni caso al sito delle case produttrici. Diversamente ogni articolo dovrebbe contenere tali nozioni da riempire il portale su un unico argomento.
      2) Discorso muffe e sulla condensa: sono due facce della stessa medaglia. Infatti, contrariamente a quanto contestato, per la crescita e la proliferazione della muffa non è fondamentale il tasso di umidità presente nell’area ma quanto l’umidità stessa è presente sulla superficie del materiale, nel nostro caso l’intonaco.
      3) A mio parere non ha senso paragonare le infiltrazioni d'acqua derivanti da un'impermeabilizzazione errata o inefficiente con l'umidità di risalita capillare, perché si tratta di due fenomeni completamente diversi.
      4) La scheda tecnica del prodotto Aquadefense della MAPEI, consultabile a questo link http://www.mapei.com/public/IT/products/mapelastic%20aquadefense_it%20(2).pdf, descrive il prodotto come specifico per impermeabilizzazioni.
      5) Nell'articolo descrivo infine esplicitamente le possibili criticità derivanti dall'uso di un'impermeabilizzazione basata su un prodotto autolivellante a base di resine".
      rispondi al commento
  • Concetta.bilio
    Concetta.bilio
    Martedì 11 Marzo 2014, alle ore 18:21
    Quale ditta posso contattare a Catania per poter eseguire questo tipo di lavoro sul mio terrazzo?
    rispondi al commento
  • Fernandopalmisano
    Fernandopalmisano
    Domenica 1 Dicembre 2013, alle ore 11:52
    Ho un terrazzo pavimentato da poco tempo con una ceramica per esterni con la fuga.
    Sto avendo problemi, in quanto sotto si nota un'infiltrazione d'acqua.
    Come posso risolvere questo problema che per me è di grande importanza?
    rispondi al commento
    • Arch.oliva
      Arch.oliva Fernandopalmisano
      Martedì 3 Dicembre 2013, alle ore 10:56
      Consulti il sito www.salvaterrazza.it troverà utili consigli su come risolvere il suo problema.
      rispondi al commento
    • Diel Costruzioni Srl
      Diel Costruzioni Srl Fernandopalmisano
      Domenica 22 Gennaio 2017, alle ore 13:36
      Se il pavimento e' in buono stato e lo vuoi rendere visibile ti consiglio di applicare due mani di SIKALASTIK 490 T
      rispondi al commento
  • Daltobruno
    Daltobruno
    Domenica 15 Settembre 2013, alle ore 15:39
    Ho un terrazzo di circa 85 mq piastrellato con mattonelle gres, vorrei impermeabilizzarlo senza demolizione, cosa mi consigliate?
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Arch.oliva
    Arch.oliva
    Giovedì 30 Maggio 2013, alle ore 17:50
    Per Catia: Occorre conoscere lo stato dei luoghi ed il tipo di pavimentazione esistente per poter consigliare al meglio il tipo di intervento da effettuare.
    rispondi al commento
  • Catia
    Catia
    Giovedì 30 Maggio 2013, alle ore 00:06
    Volevo saper come si potrebbe fare per impermeabilizzare da soli il balcone, senza dover chiamare un impresa, grazie.
    rispondi al commento
  • Maurizio Tarquini
    Maurizio Tarquini
    Giovedì 21 Marzo 2013, alle ore 16:38
    Volevo avere un preventivo di Impermeabilizzazione terrazzi. Ho un terrazzo di circa 40mq dove ci sono delle infiltrazioni d'acqua Resto in attesa dello stesso Distinti saluti
    rispondi al commento
    • Arch.oliva
      Arch.oliva Maurizio Tarquini
      Martedì 26 Marzo 2013, alle ore 11:49
      Per Maurizio Tarquini: Per poter quantizzare il costo dell'intervento, occorre effettuare un sopraluogo per verificare le condizioni della pavimentazione e il tipo di materiale da rivestimento, in seguito si potrà stabilire che tipo di intervento effettuare ed i relativi costi.
      rispondi al commento
  • Anna Costa
    Anna Costa
    Martedì 29 Gennaio 2013, alle ore 15:26
    Vorrei sapere se l'applicazione della resina liquida è indicata anche per interventi parziali, a complemento delle guaine tradizionali.
    Devo intervenire solo su una parte di un terrazzo (circa 1 mq) a seguito di una infiltrazione d'acqua nei locali sottostanti.
    Si tratta del punto tra terrazzo e muro verticale, pensavo di togliere parte della pavimentazione e applicare la resina.
    Vorrei sapere se è possibile e se va applicata sopra o sotto.
    rispondi al commento
    • Marteddu Srl
      Marteddu Srl Anna Costa
      Lunedì 22 Luglio 2013, alle ore 17:12
      Per Anna Costa: Le conviene utilizzare il Polivetrix - B 00258 senza demolire alcunché!
      Veda su internet.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Impermeabilizzazione terrazzi che potrebbero interessarti
Ricerca delle perdite nelle guaine impermeabili

Ricerca delle perdite nelle guaine impermeabili

Nuove metodiche per la ricerca delle perdite nelle guaine ipermeabili.
Guaine liquide

Guaine liquide

Tra le diverse tipologie di guaine impermeabilizzanti disponibili sul mercato ci sono anche quelle liquide il cui utilizzo è adatto per esterni ed interni.
Membrane impermeabilizzanti leggere

Membrane impermeabilizzanti leggere

Le membrane impermeabili leggere riescono grazie ad un peso minore dei rotoli, ad agevolare il trasporto e la messa in opera in cantiere dei manti impermeabili.
Sistemi d'impermeabilizzazione

Sistemi d'impermeabilizzazione

Il problema di impermeabilizzare le superfici di copertura è alla portata di tutti i giorni, ecco alcune soluzioni di origine naturale e sintetica per risolverlo.
Impermeabilizzare il terrazzo

Impermeabilizzare il terrazzo

Regole da seguire per una corretta impermeabilizzazione del terrazzo e nuove frontiere nel campo dell'impermeabilizzazione che consentono di rendere più facile la posa e migliorare le prestazioni.
Registrati come Utente
273247 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20964 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Magic vac v-402pk2 magic vac genius macchina sottovuoto confezionamento aspirante
      Magic vac v-402pk2 magic vac...
      104.73
    • R60 - tavolo in alluminio tondo con gamba centrale a 4 piedi per bar, ristorante, piscina, hotel, albergo
      R60 - tavolo in alluminio tondo...
      26.90
    • Argo wally - termoventilatore
      Argo wally - termoventilatore...
      54.99
    • Him fiaba di natale portacandele, vetro, multicolore, 11x11x9 cm
      Him fiaba di natale portacandele,...
      12.90
    • Pannello poliuretano espanso
      Pannello poliuretano espanso...
      7.86
    • Verniciatura coperture in guaina
      Verniciatura coperture in guaina...
      14.00
    • Salotto giamaica per
      Salotto giamaica per...
      890.00
    • Salotto haiti per
      Salotto haiti per...
      980.00
    • Arredo giardino salotto da esterno giardino completo divano poltrone tavolino mod. duet set colore bianco
      Arredo giardino salotto da esterno...
      315.00
    • Kleine wolke 0382000000 - set tenda per doccia con supporto spider, trasparente
      Kleine wolke 0382000000 - set...
      44.45
    • Kartell take
      Kartell take...
      73.95
    • Macom affilacoltelli elettrico colore nero / argento - metal blade machine 815
      Macom affilacoltelli elettrico...
      27.17
    • Verifica infiltrazioni acqua
      Verifica infiltrazioni acqua...
      880.00
    • Schlüter®-kerdi
      Schlüter®-kerdi...
      15.69
    • Schlüter®-ditra 25
      Schlüter®-ditra 25...
      15.33
    • Schlüter®-ditra-drain
      Schlüter®-ditra-drain...
      17.41
    • Azzurra design lettino trasformabile giano azzurra design
      Azzurra design lettino...
      523.80
    • Camera da letto c40073
      Camera da letto c40073...
      2.06
    • Zephir lampada zanzariera elettrica ammazza zanzare insetti mosche ad ultrasuoni potenza 1 watt a basso consumo energetico - ik100
      Zephir lampada zanzariera...
      4.95
    • Cameretta bambi 45
      Cameretta bambi 45...
      1.76
    • Schlüter®-kerdi-coll-l
      Schlüter®-kerdi-coll-l...
      8.52
    • Armadio da esterno sbiancato 69x43x96 persio bianco
      Armadio da esterno sbiancato...
      129.00
    • Schlüter®-kerdi-fix
      Schlüter®-kerdi-fix...
      17.89
    • Melody
      Melody...
      604.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Immobiliare.it
  • Weber
  • Onlywood
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO

Matrice+ricevitori hdmi/hdbaset 6x6,...

€ 4 500.00
foto 4 Milano
Scade il 31 Dicembre 2017

Poltrona vera pelle comodissima +...

€ 550.00
foto 4 Roma
Scade il 30 Aprile 2017

Cambio vasca con doccia

€ 1.50
foto 0 Messina
Scade il 01 Gennaio 2018

Portone antico in legno di castagno

€ 500.00
foto 1 Cuneo
Scade il 30 Giugno 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
83323

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.