Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Fontane da giardino

News di Giardino
Le fontanelle da giardino, con le loro svariate forme e dimensioni e la possibilità di personalizzazione, sono un ottimo elemento decorativo per ogni giardino.
Fontane da giardino
Tiziana Loprete

Belle, eleganti ma anche utili e funzionali. Sono le fontane da giardino, nate inizialmente proprio per adempiere alla funzione pratica, e poi diventate veri e propri elementi d'arredo per ogni tipo di giardino. Oltre ad essere degli elementi decorativi che rendono le aree verdi della nostra casa ancora più belle, forniscono infatti allo stesso tempo l’acqua necessaria alle ordinarie attività che si compiono all’aperto.


Caratteristiche e tipologie di fontane da giardino


Le fontane da esterni possono avere diverse forme ed essere decorate e personalizzate in modo ogni volta diverso. Le fontane più semplici sono quelle composte da una base che fa da supporto, su cui è generalmente collocata una colonnina attraversata da un tubo per l’acqua ed uno o più rubinetti.

In questo modo viene assicurato un riciclo regolare dell’acqua che viene prima opportunamente depurata. Inoltre, questo tipo di fontanella consente l’apertura del rubinetto, tramite pulsante, solo quando effettivamente se ne ha bisogno, permettendo così di evitare lo spreco di acqua. Ma le fontanelle che arricchiscono i nostri giardini hanno spesso forme molto più elaborate.

Possono infatti avere una base circolare in cui viene raccolta l’acqua che scende da strutture ampiamente elaborate o addirittura essere arricchite da statue che imitano le opere dell’antichità classica, greche e latine.

Una versione molto elegante e suggestiva è poi quella della fontana composta da blocchi di roccia, con il supporto ed il rubinetto nascosti dietro il complesso roccioso, a creare così l’illusione dell’acqua che sgorga tra le pietre.

Molto diffuse sono poi le fontanelle incassate nel muro, con la ciotola di raccolta dell’acqua che può essere collocata o sul supporto o anche posizionata a terra. Molto pratica è la fontana incassata a muro ma posizionata ad angolo, versione che permette soprattutto di ottimizzare gli spazi più ristretti e di usufruire in ugual modo dell’effetto decorativo della fontana anche all’interno dei giardini più piccoli.

Per decorare invece i giardini che presentano prevalentemente uno stile moderno, sono molto adatte le fontane composte da pannelli a muro, solitamente fatti in alluminio lucido e dalle forme più varie (ad esempio geometriche o dai motivi sinuosi), sopra i quali l’acqua scorre scendendo a cascata e scomparendo alla base.

Un tipo di fontana ormai molto diffusa in ogni tipo di giardino, da quelli più semplici fino a quelli più sofisticati e di tendenza, è sicuramente quella Zen. Si tratta di fontanelle dalle dimensioni molto ridotte, circa venticinque centimetri di altezza e venticinque centimetri per i lati, realizzate esclusivamente con materiali naturali al cento per cento.

Adatte non solo ai giardini ma anche agli angoli all’interno della casa, le piccole fontane Zen vengono realizzate sulla base dei principi Feng Shui (in cinese vento ed acqua), filosofia che pone al centro dell’esistenza umana l’armonia interiore che a sua volta richiama quella degli elementi naturali.

Sono proprio questi ultimi infatti che, secondo il Feng Shui, attraggono a sé solo le energie positive. Per questo motivo, le fontanelle Zen vengono costruite soltanto con materiali naturali come bambù assemblato senza colla, rocce di fiume e ghiaia.

Anche la terracotta può essere utilizzata tranquillamente in quanto considerata un materiale naturale. L’architettura delle fontanelle Zen è generalmente molto semplice e lineare.

Molto simili a dei vasi, presentano infatti solitamente alla base un insieme di rocce, che possono essere decorate ed arricchite con dei fiori, ed un rubinetto collocato sul supporto verticale, generalmente in bambù naturale o dipinto di nero, da cui sgorga l’acqua.

Le ciotole di raccolta dell’acqua presentano invece forme variabili: possono essere, ad esempio, a conchiglia oppure quadrate o a trapezio, forma tipica delle fontane giapponesi.


Materiali per fontane da giardino


I materiali più utilizzati per la realizzazione di fontane da esterni sono soprattutto la pietra e la ghisa. Questi due materiali garantiscono infatti un’alta resistenza agli urti e all’azione corrosiva dell’acqua e degli altri agenti atmosferici.

La pietra e la ghisa sono inoltre molto indicate per la protezione che offrono nei confronti degli sbalzi termici. In particolar modo la pietra, oltre ad essere molto facile da reperire, offre infinite possibilità di lavorazione e decorazione.

Sia la pietra che la ghisa, infine, offrono un notevole effetto isolante e riescono quindi a mantenere l’acqua sempre fresca anche quando le temperature ambientali sono molto elevate. Altri materiali molto utilizzati per la fattura delle fontane da giardino sono il granito ed il cemento, che garantiscono entrambi un’alta resistenza.

Anche il ferro, infine, offre un’alta resistenza e durevolezza, anche se con un impatto estetico minore rispetto alle fontane fatte con materiali più naturali.


Decorazione e manutenzione delle fontane da giardino


Tutte le fontane da giardino possono essere decorate secondo i propri gusti e le proprie preferenze.

Nel caso di fontane grandi e dalla forma circolare, ad esempio, è possibile collocare dei pesci rossi nella vasca oppure delle piante acquatiche, elementi che garantiscono senza dubbio un forte effetto decorativo.

Un altro modo per arricchire una fontanella da esterno, è quello di aggiungere delle luci, preferibilmente a tecnologia led, per creare dei veri e propri giochi di luce.

Altri due aspetti molto importanti da tenere in considerazione se si vuole tenere in giardino una fontana, sono senza dubbio i costi e la manutenzione.

Per quanto riguarda i costi, bisogna tener presente che ovviamente la fontana consumerà di più se verrà tenuta costantemente aperta ed in funzione.

Per questo, è consigliabile optare per fontane che permettano di essere accese o spente a seconda delle proprie esigenze.

Se si decide invece di aggiungere una decorazione a luci, i costi da sostenere saranno indubbiamente maggiori.

Per la manutenzione, invece, è di fondamentale importanza mantenere costantemente pulita la fontana, soprattutto per quanto riguarda la ciotola di raccolta dell’acqua.

È quindi consigliato svuotare periodicamente la fontana, soprattutto nella stagione invernale, e pulirne accuratamente tutte le superfici servendosi dapprima di una spazzola per eliminare lo sporco superficiale ed utilizzando poi spugna e detergente per effettuare una pulizia più profonda.

Articolo: Fontane da giardino
Valutazione: 4.91 / 6 basato su 11 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
Commenta su Fontane da giardino
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Fontane da giardino che potrebbero interessarti
Infissi esterni in legno

Infissi esterni in legno

Il legno, il materiale più usato per la produzione di infissi esterni negli edifici di civile abitazione per la sua bassa trasmittanza termica, e la buona durata nel tempo .
Manutenzione esterna

Manutenzione esterna

Per valorizzare nel tempo la nostra casa o il condominio dove risediamo, si deve prevedere un calendario di interventi, preventivando le spese condominiali tenendo conto delle scadenze dei tempi della manutenzione.
Rifacimento pavimentazioni esterne

Rifacimento pavimentazioni esterne

Le pavimentazioni esterne, sottoposte al degrado degli agenti atmosferici, necessitano tante volte di essere sostituite per evitare eventuali danni al fabbricato.
Pavimentazioni esterne in WPC

Pavimentazioni esterne in WPC

Già utilizzato ampiamente in Giappone e nel Nord America come elemento per pavimentazione esterna, il WPC ora si sta sviluppando anche in Europa e in Italia.
Insufflaggio per isolamento termo-acustico

Insufflaggio per isolamento termo-acustico

Nei casi in cui non è possibile realizzare un isolamento termoacustico con il collaudato sistema a cappotto termico, una delle possibili soluzioni è l'insufflaggio.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Panchina in ghisa colore antracite con traversine in legno verniciato. dimensione: 131x65x71 cm.
      Panchina in ghisa colore antracite...
      163.00
    • Miadomodo panca giardino panca in legno con ghisa panchina da esterno
      Miadomodo panca giardino panca in...
      27.95
    • Caldaia legna ghisa
      Caldaia legna ghisa...
      1490.00
    • Fondale in ghisa per camino
      Fondale in ghisa per camino...
      251.68
    • Barbecue 4 fuochi a gas gpl mcz garden sunday master 4 tre sistemi di cottura in omaggio coltelli in tris fiskars
      Barbecue 4 fuochi a gas gpl mcz...
      350.00
    • Cassetta postale in alluminio 4 5 6 posti colore grigio ghisa o bronzo serratura a cilindro mod cubo
      Cassetta postale in alluminio 4 5...
      96.99
    • Fontana in ghisa
      Fontana in ghisa...
      302.50
    • Vaso ghisa
      Vaso ghisa...
      278.30
    • Tradifonte 103690 - bistecchiera rotonda in ghisa gourmet onyx, manico in legno, 21 x 35 cm
      Tradifonte 103690 - bistecchiera...
      12.14
    • Q.bo panchina garden
      Q.bo panchina garden...
      75.90
    • Panchina in ghisa
      Panchina in ghisa...
      540.00
    • Focolare stufa palazzetti
      Focolare stufa palazzetti...
      2230.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Casa.it
  • Novatek
  • Casa.it
  • Faidatebook
  • Officine Locati
  • Geosec
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI