Manutenzione vialetto

News di Fai da te
Provvedere sollecitamente a riempire le spaccature e le buche del nostro vialetto. Manutenzione e cure ai vialetti privati.
Manutenzione vialetto
Redazione Lavorincasa.it
Redazione Lavorincasa.it

Manutenzione vialettoContrariamente a quanto si creda, asfaltare un vialetto ogni due anni non significa certamente prolungare la sua funzionalità.
Provvedere sollecitamente a riempire le spaccature e le buche è però un passo importante nel mantenimento dell´asfalto.
Chiudendo le crepe si rende il vialetto più bello nell´aspetto e più facile da pulire.
Anche se il lavoro andrebbe opportunamente svolto in estate, il momento più indicato per i migliori restauri è appena se ne noti la necessità.

Scegliamo con attenzione il materiale più adatto. Se sono presenti larghe crepe, scegliamo di fare i restauri nel periodo migliore dal punto di vista meteorologico.
Se vogliamo applicare dell'asfalto è opportuno, infatti, che il vialetto venga asciuagato dal sole delle giornate primaverili o dal caldo dei mesi estivi.


Adottiamo sempre una protezione mentre svolgiamo il lavoro ed indossiamo abiti e scarpe vecchie.
 Manutenzione vialetto: passo 1
PASSO 1: ELIMINIAMO LE ERBACCE
          

Usiamo un punteruolo, un arnese per tagliare il prato o una vanga per raschiare le erbacce che siano cresciute sul vialetto o le eventuali crepe che vi siano.

Adoperiamo, poi, una scopa dura per rimuovere la sporcizia ed i rottami dal vialetto.
 


Manutenzione vialetto: passo 2PASSO 2: RIMUOVIAMO IL VECCHIO ASFALTO                              

Rimuoviamo il materiale staccato dai buchi o dalle crepe su cui abbiamo lavorato.

Per fare questo possiamo servirci di una spazzola metallica o di una pompa ad acqua o ad aria compressa.

Proteggiamo gli occhi durante questi lavori e le altre parti del corpo a contatto con il materiale.


Manutenzione vialetto: passo 3PASSO 3: PULIAMO L´AREA

Per una migliore adesione dello stucco per le crepe o del silicone, puliamo l´intero vialetto, con il prodotto adatto, per rimuovere lo sporco ed il vecchio strato di asfalto.

Poniamo molta attenzione alle zone da riempire o da aggiustare.
Le macchie di pece hanno bisogno di una ulteriore pulitura ed è opportuno, nel nostro caso, rimuoverle completamente.

Indossiamo gambali e guanti per proteggere gambe e mani.
 


Manutenzione vialetto: passo 4PASSO 4: USIAMO LA PRESSIONE DELL´ACQUA

Laviamo il vialetto con quanta più pressione possibile.

La pressione dell´acqua, infatti, è ottima per le crepe, in particolar modo se abbiamo lavori di pulizia estrema da affrontare.
Procediamo dal centro ai bordi oppure da un bordo all´altro del vialetto.

È bene, inoltre, avanzare dalla parte interna del vialetto all´uscita, per evitare che lo sporco ricada sull´area precedentemente pulita.


Manutenzione vialetto: passo 5PASSO 5: MATERIALE DI SCARTO

Utilizziamo un contenitore in cui depositare tutta la sporcizia che è venuta fuori dalle crepe su cui si è lavato.

Queste devono essere veramente pulite e asciutte prima di essere riempite.

È opportuno non adoperare, a questo punto, aria compressa per evitare che lo sporco fuoriesca dalle crepe e finisca sul vialetto appena lavato. 


Manutenzione vialetto: passo 6PASSO 6: CREPE DA STUCCARE

Per isolare le crepe adoperiamo un mastice per fessure, un prodotto pronto per l´uso e disponibile in cartucce o in bottiglia.

Spremiamo il tubo contenente il prodotto in modo tale da poterlo stendere attraverso ogni crepa.

Levighiamo la superficie con un attrezzo adatto, per fare in modo che il mastice non fuoriesca dall´interno delle crepe. 


Manutenzione vialetto: passo 7PASSO 7: CHIUDIAMO I BUCHI 

 Per i buchi e le crepe larghe stendiamo con una paletta la copertura e usiamo un raschietto per livellare i rappezzi.
Adoperiamo uno scalpello ed un martello per bucare sotto i margini, in modo tale che il buco sia più largo in profondità di quanto non lo sia alla superficie del vialetto.
Il buco o le crepe verranno coperti con una toppa finchè non asciughi.
Possiamo usare, per il riempimento, del conglomerato bituminoso a freddo (in pratica del tutto simile all´asfalto), sono in commercio in sacchi da 25 kg pari ad una superficie media di 3 mq, non necessita di essere scaldato: costo circa 15 €. al sacco.
Puliamo gli attrezzi subito dopo con acqua calda e sapone, in casi ostinati (macchie di bitume) acqua ragia.


Manutenzione vialetto: passo 8PASSO 8: ASSESTIAMO IL MATERIALE 

Possiamo ora sistemare nel modo migliore il prodotto con un pestello o con la punta di un asse di ferro, aggiungendone dell´altro fino a quando il buco non sia stato abbastanza riempito.

Poniamo, poi, un asse di legno compensato sulla toppa e passiamoci sopra con le ruote dell´auto per meglio assestare il tutto.
 


Manutenzione vialetto: passo 9PASSO 9: APPLICHIAMO L´ISOLANTE

Mescoliamo bene l´isolante prima di iniziare e per una o due volte durante il lavoro.

Dopo aver coperto le aree vicine, passiamo il vialetto con acqua e, successivamente, con dell´isolante.

Sistemiamo l´isolante con cura fino a stenderlo per circa 70-80 cm.

 


Manutenzione vialetto: passo 10PASSO 10: TERMINIAMO IL LAVORO DI ISOLAMENTO

Stendiamo ora l´isolante procedendo all´indietro e facciamo pressione per rimuovere gli eccessi. 

Ripetiamo questo processo giù per tutto il vialetto.
Due strati sottili di isolante sono migliori di un solo strato spesso. 

Il primo strato va asciugato per circa dodici ore.
Blocchiamo, quindi, l´accesso del vialetto per impedire che le auto vi passino per 24-36 ore.

Possiamo usare come additivo sabbia di silice, per rendere meno scivolosa la superficie in caso di pioggia.

Articolo: Manutenzione vialetto
Valutazione: 1.00 / 6 basato su 1 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Manutenzione vialetto
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Manutenzione vialetto che potrebbero interessarti
Vialetti economici

Vialetti economici

Un semplice sentiero in ghiaietto.
Conglomerato bituminoso a freddo

Conglomerato bituminoso a freddo

Il manti d'asfalto nelle strade e pereffettuare riparazioni del manto bituminoso.
Come riparare la moquette

Come riparare la moquette

Quando la moquette appare irrimediabilmente danneggiata in qualche sua parte intervenite immediatamente per evitare che il danno si estenda ulteriormente.
Vialetto in giardino

Vialetto in giardino

Qualche suggerimento su come intervenire per costruire un vialetto in giardino, utilizzando vari materiali a seconda dell'utilizzo e dell'aspetto estetico desiderato.
Strade condominiali e danni

Strade condominiali e danni

Una recente sentenza della Cassazione, la n. 26751 del 18 dicembre 2009, si occupa di strade condominiali e danni causati dalle stesse.In effetti è usuale,
QUANTO COSTA?
Prezzi prodotti e servizi per FAI DA TE
COSTI DI RISTRUTTURAZIONE?
Costi di ristrutturazione per FAI DA TE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Manutenzione antifurto milano
      Manutenzione antifurto milano...
      50.00
    • Kit accessori di manutenzione askoll
      Kit accessori di manutenzione...
      53.07
    • Asfalto fornitura posa opera
      Asfalto fornitura posa opera...
      25.00
    • Casetta in metallo
      Casetta in metallo...
      420.00
    • Manutenzione caldaia
      Manutenzione caldaia...
      80.00
    • Casetta in metallo
      Casetta in metallo...
      320.00
    • Jonsered motosega jonsered cs 2125 t- 0,96 kw - da potatura - uso forestale intensivo
      Jonsered motosega jonsered cs 2125...
      420.00
    • Contratti manutenzione
      Contratti manutenzione...
      110.00
    • Termoimpianti
      Termoimpianti...
      1.00
    • Manutenzione roma
      Manutenzione roma...
      35.00
    • Cartella linea due
      Cartella linea due...
      9.00
    • Manutenzione stabili interni ed esterni h24
      Manutenzione stabili interni ed...
      500.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE