Distanze da rispettare

News di Normative
Una delle cause più frequenti delle liti tra vicini riguarda le distanze da rispettare tra le singole proprietà: vediamo come sono regolate dal codice civile.
Distanze da rispettare
Arch. Carmen Granata

Distanze tra fabbricati


distanze da rispettareUna delle cause più frequenti delle liti tra vicini riguarda le distanze da rispettare tra le singole proprietà.

Le distanze tra i fabbricati e i confini delle proprietà sono regolati dal Codice Civile, ed è proprio il mancato rispetto di queste norme che provoca queste liti.
Per quanto riguarda il condominio, invece, la Corte di Cassazione ha ribadito che le norme condominiali hanno il sopravvento su quelle del Codice Civile.

Prima di costruire sul proprio suolo, bisognerebbe porsi alcuni interrogativi, come:

- Quale distanza devo rispettare dalla casa del mio vicino?
- A che distanza posso piantare gli alberi?
- Posso sempre recintare il giardino?

Infatti se si realizzano opere o piantano alberi che infrangono le norme che regolano queste distanze, si può essere chiamati a risarcire il danno o ad abbattere il manufatto.


Distanze da rispettare e codice civile


il codice civileGli articoli del Codice Civile che stabiliscono le distanze minime da rispettare e regolano in maniera precisa i confini tra le proprietà, sono quelli che vanno dal numero 873 al numero 907, con qualche eccezione che vedremo più avanti.

I piani regolatori, i vincoli ambientali, i Regolamenti edilizi locali, le norme di sicurezza sugli impianti e anche il codice della strada, possono aumentare le distanze minime imposte dalla Legge, ma non diminuirle.

Se due costruzioni non sono aderenti, la distanza minima tra di esse in linea d'aria deve essere di almeno 3 metri.


Eccezioni alle distanze minime dai confini


Esistono, però, delle eccezioni anche alle distanze minime fissate dal codice civile.


Prima eccezione


La Cassazione, con la sentenza numero 2331 del 1983 ha riconosciuto ai proprietari di terreni confinanti la possibilità di stabilire tra loro un accordo per ridurre la distanza minima.

Questo vale solo però nel caso in cui il regolamento edilizio locale non abbia fissato le distanze minime.


Seconda eccezione


le eccezioni
Se due fabbricati costruiti da oltre venti anni, hanno una distanza inferiore a quella fissata dalla legge e i proprietari non hanno mai opposto alcuna obiezione, può scattare il diritto all'usucapione cioè il diritto o il possesso protratto per un lungo periodo di tempo si trasforma in diritto o proprietà vera.

Tale diritto è regolato dagli articoli 1158 e seguenti del codice civile e deve essere fatto valere in giudizio con una sentenza.


Cosa si intende per costruzione?


E' bene precisare che il concetto di costruzione non si esaurisce semplicemente in quello di edificio, manufatto costituito da muri perimetrali, ma per la giurisprudenza essa è costituita da qualsiasi opera stabilmente infissa al suolo.

balconeCon sentenze succedutesi nel corso degli anni la Cassazione ha stabilito che devono intendersi come costruzioni manufatti quali la tettoia che avanzi rispetto all'edificio già esistente, i balconi, una pensilina costruita su un terrazzo con materiali metallici, una scala esterna in muratura, un manufatto, con finestra, coperto da tettoia formata da travi con soprastanti lamiere, destinata a fienile, magazzino e pollaio, un barbacane quale elemento costruttivo di completamento dell'edificio.

Allo stesso modo ha stabilito che non rientrano in tale concetto le condutture elettriche ed i pali che le sostengono, uno zoccolo basso in muratura con rete metallica infissa, i manufatti realizzati all'interno di preesistenti costruzioni eseguite in appoggio o in aderenza ad un muro comune sul confine, un campo da tennis ad uso privato, dato che la rete metallica che di solito circonda simili campi, non può formare un'intercapedine e come tale non rientra nella previsione dell'art. 873, il muro di contenimento di una scarpata o di un terrapieno, il muro di cinta con altezza non superiore ai tre metri.

In generale, quando in un edificio sono presenti sporti o aggetti, essi non devono essere considerati costruzione quando hanno una funzione meramente decorativa e non hanno alcun compito strutturale.


Muri di confine


Il Codice Civile all'articolo 841 afferma che in qualsiasi momento si ha il diritto di recintare la propria proprietà.

muri di confineSe il muro è alto meno di tre metri l'edificio dovrà essere costruito a più di tre metri di distanza dalla costruzione del vicino, altrimenti i tre metri minimi vanno considerati dal muro di recinzione.

Se un muro è costruito su confine anche da uno solo dei proprietari, l'altro confinante può chiederne la comunione, a patto che divida le spese di costruzione e manutenzione.

Se una costruzione sorge a ridosso di un muro di confine, anche l'altro confinante potrà appoggiare la sua costruzione al muro comune.

Se un muro è a meno di un metro e mezzo dal confine è possibile chiedere la comunione al vicino che dovrà comunque acconsentire e richiedere a sua volta la costruzione del nuovo muro sul confine.

Il Codice Civile stabilisce alcune prove che si possono portare a sostegno del fatto di essere l'unico proprietario del muro, come per esempio la presenza da un lato del muro di cornicioni, mensole, ecc.


Alberi e piante


alberi e pianteIl Codice Civile stabilisce che i confini possono essere segnati anche da siepi o alberi che sono considerati in questo caso comuni.

Piantando nuovi alberi bisogna rispettare una distanza che va da 1 metro a 3 metri a seconda delle dimensioni delle piante, se cioè queste sono di alto, medio fusto o di altezza inferiore a 2,50 mt.
Se le piante sono più basse di un muro di recinzione nessuna distanza deve essere rispettata. (art. 892 c.c.)

Anche per le piante si può applicare il diritto di usucapione. Se muoiono però non è possibile rimpiazzarli.

E' possibile pretendere il taglio delle radici o dei rami che invadono il terreno o lo spazio dell'altro confinante.

Articolo: Distanze da rispettare
Valutazione: 4.57 / 6 basato su 400 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 1

Distanze da rispettare: Commenti e opinioni

Caratteri rimanenti
  • Pasquale
    Mercoledì 20 Aprile 2016, alle ore 18:07
    In prima istanza vanno verificati i titoli di proprietà, le concessioni edilizie per accertarne la conformità urbanistica e chi ha costruito per prima. Inoltre se sono state fatte nel tempo delle "concessioni reciproche" e se a fronte di queste sia o meno trascorso il ventennio. La risposta alla Sua somanda è subordinata a tali risultanze. Cordiali saluti.
    rispondi al commento
  • Stellaandrea
    Mercoledì 20 Aprile 2016, alle ore 08:40
    Buon giorno io ho un porticato aperto che per metà affaccia sul cortile di un mio vicino, per delimitare la propria porpietà il vicino ha messo molti anni fa una rete e sia io che lui teniamo delle pic piante fiorite da ambo i lati.Ieri sera, il vicino, ha sostituito le sue piante fioriti con dei vasi di piante che fanno siepe e quando crescreranno toglieranno luci ed aria al mio porticato.Posso fargliele togliere? Grazie
    rispondi al commento
  • Fabmorse77
    Mercoledì 20 Aprile 2016, alle ore 08:34
    Buongiorno ,in breve :sto costruendo una garage in muratura attaccato alla parete di una villetta e in precedenza nello stesso posto vi era sempre un garage ma lamierato posto ad una distanza di 30 cm dal muretto divisorio, il tutto però era stato notificato con atto notarile nel 1973 e poi accatastato. Attualmente ho già aperto DIA e iniziato i lavori ma il vicino è andato in cumune a lamentarsi che non posso costruire, cosa devo fare? grazie
    rispondi al commento
    • Pasquale Fabmorse77
      Mercoledì 20 Aprile 2016, alle ore 17:57
      Un corpo di fabbrica, in pianta stabile, deve essere costruito alla distanza minima di 3 metri dal confine, salvo diversa normativa locale. E' opportuno che il tecnico che La segue nella Direzione Lavori, faccia le dovute verifiche prima di dar luogo ai lavori. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Maury0159
    Mercoledì 11 Novembre 2015, alle ore 12:13
    Buongiorno architetto,spiego in breve,spero,la nostra situazione:volevamo costruire una tettoia sul lato destro della casa che arrivava a 50cm dal confine del vicino dove possiede una striscia di terra incolta di 3 metri.Essendo una "brava persona" non ci concede il diritto di costruire la tettoia.Le chiedo,quindi,a quale distanza dalla striscia di terra posso costruire la tettoia senza dover chiedere l'autorizzazione al vicino?
    rispondi al commento
  • Cazzoromano
    Venerdì 4 Settembre 2015, alle ore 07:44
    UN MIO VICINO HA FATTO UNA STRUTTURA IN LEGNO MA ALL INTERNO HA FATTO I MURI SUL MURO CONFINANTE SONO PASSATI CIRCA 6 ANNI HO FATTO UN ESPOSTO AI VIGILI URBANI I QUALI HANNO CONSTATATO CHE LA STRUTTURA E STATA SANATA,COSA POSSO FARE O NON CE PIU NIENTE DA FARE. GRAZIE
    rispondi al commento
  • Matteobasso
    Venerdì 7 Agosto 2015, alle ore 12:23
    Salve, abito in una bifamiliare dove attorno c'è una muretta. Siamo in un'area PEEP.Aldilà della muretta (cls + rete) c'è un lotto non costruito ma il proprietario è fallito.
    Lui da ormai 4/5 anni ha lasciato tutta l'armatura, legni, attrezz. e altro addossato alla mia muretta.
    Non intende toglierla, ma immagini sporcizia, erbe, animali.Io ho fatto raccomandate a lui, comune e vigili, ma nulla.
    Cosa mi consiglia?
    Grazie
    rispondi al commento
    • Arch.granata Matteobasso
      Venerdì 7 Agosto 2015, alle ore 12:59
      Penso che la cosa più opportuna sia rivolgersi a un legale.
      rispondi al commento
  • Alessiode pace
    Mercoledì 1 Luglio 2015, alle ore 22:13
    Salve vorrei porre un quesito, io vivo in un abitazione seminterrata e la mia stanza da letto si affaccia su un intercapedine sopra la quale c'è una griglia (mia purtroppo unica fonte di luce) che ricade sul giardino del mio vicino che abita sopra...posso pretendere che lui non la ostruisca con mobiletti o altro che non permettono il passaggio di luce?grazie
    rispondi al commento
    • Arch.granata Alessiode pace
      Giovedì 2 Luglio 2015, alle ore 10:25
      Quella da lei descritta sembra essere un'abitazione priva dei requisiti di agibilità....
      rispondi al commento
  • Spykelee
    Domenica 14 Giugno 2015, alle ore 13:59
    Buongiorno,vivo in un condominio al primo piano, chi è sotto ha un giardino è ha piantato da anni un albero di ciliegio(cosi dice) che dopo anni è arrivato ad un'altezza che raggiunge il terrazzo di quello sopra di me al secondo piano.Visto dal mio terrazzo vedo un albero che mi toglie mezza visuale,luce e i rami sono a pochi cm,se mi allungo li tocco con mano.A Novembre non sempre viene potato ma non basta,lui se ne frega e ora sono stufo.
    rispondi al commento
  • Domenicorusconi
    Domenica 17 Maggio 2015, alle ore 11:05
    Buongiorno ho relailzzato una protezione antigrandine per il mio orto confinante a dx e a sx con atre due proprieta (orti).La struttura poportante è a forma di casetta in tubo metallico abboggiata e completamente smontabile.Gli spioventi sono rivolti verso sx e dx.la distanza dal confine dx e sx dove gia esistono reti di recinzione è di circa 10cm nulla sconfina.I vicini mi contestano questa distanza.hanno ragione? Quale distanza?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Distanze da rispettare che potrebbero interessarti
Distanze tra fabbricati

Distanze tra fabbricati

Una delle cause più frequenti di lite tra vicini è costituita dalle distanze tra le proprietà o dai muri di confine, regolamentate dal c.c. e dalle norme locali.
Alberi e distanze dal confine

Alberi e distanze dal confine

Chi vuol piantare alberi presso il confine, deve osservare le distanze stabilite dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali, in caso contrario, devono essere osservate le seguenti distanze dal confine...
Comunione forzosa del muro

Comunione forzosa del muro

La comunione forzosa di un muro è la facoltà concessa al proprietario del fondo confinante di ottenerne la comunione, previo pagamento di una cifra adeguata.
Costruzioni in aderenza

Costruzioni in aderenza

Quando e' possibile costruire in aderenza alla costruzione del vicino, a che condizioni ed a quali limiti. La disciplina contenuta nell'art. 877 c.c.
Nozione di costruzione e distanze dal confine

Nozione di costruzione e distanze dal confine

La nozione di costruzione varia a seconda che si faccia riferimento al significato comune del termine oppure alla sua accezione giuridica in materia di distanze.
Registrati come Utente
250984 UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Synology ds214play diskstation harddisk
      Synology ds214play diskstation...
      399.53
    • V-tac kit con striscia led 5050 multicolore rgb 5mt controller e alimentatore
      V-tac kit con striscia led 5050...
      42.15
    • Androni giocattoli 7205
      Androni giocattoli 7205...
      9.00
    • Personna 61-0182-each - lame per sverniciatore da pavimento, 20 cm
      Personna 61-0182-each - lame per...
      10.21
    • Serie 450 N Imq I Livello
      Serie 450 n imq i livello...
      17.14
    • Supporto a parete orientabile auna
      Supporto a parete orientabile auna...
      59.90
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Milena - sedia ufficio impilabile in metallo e polipropilene standard o ignifugo per sala riunione, sala d'attesa,hotel
      Milena - sedia ufficio impilabile...
      19.90
    • Lavorwash aspirapolvere a bidone aspiratutto solidi e liquidi aspiracenere capacità in litri 20 potenza 1200 watt colore nero - freddy 4 in 1 -
      Lavorwash aspirapolvere a bidone...
      60.81
    • Toya - punta da trapano sds plus, 28 x 600 mm
      Toya - punta da trapano sds plus,...
      14.36
    • Makita 6271 dwpe in valigetta 2 batterie 12v
      Makita 6271 dwpe in valigetta 2...
      104.68
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Brunner maxi cabina cucinotto 180x160 cm piccolissimo da trasporto
      Brunner maxi cabina cucinotto...
      69.00
    • Dolphin maytronics dolphin zenit 15 digital - robot elettrico pulitore pe...
      Dolphin maytronics dolphin zenit...
      2.08
    • Phon asciuga capelli professionale 2000 watt hair dryer
      Phon asciuga capelli professionale...
      17.00
    • Levin [1pacco da 2 pezzi] lampada solari ad energia solare in acciaio luce bianco ip44 impermeabile per scale giardino ecc
      Levin [1pacco da 2 pezzi] lampada...
      13.99
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Detergente per polverizzatori 100 bio
      Detergente per polverizzatori 100...
      12.14
    • Grasso per polverizzatori
      Grasso per polverizzatori...
      11.22
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Protech-Balcony
  • Mansarda.it
  • Vimec
  • Geosec
  • Immobiliare.it
  • Murprotec
  • Officine Locati
  • Claber
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.