Detrazioni 50% e 65% per condomini minimi

NEWS DI Detrazioni e agevolazioni fiscali
La circolare del 2 marzo 2016 ha modificato la prassi per le detrazioni fiscali sui condomini minimi, ora non più obbligati alla dotazione del codice fiscale.
11 Aprile 2016 ore 16:59

Detrazioni fiscali per lavori in condominio


Le detrazioni sulle ristrutturazioni edilizie (detrazione 50%) e sul risparmio energetico (detrazione 65%) sono concesse non solo per lavori realizzati su parti private di edifici come singole abitazioni, ma anche su parti comuni condominiali.

Detrazioni per lavori in condominioPensiamo ad esempio a lavori eseguiti su vani scale, cortili, parcheggi, cancelli di ingresso, terrazze e tetti condominiali.

In questi casi la procedura per accedere alle detrazioni prevede che il singolo contribuente debba essere in possesso, oltre dei classici documenti (copia di autorizzazioni comunali, fatture, ricevute dei bonifici, ecc.), del seguente materiale aggiuntivo:

- delibera assembleare di autorizzazione all’esecuzione dei lavori;

- tabella millesimale di ripartizione delle spese.

In alternativa, in luogo di questi due documenti, il contribuente può utilizzare una certificazione rilasciata dall’amministratore del condominio, in cui lo stesso attesti di aver adempiuto a tutti gli obblighi previsti e in cui indichi la somma che il singolo condòmino può sfruttare personalmente ai fini della detrazione.

La procedura può essere seguita in modo semplice quando gli interventi sono realizzati su condomini di una certa dimensione, già da tempo muniti di codice fiscale, con un conto corrente condominiale da cui poter effettuare i bonifici, con obbligo di nomina dell’amministratore e dove questa figura è punto di riferimento tutte le volte che si intraprendono interventi edilizi o di risparmio energetico.

Il tema è divenuto invece più complesso per immobili con un numero di proprietari non superiore a 8, ossia i condomini cosiddetti minimi.


Cosa sono i condomini minimi?


L’espressione condominio minimo è nata in origine per indicare un condominio composto da due soli proprietari. Tuttavia la medesima terminologia è ormai applicata in modo più esteso agli immobili con un numero di proprietari non superiore a 8. Ciò in conseguenza alle similitudini previste sotto il profilo normativo e burocratico.

condominio minimo
Per i condomini con numero di proprietari non superiore a 8 l’articolo 1129 del Codice Civile non prevede né obbligo di nomina dell’amministratore né obbligo da parte di questi di aprire un apposito conto corrente intestato al condominio (prima delle modifiche apportate dalla legge n. 220 del 2012 all’articolo 1129 c.c. il riferimento era a quattro condòmini).

Sempre il Codice Civile, all’articolo 1138, disciplina il regolamento di condominio, necessario in caso di più di 10 condòmini.

Di conseguenza per i condomini minimi la nomina di un amministratore, l’apertura di un conto corrente e l’istituzione di un regolamento condominiale restano facoltative.

In caso di spese riguardanti condomini minimi, spesso tra vicini ci si arrangia con una divisione dei costi informale, non si richiede attribuzione di codice fiscale condominiale e la maggior parte delle volte non esiste nemmeno un conto corrente comune da cui effettuare i pagamenti.

Volendo beneficiare delle detrazioni fiscali per lavori da eseguire su parti comuni di condomini minimi, come ci si deve comportare?


Detrazioni per lavori su parti comuni in condomini minimi prima della circolare n.3/E del 2 marzo 2016


Le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate in merito ai condomini cosiddetti minimi sono variate nel tempo. Si rende allora necessaria una certa attenzione nel trattare l’argomento.

Vediamo cos’era previsto prima della Circolare n.3/E del 2 marzo 2016.

Detrazioni per lavori in condominioFin dall’entrata in vigore della Legge n. 449 del 1997 (la Legge che ha istituito la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie), il beneficio fiscale per tutti i condomini era subordinato all’esistenza di un codice fiscale di condominio e a fatture intestate al condominio stesso (non a uno o più proprietari).

La circolare dell’Agenzia delle Entrate n.11/E del 21 maggio 2014 chiarì al paragrafo 4.3 la situazione particolare dei condomini che non avevano ancora chiesto l’attribuzione di codice fiscale (tra cui anche i condomini minimi) e che intendevano beneficiare delle detrazioni fiscali per lavori eseguiti su parti comuni.

Ai fini delle detrazioni il condominio era obbligato ad essere provvisto di codice fiscale sempre, anche in caso di condominio minimo.

Il condominio minimo era allora tenuto a chiedere l’assegnazione di un codice fiscale prima ancora di procedere coi lavori e successivamente seguire tutte le procedure previste per le detrazioni.

Il bonifico per il pagamento dei lavori eseguiti su condomini minimi poteva avvenire da un conto corrente condominiale o, considerato che il conto comune restava comunque facoltativo, dal conto corrente di uno dei condòmini a cui doveva essere affidato ufficialmente l’incarico del pagamento. Sul bonifico doveva risultare il codice fiscale del condominio ed anche il codice fiscale dell’amministratore (se nominato) o del condòmino che effettuava il pagamento.

La ripartizione delle spese relative alla parti comuni avveniva secondo i millesimi di proprietà o ai diversi criteri applicabili ai sensi del codice civile (articoli 1123 e seguenti). Ad ogni modo ciascun condòmino poteva beneficiare delle detrazioni in ragione della spesa effettivamente sostenuta.


Detrazioni per lavori su parti comuni in condomini minimi successivamente alla circolare n.3/E del 2 marzo 2016


In conseguenza all’esigenza di semplificare gli adempimenti dei contribuenti, l’Agenzia delle Entrate ha deciso di riconsiderare le istruzioni fornite con la precedente prassi.

In merito alle detrazioni fiscali per lavori eseguiti su condomini minimi, la circolare n.3/E del 2 marzo 2016 elimina l’obbligo di richiesta di codice fiscale.

Sono dichiarate ufficialmente superate le indicazioni fornite con circolare n.11/E del 21 maggio 2014 (quella precedentemente citata che obbligava ai fini delle detrazioni alla richiesta di codice fiscale anche per i condomini minimi) e con risoluzione n.74/E del 2015 (risoluzione con la quale si fornivano specifiche per i pagamenti), salvi restando i comportamenti già posti in essere in attuazione dei documenti ufficiali dell’Agenzia delle Entrate.

Detrazioni condominioLa prassi indicata con circolare n.3/E del 2 marzo 2016 attualmente in vigore è la seguente: in assenza di codice fiscale condominiale, i contribuenti, per beneficiare della detrazione per gli interventi edilizi e per gli interventi di riqualificazione energetica realizzati su parti comuni di un condominio minimo, per la quota di spettanza, possono inserire nei modelli di dichiarazione le spese sostenute utilizzando il codice fiscale del condòmino che ha effettuato il relativo bonifico.

Quindi niente richiesta di codice fiscale di condominio e pagamento effettuato dal conto corrente di uno dei condòmini ufficialmente incaricato, al quale poi gli altri condòmini verseranno ognuno la propria parte.

Il singolo contribuente è poi tenuto, in sede di controllo, a dimostrare che gli interventi sono stati effettuati su parti comuni dell’edificio e a fornire, oltre alla documentazione richiesta ai fini della detrazione per i condomini, un’autocertificazione che attesti la natura dei lavori effettuati e indichi i dati catastali delle unità immobiliari facenti parte del condominio.


Condomini minimi che in passato hanno effettuato pagamenti senza dotarsi di codice fiscale


Sempre nella circolare n.3/E del 2 marzo 2016, l’Agenzia delle Entrate tranquillizza i contribuenti per quanto riguarda i condomini minimi che in passato hanno effettuato pagamenti per le detrazioni fiscali senza prima dotarsi di codice fiscale.

Pur non avendo seguito la prassi precedentemente prevista, non vi è rischio di perdita della detrazione, purché il pagamento sia stato effettuato mediante l’apposito bonifico bancario/postale previsto per le detrazioni e che quindi non vi sia stato pregiudizio al rispetto da parte delle banche e di Poste Italiane S.p.a dell’obbligo di operare la ritenuta all’atto dell’accredito del pagamento (ritenuta attualmente pari all’8%, in precedenza pari al 4%).

riproduzione riservata
Articolo: Detrazioni 50 e 65 in condomini senza codice fiscale
Valutazione: 4.38 / 6 basato su 13 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Detrazioni 50 e 65 in condomini senza codice fiscale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Antonietta
    Antonietta
    Venerdì 8 Luglio 2016, alle ore 11:59
    L'articolo pubblicato è sicuramente esauriente circa le novità introdotte dalla circolare del 2 marzo 2016, ma ancora l'Agenzia delle Entrate non ha chiarito a chi debbano essere intestate le fatture, nel caso di lavori su parti comuni di condomini minimi senza cod fiscale e che abbiano incaricato un condomino di effettuare i bonifici.
    rispondi al commento
  • Turu
    Turu
    Martedì 28 Giugno 2016, alle ore 09:15
    Buongiorno Arch.sono un geometra di Reggio Emilia, incaricato per seguire l' iter della pratica per detrazione fiscale dovuta a ristrutturazione su parti comuni condominiali.sono in questa situazione:condominio 6 unità con codice fiscale ma senza amministratore e un c/c aperto da un solo condomino.la ditta che ha effettuato i lavori fa la fattura con cod. fisc del condominio, il bonifico parte dal c/c del privato condomine. (E' corretto? occorre anche il cod fisc. del del privato condomine?)il privato condomine dovrà rilasciare una dichiarazione di parte spettante per detrazione ad ogni singolo condomine? La ringrazio della cortese attenzione resto in attesageo. le rose salvatore
    rispondi al commento
  • Ylenia
    Ylenia
    Giovedì 16 Giugno 2016, alle ore 08:10
    Abito in un condominio che non necessita di amministratore e non abbiamo codice fiscale.

    Dobbiamo rifare nelle parti condominiali l'impianto elettrico.

    Possiamo usufruire dell'IVA al 10%.

    Come dobbiamo fare per le fatture ?

    Un'unica fattura ad un condomino o importo diviso per tutti i condomini ?
    rispondi al commento
  • Luxmast78@yahoo.it
    Luxmast78@yahoo.it
    Domenica 14 Giugno 2015, alle ore 17:01
    Perché non abbiamo il codice fiscale del condominio, come possiamo fare?ringrazio per la risposta
    rispondi al commento
  • Luxmast78@yahoo.it
    Luxmast78@yahoo.it
    Domenica 14 Giugno 2015, alle ore 16:59
    Salve architetto, mi trovo in una situazione ingarbugliata;Faccio parte di un condominio di 2 soggetti, l'anno scorso abbiamo fatto dei lavori di riqualificazione energetica, abbiamo fatto seguire i lavori da un ing. che ci ha garantito che avremmo detratto le spese al 65%; Abbiamo fatto tutto bonifici specifici, conservato fatture, comunicazione all'enea ecc. ora in fase di dich 730 il comm. mi dice che la spesa non è detraibile
    rispondi al commento
  • Gbona
    Gbona
    Venerdì 5 Settembre 2014, alle ore 14:30
    Dato che questa norma complica molto la vita ai possessori di piccole palazzine o villette a schiera non costituite in condominio, ci sono magari stati dei passi indietro da parte dell'agenzia delle entrate?
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Gbona
      Lunedì 8 Settembre 2014, alle ore 18:27
      Dalla data di pubblicazione dell'articolo non ci sono state modifiche.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Detrazioni 50 e 65 in condomini senza codice fiscale che potrebbero interessarti
Condominio minimo e spese urgenti

Condominio minimo e spese urgenti

Nel condominio minimo,così come in una normale compagine,le spese urgenti possono essere rimborsate solamente nel rispetto dell'art. 1134 cc...
Condominio 4.0: un convegno sulle nuove opportunità relative al mondo condominiale

Condominio 4.0: un convegno sulle nuove opportunità relative al mondo condominiale

Condominio 4.0: un convegno organizzato da Harley&Dikkinson a Roma per fare una analisi su tutte le opportunità lavorative relative alla gestione condominiale.
Codice fiscale del condominio

Codice fiscale del condominio

Il condominio, al pari di qualunque altra organizzazione di persone, è tenuto a richiedere all'amministrazione finanziaria l'attribuzione di un codice fiscale.
Il condominio minimo è un condominio a tutti gli effetti

Il condominio minimo è un condominio a tutti gli effetti

Esiste un numero minimo di persone superato il quale si applicano le norme sul condominio? Cosa accade per i condomini minimi, cioè con due soli partecipanti?...
L'amministratore del piccolo condominio

L'amministratore del piccolo condominio

Quando il numero dei condomini, ossia dei proprietari delle unità immobiliari, è pari a cinque, o superiore, l'assemblea deve nominare un amministratore, se l'assemblea non provvede, la nomina è...
accedi al social
Registrati come Utente
276531 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
21004 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Ferroli caldaia murale divacondens f24 erp condensazione camera stagna metano - gpl (24 kw - 24 kw) + scarico fumi omaggio
      Ferroli caldaia murale divacondens...
      605.00
    • Ferroli caldaia murale divacondens f24 metano - gpl erp condensazione camera stagna (25 kw-24 kw) + scarico fumi omaggio
      Ferroli caldaia murale divacondens...
      605.00
    • Universo faretto led ad incasso 1 watt mini spot punto luce tondo luce bianca 6500k calda 3000k e blu 220v
      Universo faretto led ad incasso 1...
      4.50
    • Sirge macchina per pasta fresca fatta in casa automatica e digitale impasta e produce la pasta pastamagic
      Sirge macchina per pasta fresca...
      99.99
    • Pro-form abs proform usa - + set di cavigliere con peso
      Pro-form abs proform usa - + set...
      27.92
    • Midea italia comfee hs129cn1wh libera installazione orizzontale 102l a+ bianco congelatore - garanzia italia
      Midea italia comfee hs129cn1wh...
      108.23
    • Pratiche detrazioni fiscali
      Pratiche detrazioni fiscali...
      500.00
    • Progettazione di interni
      Progettazione di interni...
      300.00
    • Facciate condominio
      Facciate condominio...
      50.00
    • Finanziamenti a tasso zero Latina
      Finanziamenti a tasso zero latina...
      167.00
    • Ristrutturazione bagno zona Roma
      Ristrutturazione bagno zona roma...
      3790.00
    • Caldaia murale a condensazione Victrix EXA
      Caldaia murale a condensazione...
      1608.00
    • Vidaxl set 6 coprisedie elastiche beige tessuto poliestere a coste
      Vidaxl set 6 coprisedie elastiche...
      38.99
    • Philips faretto led philips gu10 5w 230v luce naturale 4000k corepro 60° fascio largo
      Philips faretto led philips gu10...
      3.86
    • Camera da letto completa composizione 01 s75
      Camera da letto completa...
      1.83
    • Empire interactive empire merchandising 375612 - set di 3 maxi cornici di qualità, marca shinsuke®, profilo: 30 mm, in alluminio, per maxi
      Empire interactive empire...
      131.63
    • Amazonbasics - anelli per tenda da doccia con sfere scorrevoli
      Amazonbasics - anelli per tenda da...
      4.99
    • Allforfood forniture ristorazione - frullatore ad immersione - stabilizzatore di velocita' - mod. aquila 75 variotronic - potenza watt-hp 750-1 - mono
      Allforfood forniture ristorazione...
      246.89
    • Caldaia murale a condensazione Victrix EXA28
      Caldaia murale a condensazione...
      1795.00
    • Caldaia murale e da incasso Victrix KW TT 35
      Caldaia murale e da incasso...
      2127.00
    • Caldaia murale e da incasso Victrix KW TT28
      Caldaia murale e da incasso...
      1940.00
    • Caldaia murale a condensazione Victrix Zeus ErP
      Caldaia murale a condensazione...
      2517.00
    • Caldaia murale a condensazione Victrix Maior TT35
      Caldaia murale a condensazione...
      2231.00
    • Caldaia murale a condensazione Victrix Zeus Superior 32
      Caldaia murale a condensazione...
      3323.00
    • L&c mobile porta tv con ruote a scomparsa supporto tv lcd plasma da 32 a 55 portata massima 35 kg colore nero - serie nobile - screen tower black
      L&c mobile porta tv con ruote...
      254.49
    • Cordivari radiatore scaldasalviette cordivari lisa 22 1160x45
      Cordivari radiatore...
      50.00
    • Multipresa scart 5 posti prese interruttore on-off cavo tv decoder dvd
      Multipresa scart 5 posti prese...
      9.63
    • Philips series 9000 s9511-32 italia sottocosto!
      Philips series 9000 s9511-32...
      299.00
    • Turikan coppia reggilibri bianco in metallo art.7250
      Turikan coppia reggilibri bianco...
      4.45
    • Black+decker sc350 tritatutto, 120 w, 350 ml
      Black+decker sc350 tritatutto, 120...
      17.98
    • Caldaia murale a condensazione Victrix Maior TT28
      Caldaia murale a condensazione...
      2050.00
    • Caldaia murale a condensazione Victrix Zeus Superior26
      Caldaia murale a condensazione...
      3016.00
    • Verniciatura ringhiera Milano
      Verniciatura ringhiera milano...
      10.00
    • Sostituzione infissi Roma
      Sostituzione infissi roma...
      295.00
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Immobiliare.it
  • Policarbonato online
  • Vimec
  • Weber
  • Mansarda.it
  • Onlywood
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 90.00
foto 2 geo Catania
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 900.00
foto 4 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 180.00
foto 3 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 800 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 4 500.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
97901
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok