Canone Rai 2016: il decreto attuativo

News di Normative
In attesa del decreto attuativo del MEF e del MISE, ecco come compilare il modello di dichiarazione di non detenzione TV che esonera dal pagamento del canone RAI
05 Maggio 2016 ore 15:59
Cristiana Dei Conti

Canone RAI nella bolletta della luce


Decreto canone tvLa Legge di Stabilità 2016 (Legge 28 dicembre 2015, n. 208) ha modificato, è bene ricordarlo, la disciplina sul canone Rai, l’imposta sulla detenzione di un apparecchio radiotelevisivo, atto o adattabile alla ricezione die programmi radiotelevisivi, che da quest’anno viene inserito nella bolletta della luce.

Il primo addebito avverrà con la bolletta di luglio e avrà un importo ridotto dai precedenti 113,5 a 100 euro.
Il presupposto per l’addebito del canone Rai nella bolletta per la fornitura dell’energia elettrica è l’attivazione di un’utenza elettrica.
Il canone Rai si paga solo sulla prima casa, intesa come l’abitazione in cui il contribuente e la sua famiglia hanno la residenza principale.

Ma chi non possiede il televisore cosa deve fare per evitarsi l’addebito diretto nella bolletta della luce?

Deve presentare una dichiarazione all’Agenzia delle entrate sulla base del modello pubblicato dalla stessa Agenzia con il provvedimento direttoriale n. prot. 45059 del 24 marzo 2016.


Esenzione canone Rai: dichiarazione di non detenzione del TV


Canone Rai esenzioneIl modello di dichiarazione approvato dall'Agenzia delle Entrate deve essere utilizzato esclusivamente da parte dei contribuenti titolari di utenza di fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale per rendere nota:

- la non detenzione dell’apparecchio tv

- la presenza di un’utenza elettrica intestata ad altro familiare

- la variazione di una precedente dichiarazione.

La dichiarazione di non detenzione di apparecchi tv ha validità annuale.
Tali dichiarazioni sostitutive possono essere rese anche da un erede in relazione alle utenze elettriche intestate ad un soggetto deceduto. Vediamo come si presenta  tale dichiarazione, come si compila il modello e i termini temporali da rispettare.


Come si presenta la dichiarazione di non detenzione TV


La dichiarazione deve essere presentata all’Agenzia delle Entrate esclusivamente dai titolari di un’utenza per la fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale o dall’erede, se l’utenza è intestata transitoriamente a un soggetto deceduto.

La dichiarazione sostitutiva può essere presentata:
- direttamente dal contribuente o dall’erede mediante una specifica applicazione web disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel rilasciate dall’Agenzia delle Entrate;

- tramite gli intermediari abilitati appositamente delegati dal contribuente.
Gli intermediari devono consegnare al dichiarante una copia della ricevuta rilasciata dall’Agenzia delle entrate, conservare l’originale della dichiarazione sostitutiva sottoscritta dal dichiarante, unitamente alla copia del documento di identità, e conservare la delega alla trasmissione.

Nei casi in cui non sia possibile la trasmissione telematica, il dichiarazione sostitutiva canone abbonamento tv uso privato modello di dichiarazione sostitutiva può essere presentato, unitamente a una copia di un valido documento di riconoscimento, a mezzo del servizio postale in plico raccomandato senza busta al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate, Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti TV - Casella Postale 22 - 10121 Torino.
La dichiarazione si considera presentata nella data di spedizione risultante dal timbro postale.
La ricevuta dell’avvenuta spedizione è conservata per l’ordinario termine di prescrizione decennale ed è esibita a richiesta dell’Agenzia delle Entrate.


Entro quanto si presenta la dichiarazione di non detenzione TV


Nel provvedimento dell’Agenzia delle entrate si precisa in merito ai termini di presentazione, che per il solo anno 2016, la dichiarazione sostitutiva di non detenzione va presentata:

- a mezzo del servizio postale entro il 16 maggio 2016

- in via telematica entro il 16 maggio 2016

La dichiarazione presentata entro tali termini esonera dall’obbligo di pagamento del canone per tutto l’anno; quella presentata dal 17 maggio al 30 giugno esonera per il semestre luglio-dicembre 2016. La dichiarazione sostitutiva presentata dal 1° luglio 2016 al 31 gennaio 2017 esonera dall’obbligo di pagare il canone per tutto il 2017.

La dichiarazione sostitutiva presentata entro tali termini  ha effetto per il canone dovuto per il semestre luglio-dicembre 2016. La dichiarazione sostitutiva presentata dal 1° luglio 2016 ed entro il 31 gennaio 2017 ha effetto per l’intero canone dovuto per l’anno 2017.

Dal 2017 la dichiarazione sostitutiva di non detenzione deve essere presentata a partire dal 1° luglio dell’anno precedente ed entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento stesso.
Così per fare un esempio, per avere effetto per l’intero canone dovuto per il 2017, la dichiarazione sostitutiva di non detenzione della Tv deve essere presentata dal 1° luglio 2016 al 31 gennaio 2017.

La dichiarazione sostitutiva di non detenzione presentata dal 1° febbraio ed entro il 30 giugno di un dato anno di riferimento ha effetto per il canone dovuto per il semestre luglio-dicembre del medesimo anno. Ad esempio, la dichiarazione sostitutiva di non detenzione presentata dal 1° febbraio al 30 giugno 2017 ha effetto per il semestre luglio-dicembre 2017.

L’Agenzia delle Entrate precisa anche che nel caso di attivazione di nuova utenza di fornitura di energia elettrica residenziale da parte di soggetti che non siano già titolari di altra utenza residenziale nell’anno di attivazione, la dichiarazione sostitutiva di non detenzione va presentata entro la fine del mese successivo alla data di attivazione della fornitura per avere effetto a decorrere dalla data di attivazione della fornitura stessa e fino al 31 dicembre del medesimo anno.

In via transitoria per l’anno 2016, per le nuove utenze attivate nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2016 la dichiarazione sostitutiva va presentata a mezzo del servizio postale entro il 30 aprile 2016 e in via telematica entro il 10 maggio 2016 per avere effetto a decorrere dalla data di attivazione della fornitura.


Canone Rai: come compilare la dichiarazione di non detenzione TV


Esenzioone canone RaiDopo aver indicato i dati anagrafici del soggetto che presenta il modello, quindi Cognome, Nome, data e luogo di nascita e codice fiscale, occorre compilare alternativamente il quadro A o quello B.

- QUADRO A Dichiarazione sostitutiva di non detenzione: va compilato per comunicare la non detenzione di un apparecchio televisivo. Si compone di due sezioni Dichiarazione e Dichiarazione di variazione dei presupposti che vanno compilate alternativamente.

La sezione Dichiarazione va compilata per dichiarare che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio tv da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica ovvero che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio tv, da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica, oltre a quello/i per cui è stata presentata la denunzia di cessazione dell’abbonamento radio televisivo per suggellamento. 

La sezione Dichiarazione di variazione dei presupposti invece va compilata per comunicare il venir meno dei presupposti di una dichiarazione sostitutiva precedentemente presentata, ad esempio nel caso di acquisto di un televisore. In questo caso è necessario indicare nell’apposito campo la data di presentazione della precedente dichiarazione sostitutiva.

- QUADRO B Dichiarazione sostitutiva di presenza di altra utenza elettrica per l’addebito del canone Rai: va compilato per richiedere il non addebito del canone in alcuna delle utenze elettriche intestate al dichiarante, in quanto il canone è dovuto in relazione ad altra utenza elettrica intestata ad un altro componente della stessa famiglia anagrafica.

È il caso, ad esempio, di due soggetti, facenti parte della stessa famiglia anagrafica, ma titolari di utenze elettriche separate.
Anche questo quadro si compone di due sezioni Dichiarazione e Dichiarazione di variazione dei presupposti che vanno compilate alternativamente.

La sezione Dichiarazione va compilata per dichiarare che il canone di abbonamento alla televisione per uso privato non deve essere addebitato in alcuna delle utenze elettriche intestate al dichiarante in quanto il canone è dovuto in relazione all’utenza elettrica intestata ad altro componente della stessa famiglia anagrafica. In questa sezione va indicato il codice fiscale del componente della famiglia anagrafica intestatario dell’utenza elettrica su cui il canone è addebitato.

La sezione Dichiarazione di variazione dei presupposti va compilata per comunicare il venir meno dei presupposti di una dichiarazione sostitutiva precedentemente presentata. In questo caso è necessario indicare nell’apposito campo la data di presentazione della precedente dichiarazione sostitutiva.

Articolo: Decreto canone Rai
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 10 voti.

Decreto canone Rai: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, ANCHE CON I SOCIAL
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Caratteri rimanenti
ATTENZIONE! LA REDAZIONE AVRA' CURA DI MODERARE I SINGOLI COMMENTI PRIMA DELLA
LORO EFFETTIVA PUBBLICAZIONE, COME DA REGOLAMENTO DEI SERVIZI DI LAVORINCASA.IT
  • 1
  • Condividi questo articolo
Notizie che trattano Decreto canone Rai che potrebbero interessarti
Canone Rai nella bolletta elettrica dal 1 gennaio 2016

Canone Rai nella bolletta elettrica dal 1 gennaio 2016

La Legge di Stabilità ha previsto l'inserimento del canone Rai direttamente nella bolletta della luce. Ecco cosa cambia dal 1 gennaio 2016 e i casi particolari.
Riduzione del canone di locazione

Riduzione del canone di locazione

Nel caso di locazioni immobiliari destinate all'uso abitativo, non sempre, anzi quasi mai, il canone di locazione può essere abbassato senza nuovo accordo tra le parti.
Canone Rai: come e quando è possibile non pagarlo

Canone Rai: come e quando è possibile non pagarlo

Dal 2016 il canone Rai viene inserito nella bolletta elettrica: ma quando è possibile non pagarlo? Ecco tutti i casi di esenzione in attesa di un decreto del MEF...
Esenzione canone tv per ultra 75enni

Esenzione canone tv per ultra 75enni

Gli ultra 75enni con determinati requisiti possono presentare apposita dichiarazione all'Agenzia delle Entrate per essere esonerati dal pagamento del canone tv.
Agevolazioni fiscali per i proprietari

Agevolazioni fiscali per i proprietari

Il possesso di un immobile comporta la formazione di un reddito, che naturalmente è assoggettato al pagamento dell?IRPEF. Quindi i proprietari di unità...
Registrati come Utente
252655 UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Faretto led ad incasso 3w 5w 7w 9w 12w 15w 18w faro con alette a molla grigio rotondo luce fredda
      Faretto led ad incasso 3w 5w 7w 9w...
      3.00
    • Apple pc all in one imac retina display 27'' 5k processore i5 3,3ghz ram 8gb hard disk 2tb wifi sistema operativo el capitan colore argento - mk482t-a
      Apple pc all in one imac retina...
      2.15
    • Synology ds214play diskstation harddisk
      Synology ds214play diskstation...
      344.23
    • Friggitrice elettrica da banco 4 lt hotclass dimensioni l25,5xp38xh31,5 modello frg4
      Friggitrice elettrica da banco 4...
      140.30
    • Ridea silhouette 180 0x40 0 finitura anodizzata
      Ridea silhouette 180 0x40 0...
      1423.00
    • Installare impianto fotovoltaico su tetto inclinato
      Installare impianto fotovoltaico...
      6800.00
    • Arredamento ufficio
      Arredamento ufficio...
      33.00
    • Boiler in pompa di calore
      Boiler in pompa di calore...
      2500.00
    • V-tac kit con striscia led 5050 multicolore rgb 5mt controller e alimentatore
      V-tac kit con striscia led 5050...
      44.21
    • Tecnospray p10 irroratore a pressione, serbatoio 10 litri, pompante nylon garden, lancia 618 nylon
      Tecnospray p10 irroratore a...
      25.75
    • Bosch msm66120 frullatore ad immersione, colore bianco-grigio, 600 w
      Bosch msm66120 frullatore ad...
      36.99
    • Gli alberelli portacandela animaletti lumaca cm. 10x h. 7
      Gli alberelli portacandela...
      19.00
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Didiesse frog didiesse + porta accessori
      Didiesse frog didiesse + porta...
      155.00
    • Intel barebone intel nuc nuc6i5syh (i5-6260u, iris graphics 540) [boxnuc6i5syh]
      Intel barebone intel nuc nuc6i5syh...
      360.78
    • Faro faretto luce bianca proiettore led 10 20 30 50 100 w
      Faro faretto luce bianca...
      8.28
    • Sourcingmap 10 pezzi in bastoncini da colla a caldo, 7 x 300 mm, per-pistola per colla a caldo
      Sourcingmap 10 pezzi in bastoncini...
      8.82
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Vimec
  • Officine Locati
  • Geosec
  • Protech-Balcony
  • Mansarda.it
  • Murprotec
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
  • Claber
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.