Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Decorazioni natalizie fai da te

News di Fai da te
Anche quest'anno sta arrivando il Natale: quale occasione migliore di questa per mostrare a tutti la nostra creatività realizzando semplici decorazioni fai da te?
Decorazioni natalizie fai da te
Arch. Maria Leone
Arch. Maria Leone

Anche quest’anno sta arrivando il Natale, con il suo carico di regali da scartare, luci colorate, addobbi natalizi: quest’anno alle più creative consiglio di non perdere l’occasione di far vedere la loro bravura a parenti ed amici realizzando semplici decorazioni fai da te, magari servendovi del prezioso aiuto dei vostri bimbi. Ecco qualche proposta tratta dal sito di Martha Stewart, un vero e proprio punto di riferimento per chi ama decorare la propria casa con gusto tipicamente americano.


Topolini dolci



Topolini dolci Martha StewartQuesto è un lavoro che potrà senz’altro interessare i più piccini sia per la sua semplicità sia perché, quando si parla di dolciumi, la loro partecipazione è garantita: si tratta di topini realizzati in panno lenci con la coda realizzata servendosi di quelle che gli americani chiamano candy cane, i bastoncini di zucchero. Innanzi tutto occorre del panno lenci: colorato per realizzare il corpo del topolino, marrone per evidenziare le orecchie, nero per gli occhi e rosa per il nasino.

Per la forma, consiglio di stampare il modello che trovate nella gallery per  tracciare le sagome del corpo, delle orecchie e del loro interno su un foglio di formato A4 ed ingrandirlo, servendosi di una fotocopiatrice, fino al 150%: una volta ritagliate le sagome, esse vanno incollate con della semplice colla vinilica o, per chi avesse l’apposita pistola, con la colla a caldo. Resta solo da infilare i bastoncini di zucchero nelle apposite fessure così come nella fotografia ed il lavoro è completato.


Calza di Natale



Calza di Natale Martha StewartIn realtà noi siamo abituati ad associare la calza all’Epifania ma nulla vieta di poter decorare la casa anche con queste calze e di utilizzarle per contenere i doni ed il carbone che la Befana è solita dispensare nella notte tra il 5 ed il 6 gennaio. La particolarità di questa calza sta nella presenza di un’applicazione a forma di uccellino che dona all’intero lavoro un effetto quasi sospeso.

L’occorrente per realizzare la calza è: stoffa grezza di colore marrone, feltro dello stesso colore, piume bianche e marroni, pailettes e colla. Anche in questo caso nella gallery troverete il modello della calza da stampare ed ingrandire al 200%: fatto questo, cucite al rovescio le parti della calza ed, una volta terminato, capovolgetela.

Per costruire l’uccellino, tagliate il feltro seguendo la linea della sagoma per realizzare il corpo e le ali: una volta incollate le parti, adornatele con le piume e le pailettes seguendo la foto o il vostro gusto personale. Cucite l’uccellino sul bordo della calza ed il gioco è fatto.


Ramo natalizio



Ramo natalizio Martha StewartEcco un’idea adatta a chi per problemi di spazio non può ospitare in casa un vero albero di Natale, ma non vuole rinunciare al profumo tipico dell’abete.

Cercate, magari facendo una bella e rilassante passeggiata, un bel ramo d’abete con tanto di pigne, magari traendo ispirazione dalla foto: esse, oltre ad arricchire esteticamente la composizione, serviranno a bilanciare il peso del  ramo stesso facendolo quindi stare in equilibrio.

Procuratevi poi un bel vaso di vetro trasparente all’interno del quale porrete altre pigne e che riempirete d’acqua: prima di infilare il ramo nel vaso ed incastrarlo tra le pigne, effettuate un taglio obliquo all’estremità dello stesso – quella che andrà immersa, per intenderci. In questo modo il ramo assorbirà il nutrimento dall’acqua con più facilità, garantendo una maggiore durata della decorazione.


Segnaposti con le pigne



Segnaposti con le pigne Martha StewartL’ultimo lavoro che voglio proporvi è davvero semplice ma contribuirà senz’altro a dare un tocco green alla vostra tavola di Natale: si tratta di segnaposti decorati con le brattee delle pigne.

Per la struttura del segnaposto occorre procurarsi del cartone pesante: tagliate dei rettangoli di dimensioni 7 x 8 centimetri – tanti quanti sono i segnaposti necessari – e piegateli a metà sul lato più corto. Procuratevi poi del cartoncino colorato e tagliate dei rettangoli di dimensioni 8,5 x 4: su di essi andranno scritti i nomi degli invitati e creato un riquadro con un pennarello.

Fatto questo, staccate le brattee dalle pigne e con esse componete dei fiori che incollerete sul cartoncino: la colla da usare sarà quella a caldo, così da sostenere senza problemi il peso delle brattee. Potete arricchire i fiori con pietre colorate e strass. Adesso potete incollare il cartoncino decorato sul supporto di cartone ed apparecchiare la vostra tavola. Buon appetito!

Articolo: Decorazioni natalizie fai da te
Valutazione: 5.56 / 6 basato su 16 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Decorazioni natalizie fai da te
Caratteri rimanenti
  • Mariannab
    Sabato 8 Dicembre 2012, alle ore 17:10
    Da disegnatrice con vocazione al fai-da-te fin da bimba non posso che apprezzare.
    I topolini sono una delizia!
    I segnaposti fatti in casa poi sono una tradizione in famiglia.
    Quelli di quest'anno li ho pubblicati proprio oggi sul mio blog.
    Se vi va di fare un salto siete i benvenuti :)
    rispondi al commento
    • Arch.leone Mariannab
      Martedì 11 Dicembre 2012, alle ore 08:45
      Per Mariannab: ho visitato il tuo blog e l'ho trovato molto interessante, complimenti ed in bocca al lupo!
      rispondi al commento
      • Mariannab Arch.leone
        Martedì 11 Dicembre 2012, alle ore 16:38
        Grazie e buone feste! ;)
        rispondi al commento
Notizie che trattano Decorazioni natalizie fai da te che potrebbero interessarti
Ghirlanda Natalizia

Ghirlanda Natalizia

Natale alle porte, cominciamo a pensare a come addobbare la nostra casa. Semplice passo passo come costruire una ghirlanda natalizia.
Segnaposto mangerecci per la tavola di Natale

Segnaposto mangerecci per la tavola di Natale

Qualche spunto per apparecchiare con stile e un po' di ironia la tavola natalizia, con cibarie e affini come originali segnaposto, pratici anche da portar via.
Tavola estiva fai da te

Tavola estiva fai da te

D'estate i creativi non vanno in vacanza! Ecco perchè vi propongo qualche idea originale per rendere unica la vostra tavola estiva e stupire i vostri ospiti.
Calendario dell'Avvento faidate

Calendario dell'Avvento faidate

Qualche idea faidate per creare con pochi semplici cose, divertenti soluzioni per il classico conto alla rovescia natalizio.
Il Natale in tavola

Il Natale in tavola

Manca ormai poco più di un mese al Natale. Un momento magico, da passare con la famiglia e gli amici più cari. Ma anche da condividere a tavola, davanti
IMMOBILIARE
prezzi faidate
costi faidate
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Portland325 dove grey 60x60
      Portland325 dove grey 60x60...
      51.00
    • Dakota tortora 40x170
      Dakota tortora 40x170...
      115.00
    • Posa cartongesso, pitture e pavimentazioni
      Posa cartongesso, pitture e...
      36.00
    • Skytec spd 28v set casse
      Skytec spd 28v set casse...
      239.90
    • Larix fume' 20x170
      Larix fume' 20x170...
      90.00
    • Isolamento acustico
      Isolamento acustico...
      450.00
    • Misura campi elettromagnetici
      Misura campi elettromagnetici...
      200.00
    • Dremel 3000kk challenge xamas 2013 promo natale 2013+kit macchin
      Dremel 3000kk challenge xamas 2013...
      94.50
    • Inerti, sabbia, ghiaia, pietrame
      Inerti, sabbia, ghiaia, pietrame...
      15.00
    • Party street campanella con babbo portacandela
      Party street campanella con babbo...
      4.00
    • Urban concrete rett 30x60
      Urban concrete rett 30x60...
      59.00
    • Impianti elettrici, idraulici e automazioni
      Impianti elettrici, idraulici e...
      28.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE