Come funziona una canna fumaria?

NEWS DI Impianti di riscaldamento
La canna fumaria è un elemento essenziale per un camino e per garantire un buon tiraggio la sua struttura deve essere realizzata seguendo delle regole precise.
09 Gennaio 2017 ore 09:49

Regole per il perfetto funzionamento della canna fumaria


Avere un camino in casa è un desiderio comune ma per realizzarlo occorre seguire una serie di passaggi che partono dalla fase progettuale alla concretizzazione fattiva e materiale del progetto di un camino.

È preferibile rivolgersi da subito a esperti del settore che possano eseguire un sopralluogo nell’appartamento, verificarne la fattibilità, per capire se è possibile creare una canna fumaria se questa non è già presente.

La canna fumaria per raggiungere la sommità della copertura ha bisogno di passare attraverso parti condominiali, zone dell’edificio in comune quali pareti e solaio, pertanto ci si deve confrontare con il regolamento vigente.


Tubi per canne fumarie by Camini Wierer S.r.l.

Tubi per canne fumarie by Camini Wierer S.r.l.

Tubi per canne fumarie by Camini Wierer S.r.l.
Tubo flessibile per canna fumaria di Camini Wierer S.r.l.

Tubo flessibile per canna fumaria di Camini Wierer S.r.l.

Tubo flessibile per canna fumaria di Camini Wierer S.r.l.
Canne fumarie e tubi by Camini Wierer S.r.l.

Canne fumarie e tubi by Camini Wierer S.r.l.

Canne fumarie e tubi by Camini Wierer S.r.l.
Canne fumarie di CENTRO RISCALDAMENTO NATURALE di Emiliano Squillari

Canne fumarie di CENTRO RISCALDAMENTO NATURALE di Emiliano Squillari

Canne fumarie di CENTRO RISCALDAMENTO NATURALE di Emiliano Squillari
Gruppo Palazzetti: camini e canne fumarie

Gruppo Palazzetti: camini e canne fumarie

Gruppo Palazzetti: camini e canne fumarie
Canne fumarie in materiale plastico di Camini Wierer S.r.l.

Canne fumarie in materiale plastico di Camini Wierer S.r.l.

Canne fumarie in materiale plastico di Camini Wierer S.r.l.

I fumi prodotti dalla combustione del fuoco hanno la necessità di essere espulsi all’esterno e pertanto si costruiscono le canne fumarie che mettono in comunicazione due zone d’aria, quella esterna e quella interna, a differente temperatura, con conseguente ricambio d’aria, in sostituzione di quella povera d’ossigeno con altra più fresca.

Per avere un buon tiraggio si deve individuare la potenza del camino che soddisfi le necessità prestabilite, poi proporzionare l’altezza e la sezione della canna fumaria e l’andamento che deve essere il più possibile verticale e quindi senza cambi di direzione se non con inclinazioni di 30° massimo 45°.

Bisogna evitare di conferire alla sezione una forma quadrata o rettangolare meglio preferire quella circolare che garantisce una risalita in forma di vortice.


I materiali delle canne fumarie


I materiali utilizzati per realizzare le canne fumarie sono diversi e possono essere sia di tipo edile come muratura, materiale refrattario, fibrocemento, conglomerato cementizio, o di tipo metallico, come l'acciaio inox, il ferro, gli acciai smaltati etc.

La canna fumaria realizzata in laterizio ha una buona resistenza al calore ma poca agli acidi, è impermeabile ai gas e alla condensa ma non è isolante a causa dei giunti tra gli elementi in laterizio stesso, pertanto necessita di un altro rivestimento, che funga da isolante.

Canna fumaria materiale refrattario
L’acciaio invece, può essere del tipo flessibile o austenitico, quest’ultimo è più rigido, impermeabile ai gas e alla condensa con idonea resistenza agli acidi, agli sbalzi termici oltre quella meccanica.

È uno dei materiali più costosi e più performanti, lisci al tatto, dotati di strato di coibentazione, di sezione circolare, molto leggeri, semplici da posare in opera.

L’acciaio inox flessibile presenta buone proprietà di resistenza ma, essendo composto di tubi che s’incastrano tra loro e quindi non saldati, non garantisce una buona tenuta.

Preventivi Installazione e pulizia canna fumaria

Richiedi velocemente preventivi e offerte alle aziende su:

Installazione e pulizia canna fumaria



Il vantaggio è di avere un costo contenuto ma si sconsiglia il suo utilizzo sempre che non si ricorra alla doppia parete, indicato per i camini a legna, o si uniscano materassini in lana di roccia.

Canne fumarie proposte da Camini Wierer S.r.l.
Le canne fumarie in materiale refrattario resistono a elevate temperature, agli acidi, ai gas e alle condense, sono isolanti sebbene bisogni prestare massima attenzione alle giunzioni degli elementi, ai sigillanti e alla posa in opera.

Il fibrocemento era ampiamente usato anni fa unito all’amianto come coibente termico oggi viene sostituito dalla cellulosa, ha scarse proprietà di impermeabilizzazione, di resistenza, la sua superficie non liscia genera il formarsi di depositi, è però un materiale molto economico.

Il conglomerato cementizio per le sue scarse qualità deve necessariamente essere unito ad altri materiali, rientra tra quelli più economici ma meno efficienti.

Tubo per canna fumaria dell'azienda Camini Wierer S.r.l.
L’azienda CAMINI WIERER spa si occupa di sistemi di acciaio inox per qualsiasi applicazione, per ogni specifica esigenza installativa, salvaguardando anche l’estetica.

Realizzati con acciaio inossidabile austenitico o rame, sono condotti con un’ampia gamma di finiture esterne, lucide e semilucide, naturali o satinate, colorate nelle tonalità del bronzo, oro, rosso, viola e verde oppure verniciate in diverse tinte RAL.


Tiraggio di un camino


Il tiraggio è quel processo di circolazione dei fumi e dell’aria all’interno di un camino necessario a consentire il ricambio del comburente della combustione, dunque dell’aria, evitando in questo modo il riflusso dei fumi di scarico.

Il camino e la canna fumaria funzionano secondo il principio dei vasi comunicanti, in altre parole di quell’equilibrio fisico che viene a crearsi tra due zone con pressione differente.

Gruppo Palazzetti per camini e canne fumarie
Un buon tiraggio dipende dalla lunghezza della canna fumaria, dalla temperatura dei fumi, dalle perdite di carico e da una progettazione eseguita in modo meticoloso: si ricordi che gli ostacoli da rimediare sono pochi.

Se la canna fumaria presenta troppe curve, pareti rugose che ostacolano la risalita dei fumi e favoriscono il deposito di sostanze, altezze riduttive, il funzionamento non è corretto, una buona fluidità è data da una combustione rapida e ad alte temperature, che lascia quindi fuoriuscire i fumi di combustione rapidamente.


Canna fumaria: dispersione dei fumi facile e veloce


Diverse sono le regole da prendere in considerazione per la costruzione di un efficiente camino e annessa canna fumaria, comignolo e raccordi vari.

Il Gruppo Palazzetti riassume il perfetto funzionamento del caminetto in regole fondamentali basate su un buon ricambio d’aria al fine di permettere il costante rinnovo di ossigeno all’interno dell’ambiente, una perfetta combustione della legna e dunque un maggior sviluppo di calore.

I raccordi che congiungono il caminetto con una canna fumaria devono avere un’inclinazione non eccessiva, senza strozzatura e spigoli interni, come tra l’altro è riportato sulle normative vigenti riguardanti l’installazione di generatori di calore a combustibile solido.

Questi elementi devono essere preferibilmente in acciaio alluminato e coibentati con lana di roccia o materiali simili che garantiscano l’assenza di condensa all’interno del tubo fumi ed evitare così un cattivo tiraggio.

Gruppo Palazzetti: sistemi per canne fumarie
La sezione del camino deve essere uguale in tutta l’altezza, senza alcun tipo di restringimento, più alta è la canna fumaria migliore è il tiraggio.

Ogni camino deve avere il suo condotto indipendente e in caso di presenza di più canne fumarie sul tetto, queste devono essere poste ad almeno 2 m di distanza tra loro e con un minimo di 40 cm di differenza d’altezza per evitare interferenze e l’incontro di diversi flussi d’aria sulle falde del tetto.

Per facilitare la dispersione dei fumi sono preferibili comignoli con profili alari e con la sezione di passaggio dei fumi in uscita doppia rispetto alla sezione della canna fumaria.

Nessun ostacolo deve essere presente all’interno della canna fumaria per non avere ritorni di fumo e pertanto il comignolo deve essere posto a un’altezza di almeno un metro sopra il colmo del tetto.


Canna fumaria: motore dell’impianto di riscaldamento di una stufa o caminetto


La canna fumaria è l’elemento principale dell’intero impianto riscaldamento di una stufa o caminetto, serve a espellere il fumo e generare il tiraggio utile al funzionamento del sistema; più la combustione è perfetta, meno fumo si crea e più calore si genera.

Corretto funzionamento di canne fumarie by CENTRO RISCALDAMENTO NATURALE
Centro Riscaldamento Naturale Di Emiliano Squillari suggerisce di affidare la costruzione della canna fumaria a un tecnico specializzato che si adoperi a osservare le leggi vigenti e le norme tecniche di riferimento.

Dalla buona costruzione e dalla corretta manutenzione deriva la sicurezza di non rischiare incendi o pericoli legati all'eccessiva presenza di monossido di carbonio, di non soffrire fastidiose fumate in casa .

Se la canna fumaria deve essere costruita ex-novo occorrerà valutare il materiale più idoneo nel rispetto delle personali esigenze funzionali ed economiche, il materiale refrattario è da considerarsi perché è in grado di resistere anche all’incendio del creosoto, poi l’acciaio coibentato in doppia camera siccome è leggero, resistente al calore e si riscalda rapidamente.

Una canna calda accentua il tiraggio naturale e la rapidità di riscaldamento facilita le accensioni di stufe e caminetti , l’acciaio coibentato pertanto assicurerà l’assenza di colature di condensa e la diminuzione dei residui carboniosi che aderiscono a essa.

Nel caso la canna fumaria sia esistente e non abbia un buon funzionamento, occorre verificare la tenuta ermetica, la sua impermeabilità ovvero l’assenza di fessurazioni, la sua pulizia, la sezione e l’eventuale presenza di strozzature, la verticalità e l’altezza.

Importante è la pulizia della canna fumaria, la manutenzione dell’intero impianto dal momento che se la canna fumaria s’intasa di fuliggine può divenire fonte potenziale di pericolo: occorre compierla periodicamente con cadenze regolari improrogabili.

riproduzione riservata
Articolo: Corretto funzionamento della canna fumaria
Valutazione: 5.88 / 6 basato su 8 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Corretto funzionamento della canna fumaria: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Nico
    Nico
    Venerdì 10 Febbraio 2017, alle ore 11:53
    Volevo segnalarvi un blog presente sul sito https://caminoteca.it/ dove si possono trovare numerosi articoli dedicati alle canne fumarie.
    Ne vale la pena e tramite la lettura di uno di essi ho risolto un gravoso problema legato al tiraggio della canna fumaria.
    rispondi al commento
  • Alba rosapallavicini
    Alba rosapallavicini
    Venerdì 30 Settembre 2016, alle ore 22:55
    I miei vicini hanno fatto dei miglioramenti al loro camino lo scorso anno e devono aver preso un pezzo di intercapedine. Già da allora in casa sento odore di fumo, ho scopero che le emissioni escono dalle prese della luce sul muro attiguo a dove hanno il camino, mettendo il naso vicino si sente una puzza forte. Queste emissioni sono pericolose ?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Alba rosapallavicini
      Domenica 2 Ottobre 2016, alle ore 21:50
      Le esalazioni provenienti da combustione sono estremamente pericolose. Deve darne subito comunicazione al Suo vicino e diffidarlo a non accendere il camino fino a quando non avrà risolto l'inconveniente. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Antonio
        Antonio Pasquale
        Martedì 20 Dicembre 2016, alle ore 11:15
        Anche a me e successa la stessa cosa.
        Cosa bisogna fare oltre a riferirlo ai vicini?
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Antonio
          Giovedì 22 Dicembre 2016, alle ore 11:18
          Nel caso di inosservanza o di mancato intervento da parte dei vicini, vanno immediatamente denunciati al comune ed all'Asl di competenza territoriale. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • Sprevit
    Sprevit
    Giovedì 14 Novembre 2013, alle ore 06:30
    Buongiorno, volevo chiedere un'informazione.
    Sto montando una canna fumaria per una stufetta della castelmonte 8kw al primo piano con una canna fumaria di 4 metri come lunghezza e a teà una doppia curva, la stufa ha un'uscita del diametro 120 mm.
    Volevo chiedere se potevo mettere gli ultimi due tubi piu piccoli di un diametro 100 mm per poterla coibentare con la lana di vetro, mi causa dei problemi con il tiragio?
    Grazie per la dispopnibilità.
    rispondi al commento
  • Giuric
    Giuric
    Lunedì 28 Ottobre 2013, alle ore 21:08
    Ho una stufa a legna con potenza nominale di 8.2 kw ed uscita fumi di 120 mm.
    Se uso i tubi in acciaio da 120 mm di diametro, quanto deve essere l'altezza minima della canna fumaria tenendo presente che mi trovo a 100 metri sul livello medio del mare?
    rispondi al commento
  • Luigicatapano
    Luigicatapano
    Domenica 9 Giugno 2013, alle ore 17:27
    Buon giorno, vorrei spostare un tubo di una vecchia canna fumaria che non è più utilizzato ma che nonostante ciò lo spazzacamino mi ha detto che non posso rimuovere a meno che non venga rimosso in tutti gli appartamenti del condominio.
    E' forse possibile spostare il percorso con un tubo flessibile in modo da non avere la canna fumaria al centro della stanza?
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Kamal
    Kamal
    Martedì 4 Giugno 2013, alle ore 14:08
    Buon giorno, Vorrei sapere se posso vincere una causa civile contro il condominio, il quale ha rifiutato di darmi l'ok per realizzare una canna fumaria per negozio.
    Come prima soluzione prevede che la canna fumaria/esalazione sia realizzata direttamente sul lastrico che fa da copertura ai negozi per un altezza di m.2,20 dal piano di calpestio e una distanza di circa 10 m dal confine delle altre proprietà.
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Kamal
      Mercoledì 5 Giugno 2013, alle ore 11:06
      Per Kamal: non posso dirle se può "vincere" la causa.
      Certamente, se la canna fumaria rispetta le prescrizioni del regolamento edilizio, e non ci sono espressi divieti nel regolamento di condominio, lei ha titolo per far valere i suoi diritti.
      rispondi al commento
  • Ceravolo Giuseppe
    Ceravolo Giuseppe
    Sabato 29 Dicembre 2012, alle ore 17:31
    Salve, di recente ho montato una termo cucina e mi è successo che non ha un tiraggio eccellente presumo, ho acceso il focolaio inizialmente con dei rami posizionati sopra la legna, la fiamma arrivata alla legna non rimane costante si affievolisce parecchio, siccome la canna fumaria all'esterno e di eternit ho chiesto informazioni ad un agente di zona della termocucina e mi ha detto che la canna fumaria se non entra in temperatura non tira bene, allora per non sostituirla ancora l'ho rivestita con della lana di roccia e prima ancora l'ho fatta andare in temperatura bruciando tavole e garantisco che è andata in temperatura, le mani non si potevano apoggiare.
    Un miglioramento di tiraggio c'è stato, ma non mi soddisfa, che posso fare?
    rispondi al commento
  • Fabio
    Fabio
    Martedì 11 Dicembre 2012, alle ore 15:33
    Buongiorno, volevo chiederle se l'utilizzo periodico dei tronchetti antifuliggine può essere utile per mantenere efficiente la canna fumaria di una stufa a legna.
    Consideriamo che utilizzo la stufa a legna per un mesetto scarso l'anno essendo in una seconda casa... Grazie.
    Cordialmente Fabio
    rispondi al commento
  • Libera
    Libera
    Sabato 10 Novembre 2012, alle ore 19:11
    Come prevenzione periodica, viene verificato lo saldabagno.
    Tecnici qualificati hanno segnalato e documentato il mancato tiraggio della canna fumaria.
    L'amministratore avvisato non ha preso provvedimenti di sicurezza, ma 6 mesi dopo ha proposto all'assemblea condominiale il fatto.
    Essendo stata ritenuta la canna funaria funzionante regolarmente senza verifiche e documentazione, è stato deliberato (il condomino non era presente) che si verificherà il funzionamento ma se fosse riscontrato idoneo, l'intero importo verrebbe addebitato al condomino previdente per se e per gli altri.
    Sono ormai trascorsi i 30 giorni per l'impugnazione e 7 mesi dall'accertamento del funzionamento.
    Come poter affrontare questa vicenda da brivido?
    Libera
    rispondi al commento
    • Legale
      Legale Libera
      Lunedì 12 Novembre 2012, alle ore 15:41
      Per Libera: al link che le indico può trovare delle utili soluzioni al suo caso che abbiamo preso come spunto per una più generale disamina sul da farsi.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Corretto funzionamento della canna fumaria che potrebbero interessarti
Migliorare il tiraggio della canna fumaria

Migliorare il tiraggio della canna fumaria

Ecco alcune regole per la progettazione della canna fumaria e per la sua corretta manutenzione per consentirne l'adeguato tiraggio dei fumi della combustione.
Caratteristiche Sistema Scarico Fumi

Caratteristiche Sistema Scarico Fumi

Il corretto funzionamento o tiraggio di un camino può essere minato da innumerevoli e disparate cause che possono compromettere il sistema di scarico dei fumi.
La manutenzione del riscaldamento

La manutenzione del riscaldamento

Non sembra il momento più opportuno per pensare all?impianto di riscaldamento, eppure è proprio in estate che vanno fatti tutti i controlli necessari...
Canna fumaria e ripartizione delle spese

Canna fumaria e ripartizione delle spese

Della canna fumaria, nella sua definizione tecnico normativa comunemente accolta, si dice che è quella utilizzata per l'allontanamento dei prodotti della...
Camini e Canne Fumarie

Camini e Canne Fumarie

Quali sono e che ruolo hanno, esteticamente e funzionalmente, i componenti e le parti fondamentali di un camino, elemento costruito tipico delle case tradizionali.
accedi al social
Registrati come Utente
275573 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20996 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Alcofiamma bioetanolo - tanica 70 litri - alcofiamma
      Alcofiamma bioetanolo - tanica 70...
      195.14
    • Tecno air system srl stufa bioetanolo miniruby bordeaux
      Tecno air system srl stufa...
      199.50
    • Stufa a bioetanolo 3000w 100mc3 riscaldamento ambienti casa colore bordeaux ruby
      Stufa a bioetanolo 3000w 100mc3...
      349.00
    • Biocanna bio canna bioflores 500ml
      Biocanna bio canna bioflores 500ml...
      12.30
    • Vaillant scaldabagno a gas atmomag tipo b tiraggio naturale mini 11-0-1 xi - mnt
      Vaillant scaldabagno a gas atmomag...
      188.00
    • Franke miscelatore doccia monocomando granito-p in cromo diametro 40 mm
      Franke miscelatore doccia...
      73.49
    • Canna fumaria
      Canna fumaria...
      150.00
    • Dim'ora camino a gas x fires 1000
      Dim'ora camino a gas x fires 1000...
      3918.00
    • Dim'ora camino a gas x fires widescreen
      Dim'ora camino a gas x fires...
      5500.00
    • Videoispezione camino
      Videoispezione camino...
      220.00
    • Prolifo ferma passatoia
      Prolifo ferma passatoia...
      18.00
    • Panchina in legno cortina 160 x 38
      Panchina in legno cortina 160 x 38...
      250.00
    • Stufa a bioetanolo 4kw ruby premium elettronica bordeaux
      Stufa a bioetanolo 4kw ruby...
      1.99
    • Smeg forno incasso s890mf 8 a 90 cm canna di fucine 7 funzioni smalto ever clean disponibilita' immediata
      Smeg forno incasso s890mf 8 a 90...
      697.43
    • Franke miscelatore inox satinato acciaio inox atlas doccia window - 115.0331.246
      Franke miscelatore inox satinato...
      124.00
    • Ariston caldaia ariston cares premium 24 eu camera stagna- immediatamente disponibile -
      Ariston caldaia ariston cares...
      685.64
    • Vaillant scaldino vaillant atmomag mini xi 11-0-1 gpl scaldabagno a gas camera aperta 11lt da esterno
      Vaillant scaldino vaillant atmomag...
      188.50
    • Vaillant scaldino vaillant atmomag xi 14-0-1 metano scaldabagno a gas camera aperta 14lt da esterno
      Vaillant scaldino vaillant atmomag...
      273.00
    • Barca dei pirati in legno 38 cm
      Barca dei pirati in legno 38 cm...
      43.00
    • Caldaia junkers bosch
      Caldaia junkers bosch...
      1100.00
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Caldaia immergas modello eolo
      Caldaia immergas modello eolo...
      840.00
    • Caldaia biasi camera stagna
      Caldaia biasi camera stagna...
      740.00
    • Paini miscelatore lavello-lavatoio minimal
      Paini miscelatore lavello-lavatoio...
      60.00
    • Ariston caldaia ariston bs ii 24 cf eu camera aperta - gpl
      Ariston caldaia ariston bs ii 24...
      412.00
    • Caldaia a gas a condensazione ariston thermo group 24 kw erp metano con kit fumi
      Caldaia a gas a condensazione...
      684.00
    • Vaillant scaldabagno a gas atmomag tipo b tiraggio naturale mini 11-0-1 xi - gpl
      Vaillant scaldabagno a gas atmomag...
      188.00
    • Franke miscelatore sottofinestra inox atlas window - 0738260 - 115.0331.246
      Franke miscelatore sottofinestra...
      123.00
    • Franke 115.0331.246 miscelatore inox satinato acciaio inox atlas doccia window
      Franke 115.0331.246 miscelatore...
      130.00
    • Vaillant scaldabagno a gas vaillant turbomag plus 14-2-0-5 metano completo di kit scarico fumi
      Vaillant scaldabagno a gas...
      459.00
    • Rubinetterie classiche - Stilbagnocasa
      Rubinetterie classiche -...
      408.00
    • Prolunga telescopica mt3
      Prolunga telescopica mt3...
      53.68
    • Pompa a pressione elyte 8
      Pompa a pressione elyte 8...
      73.44
    • Disergreen ml100
      Disergreen ml100...
      10.89
    • Conigliera per ingrasso cm 200
      Conigliera per ingrasso cm 200...
      108.58
    • Scaldabagno a gas Beretta
      Scaldabagno a gas beretta...
      382.99
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Weber
  • Mansarda.it
  • Vimec
  • Inferriate.it
  • Onlywood
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 600.00
foto 6 geo Torino
Scade il 31 Luglio 2017
€ 68.00
foto 1 geo Udine
Scade il 10 Maggio 2018
€ 90.00
foto 2 geo Catania
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 4 500.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 150.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 599.00
foto 0 geo Messina
Scade il 01 Agosto 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
95790
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok