Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Locazione: il contratto ad uso transitorio

News di Normative
La disciplina sul contratto di locazione ad uso transitorio: durata, requisiti minimi, modello e spese da ripartire tra locatore e conduttore ai sensi del DM 30/12/2002.
23 Febbraio 2015 ore 15:22
Cristiana Dei Conti

Contratto locazione ad uso transitorio


contratto locazione transitorioLa legge disciplina varie tipologie di contratti di locazione, gli accordi con il quale una parte (locatore) si obbliga a concedere in godimento ad un’altra (locatario o conduttore) un immobile per un certo periodo di tempo e dietro pagamento di un corrispettivo, il canone di locazione.

Affrontiamo in questa sede la disciplina del contratto di locazione abitativa ad uso transitorio.


Contratto di locazione ad uso transitorio: definizione


Il contratto di locazione a uso transitorio è un tipo di contratto di locazione abitativa che viene stipulato per far fronte ad esigenze temporanee abitative non turistiche. Stipulando tale contratto, una parte (il locatore, che è il proprietario di un immobile o l’usufruttuario) concede in godimento un immobile ad uso abitativo ad un altro soggetto (il conduttore, anche detto inquilino), ma per un periodo di tempo limitato e per soddisfare un’esigenza transitoria specifica, dietro pagamento di un corrispettivo.

Rientrano nel novero dei contratti ad uso transitorio, quelli d'affitto per studenti.


Contratto di locazione ad uso transitorio: durata


Si dice contratto a uso transitorio perché la sua durata, minima e massima, è stabilita dalla legge:

-durata minima: 30 giorni

-durata massima: 18 mesi.

Se locatore e conduttori stabiliscono nel contratto una durata minima inferiore ai 30 giorni o una durata massima sopra i 18 mesi, la clausola del contratto è nulla e si applica in automatico la durata stabilita per legge. 


Modello contratto ad uso transitorio


Il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture con il Decreto 30/12/2002, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 85 dell’11 aprile 2003, ha individuato i criteri generali da utilizzare per la realizzazione degli accordi da definire in sede locale per la stipula dei contratti di locazione transitori, insieme ai modelli tipo di contratto da usare. 

contratto locazione a uso transitorioFra gli elementi che devono essere obbligatoriamente contenuti nel contratto troviamo:

-generalità delle parti;

-descrizione immobile concesso in locazione;

-importo canone di locazione (deve essere deciso liberamente dalle parti, tranne in alcune zone in cui l’importo è stabilito da accordi territoriali come nelle città metropolitane, vedi Roma, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Torino, Bari, Palermo e Catania);

-modalità di versamento del canone (il pagamento deve avvenire con mezzi diversi dal denaro contante);

-durata del contratto;

- clausola con cui il conduttore dichiara di aver ricevuto le informazioni e la documentazione in merito alle prestazione energetiche dell’immobile (APE);

-divieto di sublocazione;

-esigenza transitoria per cui si stipula il contratto con idonea documentazione (ad esempio se il contratto viene stipulato per la temporanea trasferta di un lavoratore, occorre la dichiarazione del datore di lavoro).

Qualora manchi l’indicazione espressa dell’esigenza transitoria, il contratto di locazione è soggetto alla disciplina ordinaria delle locazioni e come tale avrà la formula del 4+4. 


Rinnovo contratto di locazione ad uso transitorio


locazione transitoriaIn questa tipologia di contratti di locazione, non occorre dare disdetta visto che la risoluzione del contratto avviene a scadenza naturale.

Eccezione è quando l’esigenza transitoria della locazione è del locatore/proprietario dell’immobile: questi infatti deve dare apposita comunicazione al conduttore, prima della scadenza, altrimenti il contratto viene convertito in locazione ordinaria e avrà durata 4+4. 

Il rinnovo del contratto deve comunque essere comunicato, prima della scadenza, con lettera raccomandata insieme al motivo del prolungamento dell’esigenza transitoria (nell’esempio di prima della trasferta di lavoro perché i motivi del trasferimento del lavoratore perdurano). 


Le spese nel contratto di locazione a uso transitorio 


Il DM 30/12/2002 individua le spese che sono a carico del conduttore e quelle a carico del locatore nell’allegato G, Tabella oneri accessori. In particolare abbiamo:

spese contratto locazione -spese a carico del conduttore: amministrazione (tassa occupazione suolo pubblico per passo carrabile), ascensore (manutenzione ordinaria e piccole riparazioni, nonché consumi energia elettrica per forza motrice e illuminazione, ispezioni e collaudi dell’ascensore), autoclave (manutenzione ordinaria, forza motrice, ricarico pressione del serbatoio, ispezioni, collaudi e lettura contatori), impianti di illuminazione, videocitofono e speciali (manutenzione ordinaria dell’impianto comune di illuminazione, degli impianti di suoneria e allarme, dei citofoni e videocitofoni), impianti di riscaldamento, condizionamento, produzione acqua calda (manutenzione ordinaria degli impianti, compreso il rivestimento refrattario, pulizia annuale degli impianti e dei filtri e messa a riposo stagionale, lettura dei contatori, acquisto combustibile, consumi di forza motrice, energia elettrica e acqua), parti interne all’appartamento locato (manutenzione ordinaria di pavimenti e rivestimenti, di infissi e serrande, degli impianti di riscaldamento e sanitario, rifacimento di chiavi e serrature, tinteggiatura di pareti, sostituzione di vetri), parti comuni (manutenzione ordinaria grondaie, sifoni e colonne di scarico, dei tetti e dei lastrici solari, della rete di fognatura, compresa la disotturazione dei condotti e pozzetti, di pareti, corrimano, ringhiere di scale e locali comuni, delle aree verdi, compresa la riparazione degli attrezzi utilizzati), portierato (90% del trattamento economico del portiere e del sostituto, compresi contributi previdenziali e assicurativi, accantonamento liquidazione, tredicesima, del materiale per le pulizie, della manutenzione ordinaria e straordinaria della guardiola).

-spese a carico del locatore: amministrazione (tassa occupazione suolo pubblico per lavori condominiali), ascensore (installazione e manutenzione straordinaria degli impianti e adeguamento alle nuove disposizioni di legge), autoclave (installazione e sostituzione integrale dell’impianto o di componenti primari come pompa, serbatoio, elemento rotante, avvolgimento elettrico ecc., imposte e tasse di impianto), impianti di illuminazione, videocitofono e speciali (installazione e sostituzione dell’impianto comune di illuminazione, installazione e sostituzione degli impianti di suoneria e allarme, installazione e sostituzione dei citofoni e videocitofoni, installazione e sostituzione di impianti speciali di allarme, sicurezza e simili), impianti di riscaldamento, condizionamento, produzione acqua calda (installazione e sostituzione degli impianti, adeguamento degli impianti a leggi e regolamenti), parti interne all’appartamento locato (sostituzione integrale di pavimenti e rivestimenti, manutenzione straordinaria dell’impianto di riscaldamento), parti comuni (sostituzione di grondaie, sifoni e colonne di scarico, manutenzione straordinaria di tetti e lastrici solari, manutenzione straordinaria della rete di fognatura, sostituzione di marmi, corrimano, ringhiere, installazione e sostituzione di serrature), portierato (10% del trattamento economico del portiere e del sostituto, compresi contributi previdenziali e assicurativi, accantonamento liquidazione, tredicesima, del materiale per le pulizie, della manutenzione ordinaria e straordinaria della guardiola).

Articolo: Contratto di locazione ad uso transitorio
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
Commenta su Contratto di locazione ad uso transitorio
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Contratto di locazione ad uso transitorio che potrebbero interessarti
Guida ai contratti di locazione

Guida ai contratti di locazione

Guida completa sui contratti di locazione di immobili, da quello ordinario alle tipologie specifiche come a uso transitorio, a canone concordato e per studenti.
Affittare stanze, contratto

Affittare stanze, contratto

In tempi di crisi economica, un modo per rendere meno gravosa la rata del mutuo pare essere quello di affittare ad estranei una o più stanze del proprio alloggio.
Sfratto per finita locazione

Sfratto per finita locazione

Al termine del contratto di locazione il proprietario ha due possibilit: intimare al conduttore di lasciare l'appartamento o sfrattarlo se non l'ha fatto in tempo.
Contratto d'affitto per studenti

Contratto d'affitto per studenti

Per porre rimedio al malcostume degli affitti in nero agli studenti, è stata creata una forma specifica di contratto di locazione, pensato per le loro esigenze.
Appartamento in affitto

Appartamento in affitto

Il contratto di locazione e' soggetto ad una serie di norme finalizzate, di volta in volta, a disciplinarne durata, misura del canone e diritti e obblighi delle parti.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Tp-link td-w8980 modem router wireless n dual band 600mbps, adsl2+, 4 porte gigabit ethernet, 2 porte usb multifunzione (wps, filtro adsl incluso)
      Tp-link td-w8980 modem router...
      57.41
    • V-tac lampadina led e27 12w bianco caldo dimmerabile
      V-tac lampadina led e27 12w bianco...
      12.86
    • Serbatoi acqua potabile
      Serbatoi acqua potabile...
      950.00
    • Pensilina rigida new
      Pensilina rigida new...
      699.00
    • Wash+dry 061113 - zerbino sinfonia, in nylon con antiscivolo in gomma nitrilica, 60 x 180 x 0,7 cm
      Wash+dry 061113 - zerbino sinfonia...
      106.45
    • Eschenbach stazione meteorologica classica, meccanica, per interni ed esterni, in ferro battuto
      Eschenbach stazione meteorologica...
      73.58
    • Argano ad asta
      Argano ad asta...
      41.00
    • Divano angolare
      Divano angolare...
      1322.00
    • Bonsaischule wenddorf vaso bonsai 20.5x16.5x6cm oliva ovale in grès smaltato
      Bonsaischule wenddorf vaso bonsai...
      9.70
    • Haier cfe 633cse frigorifero combinato colore silver classe energetica a+ no frost
      Haier cfe 633cse frigorifero...
      324.12
    • Paravento medico in metallo 1
      Paravento medico in metallo 1...
      179.00
    • Domoclip dom323 grill verticale pollo
      Domoclip dom323 grill verticale...
      99.90
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Casa.it
  • Casa.it
  • Faidatebook
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Geosec
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI