In che modo effettuare la coltivazione idroponica in casa

News di Giardino
Grazie alla coltivazione idroponica, è possibile coltivare direttamente in casa ogni tipo di pianta con il minimo dispendio di risorse ed il massimo della resa.
Coltivazione idroponica in casa
Tiziana Loprete

Caratteristiche della coltivazione idroponica


Sicura, pratica e poco dispendiosa, la coltivazione idroponica permette di coltivare ogni tipo di pianta senza utilizzare il terreno.

Adoperabile sia dentro che fuori dalle pareti domestiche, questa coltura innovativa prevede l’utilizzo di un substrato inerte sterile composto da materiali come l’argilla, la lana di roccia, la perlite e la vermiculite, alimentato direttamente da una miscela di acqua e sostanze minerali nutrienti dosate nella giusta proporzione.


Parete di coltivazione idroponica

Parete di coltivazione idroponica

Parete di coltivazione idroponica
Sistema di coltivazione idroponica

Sistema di coltivazione idroponica

Sistema di coltivazione idroponica
Coltiva<ione idroponica meccanicizzata

Coltiva<ione idroponica meccanicizzata

Coltiva<ione idroponica meccanicizzata
Dettaglio di impianto idroponico

Dettaglio di impianto idroponico

Dettaglio di impianto idroponico
Insalata coltivata in idroponia

Insalata coltivata in idroponia

Insalata coltivata in idroponia

Questo sistema consente alla pianta di crescere nel massimo equilibrio tra le varie parti, radici, fusto e rami  mentre nella coltivazione tradizionale, la pianta sviluppa costantemente il proprio apparato radicale per ottenere più nutrimento possibile dal terreno.

La coltivazione idroponica può essere eseguita tutto l’anno, dodici mesi su dodici, attraverso cicli continui, con numerosi vantaggi.

Oltre a minore impiego di energie da parte della pianta che viene alimentata più facilmente e in modo diretto, con questo tipo di coltura è infatti possibile avere una resa pari al 100% delle possibilità, superiore anche fino a dieci volte rispetto alla coltivazione in terra.

Inoltre, il dispendio di liquidi è decisamente limitato dal momento che non è necessario innaffiare quotidianamente, mentre, l’acqua utilizzata per il nutrimento viene fatta circolare costantemente grazie ad un sistema di irrigazione.

Non essendo presente il terriccio, poi, la presenza di agenti patogeni come virus, batteri ed erbacce è praticamente pari a zero e allo stesso tempo tutti i valori possono essere tenuti sotto controllo durante la crescita della pianta.


Sistema di coltivazione idroponica


La coltivazione idroponica consente di coltivare ogni tipo di pianta, comprese verdure e ortaggi, attraverso piccole serre domestiche oppure sistemi molto più grandi e ampiamente sviluppati.

Per coltivare al meglio secondo il sistema idroponico, è quindi necessaria la creazione di impianti ad hoc dotati di contenitori per piante e substrato, insieme ad un serbatoio per la miscela nutritiva.

Piantine coltivate in irdoponia
Proprio attraverso l’impianto sarà possibile sia somministrare i nutrienti sia controllare costantemente i valori dell’acqua e delle piante. È consigliato anche l’utilizzo di una pompa ossigenatrice per regolare la quantità di ossigeno presente nell’acqua.

Molto importante è la scelta delle sostanze da disciogliere in acqua.
Accanto ai tradizionali fertilizzanti, non devono infatti mancare vitamine e microelementi fondamentali per il ciclo vitale delle piante;ogni giorno devono essere misurati e controllati sia il ph, che deve essere mantenuto entro un minimo di 5.5 e un massimo di 6, che l’ec, la conduttività elettrica, fattore decisamente più critico per la salute delle piante in idroponia.

Sistema idroponico
Il ph può essere modificato nel corso della coltivazione, iniziando da un valore minimo di 5.5 - 5.6 per consentire alle piante di assimilare maggiormente sostanze come l’azoto, il manganese, il ferro, il boro e il calcio, per poi salire gradualmente a 5.8 per consentire un assorbimento ottimale del magnesio.

Nella fase di fioritura della pianta, invece, il livello del ph potrà essere portato a 6 per un buon assorbimento di potassio e fosforo, essenziali per ottenere fiori e frutti vigorosi.

Un elemento fondamentale nella coltivazione idroponica è senza dubbio la luce che dovrà essere somministrata ricreando in modo artificiale il ciclo di illuminazione fornito naturalmente dal sole, attraverso l’utilizzo di apposite lampade.

Piante in impianto idroponico
A questo scopo, è consigliato innanzitutto isolare completamente la zona coltivata attraverso un grow box che impedisca l’infiltrazione di luce naturale per poter controllare meglio il ciclo di illuminazione artificiale da organizzare in base alle diverse fasi di coltivazione.

Nella fase di crescita, ad esempio, la luce dovrà essere fornita per diciotto ore al giorno mentre nella terza e nella quarta settimana, sempre durante la fase di crescita, le ore potranno essere ridotte a dodici, così da far percepire alle piante l’arrivo dell’autunno e farle fiorire prima dell’arrivo dell’inverno.

Piantine in impianto HydroinventPer facilitare la creazione del ciclo artificiale, è possibile utilizzare dei timer che regolino in modo automatico l’accensione e lo spegnimento delle luci.

I timer analogici, abbastanza economici, consentono di effettuare una programmazione nell’arco delle 24 ore con step di quindici minuti mentre quelli digitali offrono la possibilità di una programmazione multipla anche fino a venti programmi differenti, oppure, attraverso un collegamento a più canali, consentono l’erogazione luminosa su diverse prese di corrente.

Per migliorare la diffusione della luce, è anche possibile rivestire l’area destinata alla coltivazione idroponica con teli composti da materiali riflettenti in grado di offrire un’ottima riflessività.

Infine, l’utilizzo di estrattori d’aria, grazie all’eliminazione di aria calda prodotta dalle lampade d’illuminazione e dalla fotosintesi clorofilliana, impedisce all’area di coltivata di surriscaldarsi e allo stesso tempo garantisce in modo costante aria fresca alle piante.


Impianti per la coltivazione idroponica


Molte aziende specializzate nei settori del giardinaggio e della coltivazione indoor mettono a disposizione kit e impianti per l’idroponia professionali e facili da utilizzare.

Idroponicait, ad esempio, propone un Pack completo da 150 W, semplice da installare con in dotazione un nutrimento biominerale bicomponente, una lampada HPS, un timer analogico meccanico per la programmazione giornaliera dei sistemi di illuminazione, un sistema idroponico a flusso e riflusso di piccole dimensioni studiato appositamente per la coltivazione sottoposto a luce artificiale, un test liquido e un correttore del ph.

Kit chiuso di idroponica.it
Adatti a coltivazioni di ultimissima generazione sono invece i kit idroponici Supertank e Dwc Neptune prodotti dalla  Oxyrootsit. Questi pack nascono dall’associazione di strumenti innovativi con sistemi idroponici tradizionali e danno la possibilità di eseguire una coltivazione all’insegna della tecnologia più avanzata.

Veri e propri impianti per l’idroponia intensiva domestica, adattabile alle dimensioni richieste dal cliente, sono offerti invece da  Hydroinvent.

Kit aperto idroponica.it
La fornitura di questi sistemi idroponici è completa di struttura metallica, canaline, vasi, serbatoio con filtri, trattamento UV, sistema di pompaggio e centralina di fertirrigazione automatica.

Le soluzioni nutritive in dotazione sono formulate da esperti del settore in base alla coltivazione adottata mentre gli impianti vengono proposti in due modalità: NFT, tecnica del film nutritivo oppure RTW (Run to waste) a soluzione nutritiva ricircolata.

Kit coltivazione idroponica Oxyroots
Nella prima tipologia, la soluzione nutritiva viene somministrata in ogni singolo vasetto attraverso un gocciolatore, permettendo così di ridurre lo stress nel caso in cui le piantine vengano trapiantate e garantendo una resa produttiva massima per tutte le specie vegetali che presentano uno sviluppo radicale superiore.

Impianto HydroinventL’impianto RTW, invece, offre il massimo della resa tra tutti i sistemi fuori suolo, grazie all’impiego di materiale inerte all’interno del vasetto, e crea allo stesso tempo un’ossigenazione ottimale della pianta.

La germinazione può essere eseguita direttamente nel semenzaio in un cubetto di rockwool oppure può avvenire dapprima nel semenzaio per poi passare nel vaso da 1,3 litri all’interno dell’impianto.
In questo modo, i tempi di accrescimento diventano fino a cinque volte più veloci rispetto a quelli della coltivazione tradizionale.

La produzione degli impianti Hydroinvent e di tutte le materie prime plastiche utilizzate sono italiane, rigorosamente atossiche e certificate alimentari.

Articolo: Coltivazione idroponica in casa
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Coltivazione idroponica in casa: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, ANCHE CON I SOCIAL
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Caratteri rimanenti
ATTENZIONE! LA REDAZIONE AVRA' CURA DI MODERARE I SINGOLI COMMENTI PRIMA DELLA
LORO EFFETTIVA PUBBLICAZIONE, COME DA REGOLAMENTO DEI SERVIZI DI LAVORINCASA.IT
  • Yakoubi Nizar
    Yakoubi Nizar
    Domenica 3 Febbraio 2013, alle ore 19:09
    Buonasera, Arch. Caiazzo, mi Chiamo Yakoubi Nizar abito a Tunisi e sono molto interressato ad avviare un'attivita di mia proprietaà di coltivazione lattuga in idroponica, solo che non sono tanto esperto nel settore.
    Mi piace come idea, ma vorrei approfondirmi di più per poter capire la quantità dei fertilizzanti nell'acqua e anche per la coltivazione del foraggio.
    Spero molto che mi possa aiutare nel mio progetto. Saluti Nizar
    rispondi al commento
    • Arch.caiazzo
      Arch.caiazzo Yakoubi Nizar
      Martedì 5 Febbraio 2013, alle ore 07:47
      Per Yakoubi Nizar: Buongiorno Yakoubi, per avere maggiori informazioni e approfondire la coltivazione idroponica, può visitare questo sito, dove troverà manuali e testi specifici, sia sul metodo generale, sia, nello specifico, su fertilizzanti e soluzioni da utilizzare.
      Spero Le siano utili. Saluti
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
  • 2
  • Condividi questo articolo
Notizie che trattano Coltivazione idroponica in casa che potrebbero interessarti
Giardino idroponico

Giardino idroponico

La coltivazione idroponica è una pratica non molto diffusa, ma di grande efficienza, sia per la sua semplicità di realizzazione, sia per gli ottimi prodotti finali.
Piante coltivate in idrocoltura

Piante coltivate in idrocoltura

L'idrocoltura consente di coltivare piante solamente usando acqua, sostanze nutritive e contenitori appositi, studiati per il corretto rilascio nel tempo.
Vertical farm: la coltivazione verticale nei grattacieli

Vertical farm: la coltivazione verticale nei grattacieli

La serra verticale rappresenta la nuova frontiera dell'orticoltura e del giardinaggio. Piante e fiori per il futuro potranno essere coltivati nei grattacieli.
Piante a noleggio in ufficio

Piante a noleggio in ufficio

Spesso gli uffici tendono a noleggiare macchine, computer e altro, anche le piante da ufficio risultano convenienti con la soluzione a noleggio.
Moss trend

Moss trend

Il Moss Trend, una nuova tendenza tutta naturale per arredare le case in modo fresco e semplice. Ecco alcuni consigli sulle possibili soluzioni e caratteristiche.
Registrati come Utente
252979 UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Synology ds214play diskstation harddisk
      Synology ds214play diskstation...
      328.76
    • Friggitrice elettrica da banco 4 lt hotclass dimensioni l25,5xp38xh31,5 modello frg4
      Friggitrice elettrica da banco 4...
      140.30
    • V-tac kit con striscia led 5050 multicolore rgb 5mt controller e alimentatore
      V-tac kit con striscia led 5050...
      44.21
    • Tecnospray p10 irroratore a pressione, serbatoio 10 litri, pompante nylon garden, lancia 618 nylon
      Tecnospray p10 irroratore a...
      25.75
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Bastone asta telescopica per doccia tenda armadio estensibile da 140 a 260 cm
      Bastone asta telescopica per...
      7.90
    • Apple iphone 5s space grey (me432) offertissima!
      Apple iphone 5s space grey (me432)...
      277.00
    • Didiesse frog didiesse + porta accessori
      Didiesse frog didiesse + porta...
      155.00
    • Medialinternational portaombrelli multi a 16 posti nero (unità vendita 1 pz.)
      Medialinternational portaombrelli...
      106.44
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Faro faretto luce bianca proiettore led 10 20 30 50 100 w
      Faro faretto luce bianca...
      8.28
    • Ignis mini frigo frigobar minibar capacità in litri 100 classe energetica a+ - tt16ap
      Ignis mini frigo frigobar minibar...
      142.03
    • Mood03 panca romana per allenare i lombari e irrobustire la schiena - salvaspazio richiudibile in appena 0.77 mq!!
      Mood03 panca romana per allenare i...
      64.90
    • Brunner maxi cabina cucinotto 180x160 cm piccolissimo da trasporto
      Brunner maxi cabina cucinotto...
      69.00
    • Detergente per polverizzatori 100 bio
      Detergente per polverizzatori 100...
      12.14
    • Grasso per polverizzatori
      Grasso per polverizzatori...
      11.22
    • Pond wizard
      Pond wizard...
      121.98
    • Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn
      Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn...
      3.19
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Vimec
  • Immobiliare.it
  • Murprotec
  • Protech-Balcony
  • Geosec
  • Kone
  • Claber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.