Cohousing, un modo di abitare solidale e sostenibile

News di Immobiliare
Il cohousing è una nuova tipologia di insediamento finalizzata alla creazione di una comunità di vicinato che si basa sulla condivisione di alcuni spazi comuni.
Cohousing, un nuovo modo di abitare

Caratteristiche del cohousing


Recentemente si sente sempre più spesso parlare del cohousing, un nuovo modo di abitare in condivisione pur continuando a godere della propria privacy.

Cohousing, abitare solidale

Infatti, a differenza delle vere e proprie comuni, in cui si convive a stretto contatto 24 ore su 24, si condividono tutti gli spazi e spesso si fa anche cassa comune, le residenze in cohousing sono formate da una serie di abitazioni indipendenti (appartamenti simili a quelli di un normale condominio o anche villette a schiera) e vari spazi condivisi, tipicamente volti a favorire la socializzazione.

 Un orto collettivo nelle comunità di cohousingIn base alle sue caratteristiche, una struttura di cohousing può quindi comprendere:
- una cucina comune con annessa sala da pranzo, in cui cucinare i pasti ed eventualmente organizzare cene e aperitivi tra amici e vicini;
- una saletta per feste e ricorrenze, tra cui ad esempio le feste di compleanno dei bambini;
- una sala hobby con home cinema, giochi di società e attività come videogiochi, ping pong e biliardino;
- un orto comunitario, in cui coltivare frutta e verdura da condividere con i vicini;
- alcuni impianti sportivi come una palestra o perfino una piscina.

Naturalmente la frequentazione di questi spazi non è obbligatoria ma, se si vuol vivere veramente in cohousing è fortemente raccomandata: se si decide di non dare confidenza agli altri abitanti della comunità di cohousers, evitando gli ambienti comuni, non ha ovviamente senso intraprendere una scelta di questo tipo.

Le abitazioni indipendenti, normalmente tra 20 e 40 per ogni struttura, non sono ovviamente molto diverse rispetto a quelle della stessa tipologia reperibili sul mercato, anche se spesso hanno un prezzo di acquisto e costruzione leggermente più alto (dovuto alla presenza dei servizi comuni) e dimensioni leggermente inferiori (del 5-15%).


Obiettivi e vantaggi del cohousing


Tra gli spazi condivisi di una comunità di cohousing si trova spesso anche una cucina collettivaIl cohousing è nato negli anni '60 del secolo scorso in Scandinavia e oggi risulta diffuso soprattutto nei paesi del Nord Europa (Svezia, Norvegia, Belgio, Olanda e Danimarca), in Nord America, Giappone e Austrialia.

Dal punto di vista pratico, rappresenta una delle strategie con cui si cerca di concretizzare il modello di vita sostenibile e a chilometro zero proposto ad esempio dal movimento inglese delle Transition Towns (o città di transizione), che si pone l'obiettivo di sviluppare un nuovo modello di realtà urbana attraverso il ricorso sistematico alle risorse locali e alla resilienza come sistema economico.

I fruitori ideali del cohousing sono single, giovani coppie e famiglie con bambini, che possono trovare molto utile poter disporre a basso costo di spazi in cui divertirsi e socializzare.

Infatti, uno degli obiettivi principali delle strutture di cohousing è proprio la creazione di solide comunità di vicinato, che presentano numerosi vantaggi:

- aumentano la sicurezza grazie al controllo sociale del territorio;
- combattono il degrado con la manutenzione degli spazi, vissuti intensamente da chi vi abita;
- consentono di creare molte iniziative per aumentare la qualità della vita, tra cui la creazione di una banca del tempo, la formazione di gruppi di acquisto solidale, lo svolgimento di mercatini di baratto e riuso, e così via.


Creare una comunità di cohousers


Spesso, cohousing e autocostruzione e/o autorecupero sono l'uno la conseguenza dell'altro; infatti, la creazione di una struttura di cohousing segue alcune fasi ben precise, derivate dai principi della cosiddetta urbanistica partecipata.

Per prima cosa generalmente si comincia organizzando uno o più incontri e/o conferenze per promuovere il progetto.

Le persone interessate - aspiranti autocostruttori nonché futuri cohousers - vengono quindi iscritte a un laboratorio di urbanistica partecipata, durante il quale si suddividono in gruppi di lavoro per focalizzare i vari aspetti del progetto, ad esempio quali servizi comuni si desidera realizzare, le caratteristiche delle tipologie residenziali, la possibile localizzazione e così via.

Il confronto fin dalle primissime fasi consente ai partecipanti di intervenire direttamente sulle scelte strategiche e far emergere le proprie esigenze e proposte, che saranno tradotte da professionisti del settore (magari essi stessi futuri autocostruttori e cohousers) in un vero e proprio progetto architettonico.

Successivamente, individuata l'area di intervento (o, nel caso dell'autorecupero, l'edificio o meglio il complesso di edifici da riqualificare) e acquisiti i necessari permessi, si passa alla vera e propria fase di autocostruzione: gli autocostruttori provvedono infatti a realizzare collettivamente il progetto, normalmente dando la precedenza alle abitazioni indipendenti.

A questo punto si procede all'assegnazione dei vari alloggi, spesso con un sorteggio, per evitare dissidi. Mentre i servizi condivisi vengono ultimati, gli alloggi cominciano già a essere abitati per dar modo ai futuri cohousers di costituire la cominità vera e propria. 

Articolo: Cohousing, un nuovo modo di abitare
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.

Cohousing, un nuovo modo di abitare: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Alert Commenti
Notizie che trattano Cohousing, un nuovo modo di abitare che potrebbero interessarti
Attenuazione dei rumori di vicinato

Attenuazione dei rumori di vicinato

Si parla spesso di attenuazione dei rumori di vicinato o del rumore del traffico esterno, ci si dimentica delle pareti, in molti appartamenti, con effetto carta velina.
Norme gas: aggiornamento UNI 10641, UNI 7140

Norme gas: aggiornamento UNI 10641, UNI 7140

Negli scorsi mesi, l'UNI ha pubblicato due aggiornamenti normativi che riguardano i tubi flessibili per le adduzioni gas e le canne fumarie collettive.
Impianti Gas Alta Potenza, UNI 11528 2014

Impianti Gas Alta Potenza, UNI 11528 2014

L'UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) ha pubblicato la norma UNI 11528 2014 per impianti gas ad alta potenza, con portata termica superiore a 35 kW.
Guida della Regione Emilia Romagna: Ecocasa

Guida della Regione Emilia Romagna: Ecocasa

La guida Ecocasa risulta un vademecum utile per dar consigli, anche ai non addetti del settore, per trasformare la propria casa in un ambiente ecocompatibile.
Sistemi Fumari

Sistemi Fumari

Norme e leggi per la riduzione della spesa energetica degli edifici hanno influenzato notevolmente anche i sistemi fumari.
Registrati come Utente
273175 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20963 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Baxi eco5 compact+ 24 gpl - new erp
      Baxi eco5 compact+ 24 gpl - new erp...
      450.00
    • Soldi design contenitore per raccolta differenziata ovetto scocca bianca
      Soldi design contenitore per...
      110.00
    • Logisty kit citofono senza fili bi-utenza easyphone lcp03x
      Logisty kit citofono senza fili...
      542.80
    • Logilink blocca porte e finestre con allarme logilink idata ad-door
      Logilink blocca porte e finestre...
      8.89
    • Coperture in legno di castagno
      Coperture in legno di castagno...
      290.00
    • Pitturazioni
      Pitturazioni...
      5.00
    • Pavimenti acidificati
      Pavimenti acidificati...
      55.00
    • Cemento levigato colorato
      Cemento levigato colorato...
      18.00
    • Argo wally - termoventilatore
      Argo wally - termoventilatore...
      54.99
    • Him fiaba di natale portacandele, vetro, multicolore, 11x11x9 cm
      Him fiaba di natale portacandele,...
      12.90
    • Arredo giardino salotto da esterno giardino completo divano poltrone tavolino mod. duet set colore bianco
      Arredo giardino salotto da esterno...
      315.00
    • Sinsin sedia a sdraio in alluminio reclinabile
      Sinsin sedia a sdraio in alluminio...
      22.90
    • Lucidatura marmi palladiane
      Lucidatura marmi palladiane...
      12.00
    • Pavimenti resina epossidica
      Pavimenti resina epossidica...
      75.00
    • Sensore A Barriera O Tendina Per Pg
      Sensore a barriera o tendina per pg...
      30.24
    • Voliera villa villacolle decorazione giardino
      Voliera villa villacolle...
      21.00
    • Kartell take
      Kartell take...
      73.95
    • Mgf rimorchietto trainato per trattorino rasaerba - carrello, carrellino, rimorchio
      Mgf rimorchietto trainato per...
      197.00
    • Macom affilacoltelli elettrico colore nero / argento - metal blade machine 815
      Macom affilacoltelli elettrico...
      27.17
    • Azzurra design lettino trasformabile giano azzurra design
      Azzurra design lettino...
      523.80
    • I salva parquet traparenti
      I salva parquet traparenti...
      48.00
    • Nido per uccelli party rosso by alce
      Nido per uccelli party rosso by...
      62.00
    • Nido per uccelli sweety azzurro by alce
      Nido per uccelli sweety azzurro by...
      52.00
    • Econanosil eco 2 rasante
      Econanosil eco 2 rasante...
      16.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Onlywood
  • Weber
  • Policarbonato.online
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO

Protezioni per tavoli in vetro,...

€ 78.00
foto 6 Torino
Scade il 30 Agosto 2017

Vetro calpestabile copertura bocca di...

€ 260.00
foto 4 Viterbo
Scade il 30 Ottobre 2020

Letto a castello

€ 200.00
foto 3 Bologna
Scade il 11 Marzo 2017

Lampadario

€ 600.00
foto 0 Verona
Scade il 31 Marzo 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
83037

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.