Certificato conformità impianti

NEWS DI Normative
Vediamo che cos'è il certificato o dichiarazione di conformità di un impianto, chi è tenuto a rilasciarlo e in quali casi tale documentazione è obbligatoria.
14 Agosto 2012 ore 15:52
Arch. Carmen Granata

Che cos'è il certificato di conformità impianti?


impianto elettricoLa dichiarazione di conformità di un impianto è il documento, rilasciato dal tecnico installatore dello stesso, con il quale si attesta la sua conformità alle norme vigenti e alle specifiche tecniche richieste.

Questo documento venne istituito per la prima volta con la legge n. 46 del 1990, ormai sostituita dal Decreto Ministeriale n. 37 del 22 gennaio 2008, nato con l'intento di riordinare in un unico provvedimento legislativo le norme vigenti relative alla sicurezza degli impianti.
Lo scopo è stato anche quello di garantire la sicurezza e l'incolumità pubblica, scongiurando soprattutto gli incidenti domestici dovuti al cattivo funzionamento degli impianti.

L'impresa installatrice è tenuta alla consegna del certificato di conformità, al termine dei lavori di installazione di un impianto di qualsiasi tipo o del suo integrale rifacimento.

Per gli impianti realizzati prima dell'entrata in vigore della legge , o per i casi nei quali non sia possibile reperire la dichiarazione di conformità, invece, il decreto 37/08 ha introdotto la cosiddetta Dichiarazione di Rispondenza, che deve essere redatta a cura di uno dei soggetti previsti dall'art. 7 comma 6 del DM 37/08.

La dichiarazione di conformità è obbligatoria per tutti i tipi di immobili, quindi anche per le civili abitazioni, e per tutti i tipi di impianti, come:

- impianti elettrici;
- impianti di protezione dalle scariche atmosferiche;
- impianti di automazione di porte e cancelli;
- impianti radiotelevisivi;
- impianti di riscaldamento, condizionamento e climatizzazione;
- impianti idro – sanitari;
- impianti gas;
- impianti di sollevamento (ascensori, montacarichi, scale mobili e simili);
- impianti di protezione antincendio.


Contenuti del certificato di conformità impianti


Il certificato viene redatto sulla base di un modello pubblicato in allegato al D. M. 37/08.
Il modello è stato poi modificato con la pubblicazione del Decreto 19 maggio 2010 Modifica degli allegati al decreto 22 gennaio 2008, n. 37, concernente il regolamento in materia di attività di installazione degli impianti all'interno degli edifici.

impianto idricoPer la Dichiarazione di rispondenza, invece, non esiste un modulo standard, ma nella pratica l'installatore dovrà redigere una sorta di relazione tecnica nella quale si attesti l'esecuzione dell'impianto alla regola dell'arte.

La dichiarazione di conformità di un impianto deve contenere una serie di dati obbligatori, così come da modello approvato dal Ministero del Lavoro, come il tipo di impianto, i dati del responsabile tecnico dell'impresa, del committente e del proprietario dell'immobile, i dati relativi all'ubicazione dell'impianto, i materiali impiegati e la rispondenza alle norme vigenti.

Il certificato deve contenere una serie di allegati, la cui assenza ne determina la nullità, che sono:
- il progetto dell'impianto, obbligatorio solo per immobili con determinate caratteristiche dimensionali;
- lo schema di impianto (laddove non c'è il progetto);
- la relazione tipologica (o elenco dei materiali);
- il certificato di iscrizione alla Camera di Commercio della ditta.

La Dichiarazione di conformità deve essere redatta in diverse copie, che vanno consegnate all'utilizzatore dell'impianto e al committente, due delle copie vanno firmate dal committente per ricevuta, e una di esse deve essere presentata dall'installatore allo Sportello Unico dell'Edilizia del comune in cui è ubicato l'impianto.


Per quali usi è richiesto il certificato di conformità impianti?


È importante che l'impresa rilasci al committente il certificato di conformità degli impianti perché, oltre ad attestare la corretta esecuzione degli stessi, il suo utilizzo è obbligatorio per diversi adempimenti burocratici, come la richiesta del certificato di agibilità di un immobile.

Altri adempimenti per il quali può essere richiesto il certificato sono la richiesta di nulla osta sanitario per le attività commerciali e quella di Certificato Prevenzione Incendi.

In ogni caso ricordiamo che per il mancato rilascio del certificato da parte dell'impresa, sono previste sanzioni amministrative che vanno da 1.000 a 10.000 euro.

rogitoLa dichiarazione di conformità, inoltre, deve essere allegata all'atto di rogito in caso di vendita di un immobile o trasferimento a qualsiasi titolo.
Tuttavia, secondo le interpretazioni correnti della legge la mancata allegazione del documento nell'atto di rogito non ne determina la nullità.
In pratica l'allegazione del documento non è obbligatoria ma nel caso in cui esso non sia presente, ciò deve essere indicato nell'atto e l'acquirente dovrà impegnarsi a sue spese far adeguare l'impianto alle norme. Per questo motivo potrà richiedere al venditore uno sconto sul prezzo di acquisto.

La stessa documentazione prevista in caso di trasferimento dell'immobile, deve essere consegnata anche in caso di locazione, comodato o qualunque altro genere di utilizzo, anche se la legge consente di derogare a questo obbligo, su accordo di entrambe le parti.

Articolo: Certificato conformità impianti
Valutazione: 4.98 / 6 basato su 290 voti.

Certificato conformità impianti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Utente
    Utente
    4 giorni fa
    Vorrei sapere se esiste un limite di tempo oltre il quale decade la responsabilità dell'installatore e se la dichiarazione di conformità ha una qualche scadenza.
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Utente
      3 giorni fa
      La responsabilità dell'installatore ha una diversa tempistica: a) corta, per la manutenzione va in base alla periodicità delle verifiche dell'impianto o dell'apparecchio (fissate per legge); b) lunga, per la dichiarazione di conformità che ha valenza fino a quando non vengono effettuate opere di manutenzione straordinaria che ne modificano lo stato iniziale dell'impianto o dell'apparecchio, oppure l'introduzione di nuove norme o regolamenti. Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
      • Utente
        Utente Pasquale
        3 giorni fa
        La ringrazio per la risposta, scusi la mia ignoranza, ma questo punto mi sorge un dubbio: visto che il DM 37/08 è entrato in vigore appunto nel 2008 si rendono nulle le dichiarazioni rilasciate dalla 46/90 fino all'entrata in vigore del decreto?
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Utente
          2 giorni fa
          Il D.M. 37/08 è stato emanato con lo scopo di mettere ordine nelle competenze tra gli impianti civili ed industriali ed individuare le figure professionali di riferimento senza, però, modificare la sostanza. Sotto l'aspetto pratico ha recepito pienamente la legge n. 46/90.  Se il vecchio impianto è stato certificato in base alla 46/90 e non viene sottoposto a modifiche, la relativa certificazione, ha tutt'ora la sua validità. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • Enrico
    Enrico
    Domenica 11 Giugno 2017, alle ore 09:58
    Salve vorrei sapere se l'intestatario di uana ditta elettricisti che non opera più da 2 anni pur avendo i requisiti richiesti, potrebbe ancora certificare un impianto elettrico ex nuovo ? 
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Enrico
      Martedì 13 Giugno 2017, alle ore 00:08
      Se la ditta non è più iscritta alla CCIAA, non può emettere la certificazione di conformità degli impianti. Infatti, oltre agli adempimenti tecnici, è obbligatorio allegare una visura camerale aggiornata. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Pamelabitonti
        Pamelabitonti Pasquale
        1 giorni fa
        Salve ho bisogno di un chiarimento. Ho ristrutturato il bagno ho posizionato uno scalda acqua a gas in cucina e  là  ditta  non vuole rilasciarmi i certificati di conformità???è legale??? Poi ho firittoaagevolata  per il posizionamento delle porte interne 
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Pamelabitonti
          50 min. 57 sec. fa
          La certificazione di conformità da parte dell'installatore è obbligatoria per legge anche nel caso di uno scalda acqua a gas.  Riguardo al posizionamento delle porte interne, sono fiscalmente detraibili solo se sono state modificate le tramezzature, attraverso una diversa disposizione degli spazi interni. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • Luca
    Luca
    Venerdì 9 Giugno 2017, alle ore 14:28
    Sto per firmare un contratto 3+2 di affitto a Modena, vorrei una certificazione dell' immobile sull'impianto elettrico ma mi dicono che non è possibile / obbligatorio.
    Inoltre i tubi dell acqua del lavello sono esterni e perimetrali alla casa, è normale ?
    Sono a norma ?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Luca
      Lunedì 12 Giugno 2017, alle ore 23:37
      La consegna della certificazione di conformità è uno degli adempimenti obbligatori in caso di locazione. Sul posizionamento delle tubazioni dell'acqua, se non ci sono divieti condominiali, non comportano nessun problema, purchè isolate termicamente. Cordiali saluti. 
      rispondi al commento
  • Utente X
    Utente X
    Domenica 21 Maggio 2017, alle ore 00:59
    Ho acquistato un appartamento vecchio e lo ristrutturato nuovo con gli impianti.
    La ditta incaricata ta a realizzare tutti i lavori non è abilitata a certificare i lavori.
    Si sono rivolri ad un ingegnere appena laureato, io per essere sicuro che le certificazioni del gas ,caldaia,elettrico,riscaldamento sono validi e come faccio per verificare ?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Utente X
      Lunedì 12 Giugno 2017, alle ore 23:09
      La ditta esecutrice deve essere iscritta alla CCIAA della città in cui hanno posto la sede sociale. Una visura camerale Le scioglierà il dubbio. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Antonio
    Antonio
    Martedì 9 Maggio 2017, alle ore 10:43
    Ho affittatto un appartamento e intendo eseguire dei lavori di rifacimento impianto elettrico ed idrico, nonchè diversa distribuzione dei muri interni e nuovi bagni.
    Il dubbio  riguarda il certificato di conformità delle opere elettriche e idriche.
    Se io sono l'affitturario con regolare contratto e farò la domanda al comune per le opere su indicate, a chi spetta il rilascio del certificato?
    Al proprietario o io che sono l'affittuario?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Antonio
      Mercoledì 10 Maggio 2017, alle ore 09:23
      Il certificato di agibilità/abitabilità segue l'immobile, quindi il proprietario. Sull'esecuzione delle opere, invece, la richiesta la può fare tranquillamente Lei in qualità di conduttore dell'unità immobiliare, ma vanno indicati anche i dati della proprietà che la dovrà sottoscrivere per conoscenza. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Ivano
    Ivano
    Giovedì 4 Maggio 2017, alle ore 14:26
    Ho acquistato una appartamento nuovo all'asta, sono in possesso della agibilità però mi manca la certificazione dell'impianto a gas.
    Questa certificazione mi serve per poter fare il contratto per la fornitura del gas.
    Come devo fare?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Ivano
      Lunedì 8 Maggio 2017, alle ore 09:10
      Nel Suo caso Le consiglio di recarsi all'ufficio tecnico del comune e visionare tra gli incartamenti presentati per l'agibilità, questo documento e chiederne una copia conforme. In alternativa può richiedere copia di detta certificazione alla ditta esecutrice dell'impianto, il cui nominativo è reperibile nello stesso fascicolo che è presente in comune. L'ultima ipotesi è richiedere ad un tecnico termoidraulico abilitato la certificazione sostitutiva di conformità. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Ivano
        Ivano Pasquale
        Lunedì 8 Maggio 2017, alle ore 16:25
        Quindi lei mi dice che in Comune, visto che c'è l'agibilità, questo documento dovrebbe già esistere?
        La ditta esecutrice dell'impianto credo sia fallita e i tecnici termoidraulici abilitati che ho contattato, nessuno si prende la responsabilità di farmi la certificazione.
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Ivano
          Martedì 9 Maggio 2017, alle ore 08:39
          La richiesta di agibilità a suo tempo presentata al comune comprende anche questo documento. Riguardo alla certificazione sostitutiva va bene anche una Di-Ri (Dichiarazione di Rispondenza) rilasciata ai sensi del DM 37/08, da parte di un tecnico abilitato al termine delle verifiche effettuate.  Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • Manuela Gianfranceschi
    Manuela Gianfranceschi
    Venerdì 28 Aprile 2017, alle ore 15:42
    Dovrei certificare la conformità dell'impianto elettrico del mio appartamento ad assisi dove posso trovare un nominativo ?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Manuela Gianfranceschi
      Martedì 2 Maggio 2017, alle ore 09:05
      Consulti l'elenco delle ditte iscritte alla Camera di Commercio della provincia di Perugia e troverà quella operante nella Sua zona. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Stella
    Stella
    Giovedì 27 Aprile 2017, alle ore 22:54
    Ho acquistato una nuova caldaia lo scorso dicembre, la ditta ha eseguito i lavori e mi è stato rilasciato il certificato di conformità.
    Fino a qui tutto bene, il mese scorso mi sono accorta di avere al piano superiore, rispetto a dove è stata montata la caldaia, una chiazza sul muro.
    Mi sono recata dall'idraulico e mi ha detto che non è stato montato il tubo che permette lo scarico di monossido di carbonio.
    Io ora in mano ho solo questa certificazione, a mio avviso falsa, dato la probabile perdita di monossido e dovrei accolarmi i lavori per il rifacimento dell'installazione.
    Dovrei forse recami da un avvocato?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Stella
      Martedì 2 Maggio 2017, alle ore 08:41
      La cosa è piuttosto grave che rasenta il penale. L'inadempienza da parte della ditta, però, deve essere accertata da un tecnico abilitato che Le deve rilasciare un documento, una perizia, una relazione sullo stato dell'opera e le spese di adeguamento e di ripristino a norma. Con questa documentazione ha titolo per intraprendere una azione legale risarcitoria. Cordiali saluti.  
      rispondi al commento
  • Massimo
    Massimo
    Sabato 22 Aprile 2017, alle ore 17:34
    Ho acquistato un immobile all'asta costruito nel 1965 di cui non possiedo nessun certificato degli impianti.
    Prermetto che per l'acqua calda è presente un boiler elettrico mentre per il riscaldamento una caldaia a metano di cui non possiedo nulla.
    Per vendere l'immobile quali certificati mi servono e come posso fare per reperirli?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Massimo
      Lunedì 24 Aprile 2017, alle ore 16:50
      Per la caldaia Le conviene chiamare un manutentore di Sua fiducia che ne rilascerà un nuovo libretto con minime spese. Rigurdo alla certificazione di conformità dell'impianto elettrico, riscaldamento, gas, ecc. è opportuno affidarsi ad un tecnico abilitato che, al termine delle verifiche effettuate, Le rilasci la Dichiarazione di Rispondenza in base al DM 37/08.  Cordiali saluti.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Certificato conformità impianti che potrebbero interessarti
Agibilità anche con difformità dal progetto approvato

Agibilità anche con difformità dal progetto approvato

Per il Consiglio di Stato il certifcato di agibilità è un provvedimento scollegato dal titolo abilitativo e può essere concesso anche in difformità da quest'ultimo.
Certificato di agibilità e commerciabilità di un immobile

Certificato di agibilità e commerciabilità di un immobile

In che modo può incidere la presenza o meno del certificato di agibilità in occasione di una compravendita e cosa è bene specificare a riguardo nel preliminare.
Agibilità parziale di un edificio

Agibilità parziale di un edificio

Il certificato di agibilità parziale, introdotto dal Decreto del Fare, può essere richiesto per singoli edifici, porzioni di edificio o unità immobiliari.
Certificato di agibilità

Certificato di agibilità

Il certificato di agibilità è un documento che attesta il verificarsi delle condizioni di sicurezza, igiene e salubrità di un immobile e dei suoi impianti.
Agibilità degli edifici: cosa è cambiato con l'introduzione della segnalazione certificata

Agibilità degli edifici: cosa è cambiato con l'introduzione della segnalazione certificata

La segnalazione certificata di agibilità: cos'è, come funziona, chi deve effettuarla, requisiti necessari, le problematiche normative e pratiche ad essa legate.
Registrati come Utente
273732 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20972 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Minifrusta frullatore ad immersione dynamix monoblocco capacità da 1 a 5 litri fino a 50 coperti modello junior frusta mb
      Minifrusta frullatore ad...
      384.30
    • New plast scivolo tucano in plastica da esterno giardino per bimbo bambino
      New plast scivolo tucano in...
      104.99
    • Minimixer frullatore ad immersione dynamix monoblocco capacità da 1 a 12 litri fino a 20 coperti copleto di coltello emulsionatore e variatore
      Minimixer frullatore ad immersione...
      330.62
    • Pastorino expert serie 6 cacciaviti pastorino expert 384 s6
      Pastorino expert serie 6...
      15.30
    • Minimixer frullatore ad immersione dynamix monoblocco capacità da 1 a 12 litri fino a 20 coperti copleto di coltello standard modello md95
      Minimixer frullatore ad immersione...
      273.28
    • Minimixer frullatore ad immersione dynamix monoblocco capacità da 1 a 12 litri fino a 20 coperti copleto di coltello emulsionatore e variatore
      Minimixer frullatore ad immersione...
      273.28
    • Hitachi climatizzatore monosplit inverter 9000 btu classe
      Hitachi climatizzatore monosplit...
      860.00
    • Pannelli isolanti calcio-silicato
      Pannelli isolanti calcio-silicato...
      75.00
    • ALUBEL SAFE LINEE VITA
      Alubel safe linee vita...
      500.00
    • Persiana blindata scorrevole
      Persiana blindata scorrevole...
      1344.31
    • Scuro blindato di sicurezza
      Scuro blindato di sicurezza...
      1255.93
    • Persiana blindata con inferriata tinta unita
      Persiana blindata con inferriata...
      1729.78
    • Minifrusta frullatore ad immersione dynamix smontabile capacità da 1 a 5 litri fino a 50 coperti modello junior frusta sm
      Minifrusta frullatore ad...
      498.98
    • Fabbian cubetto parete orientabile cromato in vero cristallo trasparente al piombo
      Fabbian cubetto parete orientabile...
      136.06
    • Lavorwash aspiracenere aspirapolvere lavor ashley 310
      Lavorwash aspiracenere...
      45.00
    • Oral-b spazzolino elettrico pro 4000 3d white + rimborso 20 euro
      Oral-b spazzolino elettrico pro...
      79.99
    • Hyundai motosega da potatura a scoppio hyundai ld 825 con barra standard da 25 cm
      Hyundai motosega da potatura a...
      125.00
    • Maiuguali appendiabiti albero da parete in legnonero
      Maiuguali appendiabiti albero da...
      69.99
    • Persiana blindata effetto legno
      Persiana blindata effetto legno...
      1745.70
    • Persiana blindata tinta unita
      Persiana blindata tinta unita...
      1255.93
    • Persiana blindata con inferriata tinta legno
      Persiana blindata con inferriata...
      2219.55
    • Impianto riscaldamento radiante appartamento 40 mq Roma
      Impianto riscaldamento radiante...
      2400.00
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Delonghi ec 201.cd.b macchina per il caffe black
      Delonghi ec 201.cd.b macchina per...
      92.99
    • Stihl hs 45 - tagliasiepi a scoppio
      Stihl hs 45 - tagliasiepi a scoppio...
      299.93
    • Ribiland prpvc751-43f pompa sommersa per pozzi 4 turbine 750 w
      Ribiland prpvc751-43f pompa...
      192.49
    • Avidsen videocitofono ultrapiatto 7 pollici touch bianco 112202
      Avidsen videocitofono ultrapiatto...
      159.90
    • Beghelli 3330 - purificatore acqua e gasatore macchina dell'acqua
      Beghelli 3330 - purificatore acqua...
      59.00
    • Biacchi gazebo in acciaio giove 3x4 mt con telo in pe verde
      Biacchi gazebo in acciaio giove...
      69.00
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Onlywood
  • Vimec
  • Officine Locati
  • Immobiliare.it
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Black & Decker
  • Ceramica Rondine
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 250.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
€ 400.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Luglio 2017
€ 500.00
foto 1 geo Cuneo
Scade il 30 Giugno 2017
€ 60.00
foto 4 geo Milano
Scade il 26 Giugno 2017
€ 180.00
foto 3 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 68.00
foto 5 geo Roma
Scade il 31 Agosto 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
93253

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.