Certificato conformità impianti

NEWS DI Normative
Vediamo che cos'è il certificato o dichiarazione di conformità di un impianto, chi è tenuto a rilasciarlo e in quali casi tale documentazione è obbligatoria.
14 Agosto 2012 ore 15:52
Arch. Carmen Granata

Che cos'è il certificato di conformità impianti?


impianto elettricoLa dichiarazione di conformità di un impianto è il documento, rilasciato dal tecnico installatore dello stesso, con il quale si attesta la sua conformità alle norme vigenti e alle specifiche tecniche richieste.

Questo documento venne istituito per la prima volta con la legge n. 46 del 1990, ormai sostituita dal Decreto Ministeriale n. 37 del 22 gennaio 2008, nato con l'intento di riordinare in un unico provvedimento legislativo le norme vigenti relative alla sicurezza degli impianti.
Lo scopo è stato anche quello di garantire la sicurezza e l'incolumità pubblica, scongiurando soprattutto gli incidenti domestici dovuti al cattivo funzionamento degli impianti.

L'impresa installatrice è tenuta alla consegna del certificato di conformità, al termine dei lavori di installazione di un impianto di qualsiasi tipo o del suo integrale rifacimento.

Per gli impianti realizzati prima dell'entrata in vigore della legge , o per i casi nei quali non sia possibile reperire la dichiarazione di conformità, invece, il decreto 37/08 ha introdotto la cosiddetta Dichiarazione di Rispondenza, che deve essere redatta a cura di uno dei soggetti previsti dall'art. 7 comma 6 del DM 37/08.

La dichiarazione di conformità è obbligatoria per tutti i tipi di immobili, quindi anche per le civili abitazioni, e per tutti i tipi di impianti, come:

- impianti elettrici;
- impianti di protezione dalle scariche atmosferiche;
- impianti di automazione di porte e cancelli;
- impianti radiotelevisivi;
- impianti di riscaldamento, condizionamento e climatizzazione;
- impianti idro – sanitari;
- impianti gas;
- impianti di sollevamento (ascensori, montacarichi, scale mobili e simili);
- impianti di protezione antincendio.


Contenuti del certificato di conformità impianti


Il certificato viene redatto sulla base di un modello pubblicato in allegato al D. M. 37/08.
Il modello è stato poi modificato con la pubblicazione del Decreto 19 maggio 2010 Modifica degli allegati al decreto 22 gennaio 2008, n. 37, concernente il regolamento in materia di attività di installazione degli impianti all'interno degli edifici.

impianto idricoPer la Dichiarazione di rispondenza, invece, non esiste un modulo standard, ma nella pratica l'installatore dovrà redigere una sorta di relazione tecnica nella quale si attesti l'esecuzione dell'impianto alla regola dell'arte.

La dichiarazione di conformità di un impianto deve contenere una serie di dati obbligatori, così come da modello approvato dal Ministero del Lavoro, come il tipo di impianto, i dati del responsabile tecnico dell'impresa, del committente e del proprietario dell'immobile, i dati relativi all'ubicazione dell'impianto, i materiali impiegati e la rispondenza alle norme vigenti.

Il certificato deve contenere una serie di allegati, la cui assenza ne determina la nullità, che sono:
- il progetto dell'impianto, obbligatorio solo per immobili con determinate caratteristiche dimensionali;
- lo schema di impianto (laddove non c'è il progetto);
- la relazione tipologica (o elenco dei materiali);
- il certificato di iscrizione alla Camera di Commercio della ditta.

La Dichiarazione di conformità deve essere redatta in diverse copie, che vanno consegnate all'utilizzatore dell'impianto e al committente, due delle copie vanno firmate dal committente per ricevuta, e una di esse deve essere presentata dall'installatore allo Sportello Unico dell'Edilizia del comune in cui è ubicato l'impianto.


Per quali usi è richiesto il certificato di conformità impianti?


È importante che l'impresa rilasci al committente il certificato di conformità degli impianti perché, oltre ad attestare la corretta esecuzione degli stessi, il suo utilizzo è obbligatorio per diversi adempimenti burocratici, come la richiesta del certificato di agibilità di un immobile.

Altri adempimenti per il quali può essere richiesto il certificato sono la richiesta di nulla osta sanitario per le attività commerciali e quella di Certificato Prevenzione Incendi.

In ogni caso ricordiamo che per il mancato rilascio del certificato da parte dell'impresa, sono previste sanzioni amministrative che vanno da 1.000 a 10.000 euro.

rogitoLa dichiarazione di conformità, inoltre, deve essere allegata all'atto di rogito in caso di vendita di un immobile o trasferimento a qualsiasi titolo.
Tuttavia, secondo le interpretazioni correnti della legge la mancata allegazione del documento nell'atto di rogito non ne determina la nullità.
In pratica l'allegazione del documento non è obbligatoria ma nel caso in cui esso non sia presente, ciò deve essere indicato nell'atto e l'acquirente dovrà impegnarsi a sue spese far adeguare l'impianto alle norme. Per questo motivo potrà richiedere al venditore uno sconto sul prezzo di acquisto.

La stessa documentazione prevista in caso di trasferimento dell'immobile, deve essere consegnata anche in caso di locazione, comodato o qualunque altro genere di utilizzo, anche se la legge consente di derogare a questo obbligo, su accordo di entrambe le parti.

Articolo: Certificato conformità impianti
Valutazione: 4.99 / 6 basato su 287 voti.

Certificato conformità impianti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Utente X
    Utente X
    1 giorni fa
    Ho acquistato un appartamento vecchio e lo ristrutturato nuovo con gli impianti.
    La ditta incaricata ta a realizzare tutti i lavori non è abilitata a certificare i lavori.
    Si sono rivolri ad un ingegnere appena laureato, io per essere sicuro che le certificazioni del gas ,caldaia,elettrico,riscaldamento sono validi e come faccio per verificare ?
    rispondi al commento
  • Antonio
    Antonio
    Martedì 9 Maggio 2017, alle ore 10:43
    Ho affittatto un appartamento e intendo eseguire dei lavori di rifacimento impianto elettrico ed idrico, nonchè diversa distribuzione dei muri interni e nuovi bagni.
    Il dubbio  riguarda il certificato di conformità delle opere elettriche e idriche.
    Se io sono l'affitturario con regolare contratto e farò la domanda al comune per le opere su indicate, a chi spetta il rilascio del certificato?
    Al proprietario o io che sono l'affittuario?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Antonio
      Mercoledì 10 Maggio 2017, alle ore 09:23
      Il certificato di agibilità/abitabilità segue l'immobile, quindi il proprietario. Sull'esecuzione delle opere, invece, la richiesta la può fare tranquillamente Lei in qualità di conduttore dell'unità immobiliare, ma vanno indicati anche i dati della proprietà che la dovrà sottoscrivere per conoscenza. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Ivano
    Ivano
    Giovedì 4 Maggio 2017, alle ore 14:26
    Ho acquistato una appartamento nuovo all'asta, sono in possesso della agibilità però mi manca la certificazione dell'impianto a gas.
    Questa certificazione mi serve per poter fare il contratto per la fornitura del gas.
    Come devo fare?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Ivano
      Lunedì 8 Maggio 2017, alle ore 09:10
      Nel Suo caso Le consiglio di recarsi all'ufficio tecnico del comune e visionare tra gli incartamenti presentati per l'agibilità, questo documento e chiederne una copia conforme. In alternativa può richiedere copia di detta certificazione alla ditta esecutrice dell'impianto, il cui nominativo è reperibile nello stesso fascicolo che è presente in comune. L'ultima ipotesi è richiedere ad un tecnico termoidraulico abilitato la certificazione sostitutiva di conformità. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Ivano
        Ivano Pasquale
        Lunedì 8 Maggio 2017, alle ore 16:25
        Quindi lei mi dice che in Comune, visto che c'è l'agibilità, questo documento dovrebbe già esistere?
        La ditta esecutrice dell'impianto credo sia fallita e i tecnici termoidraulici abilitati che ho contattato, nessuno si prende la responsabilità di farmi la certificazione.
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Ivano
          Martedì 9 Maggio 2017, alle ore 08:39
          La richiesta di agibilità a suo tempo presentata al comune comprende anche questo documento. Riguardo alla certificazione sostitutiva va bene anche una Di-Ri (Dichiarazione di Rispondenza) rilasciata ai sensi del DM 37/08, da parte di un tecnico abilitato al termine delle verifiche effettuate.  Cordiali saluti.
          rispondi al commento
  • Manuela Gianfranceschi
    Manuela Gianfranceschi
    Venerdì 28 Aprile 2017, alle ore 15:42
    Dovrei certificare la conformità dell'impianto elettrico del mio appartamento ad assisi dove posso trovare un nominativo ?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Manuela Gianfranceschi
      Martedì 2 Maggio 2017, alle ore 09:05
      Consulti l'elenco delle ditte iscritte alla Camera di Commercio della provincia di Perugia e troverà quella operante nella Sua zona. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Stella
    Stella
    Giovedì 27 Aprile 2017, alle ore 22:54
    Ho acquistato una nuova caldaia lo scorso dicembre, la ditta ha eseguito i lavori e mi è stato rilasciato il certificato di conformità.
    Fino a qui tutto bene, il mese scorso mi sono accorta di avere al piano superiore, rispetto a dove è stata montata la caldaia, una chiazza sul muro.
    Mi sono recata dall'idraulico e mi ha detto che non è stato montato il tubo che permette lo scarico di monossido di carbonio.
    Io ora in mano ho solo questa certificazione, a mio avviso falsa, dato la probabile perdita di monossido e dovrei accolarmi i lavori per il rifacimento dell'installazione.
    Dovrei forse recami da un avvocato?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Stella
      Martedì 2 Maggio 2017, alle ore 08:41
      La cosa è piuttosto grave che rasenta il penale. L'inadempienza da parte della ditta, però, deve essere accertata da un tecnico abilitato che Le deve rilasciare un documento, una perizia, una relazione sullo stato dell'opera e le spese di adeguamento e di ripristino a norma. Con questa documentazione ha titolo per intraprendere una azione legale risarcitoria. Cordiali saluti.  
      rispondi al commento
  • Massimo
    Massimo
    Sabato 22 Aprile 2017, alle ore 17:34
    Ho acquistato un immobile all'asta costruito nel 1965 di cui non possiedo nessun certificato degli impianti.
    Prermetto che per l'acqua calda è presente un boiler elettrico mentre per il riscaldamento una caldaia a metano di cui non possiedo nulla.
    Per vendere l'immobile quali certificati mi servono e come posso fare per reperirli?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Massimo
      Lunedì 24 Aprile 2017, alle ore 16:50
      Per la caldaia Le conviene chiamare un manutentore di Sua fiducia che ne rilascerà un nuovo libretto con minime spese. Rigurdo alla certificazione di conformità dell'impianto elettrico, riscaldamento, gas, ecc. è opportuno affidarsi ad un tecnico abilitato che, al termine delle verifiche effettuate, Le rilasci la Dichiarazione di Rispondenza in base al DM 37/08.  Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Enrico
    Enrico
    Martedì 18 Aprile 2017, alle ore 22:09
    Ho un appartamento costruito nel 1970 da me abitato, in cucina ho un piano cottura alimentato da bombola a GPL, sono obbligato a far il foro di areazione a livello pavimento del muro perimetrale?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Enrico
      Giovedì 20 Aprile 2017, alle ore 08:47
      Sì, è obbligatorio per legge, indipendentemente dal tipo di combustibile. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Roberto
    Roberto
    Martedì 18 Aprile 2017, alle ore 16:16
    Ho ristrutturato casa rifacendo l'ìimpianto idraulico oltre che gas e elettrico.
    L'impianto idraulico condominiale è invariato.
    Per l'agibilità serve anche la conformità dell'impianto idraulico del mio appartamento?
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Roberto
      Mercoledì 19 Aprile 2017, alle ore 13:28
      Per la richiesta del certificato di agibilità serve solo la conformità degli impianti rifatti del Suo appartamento. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
  • Giovannicannataro
    Giovannicannataro
    Lunedì 10 Aprile 2017, alle ore 14:11
    Salve, nel caso di impianti realizzati di recente, ma dei quali, per motivi vari, ci si è scordati di richiedere il certificato di conformità (esempio sostituzione caldaia ) come si può "sanare" la posizione ? 
    rispondi al commento
    • Pasquale
      Pasquale Giovannicannataro
      Martedì 11 Aprile 2017, alle ore 08:47
      Nel caso della caldaia la cosa si risolve velocemente. Basta chiamare il manutentore di fiducia di Sua conoscenza o che opera in zona, che ne rilascerà un libretto ex-novo, senza costi o minime spese. L'emissione del nuovo libretto, però, non potrà attestare le precedenti visite revisionali effettuate. Cordiali saluti.
      rispondi al commento
      • Giovannicannataro
        Giovannicannataro Pasquale
        Martedì 11 Aprile 2017, alle ore 08:51
        Quindi per la sostituzione caldaia non va richiesto il certificato di conformita ? o meglio il libretto della caldaia attesta che il lavoro è a norma e regola d'arte 
        rispondi al commento
        • Pasquale
          Pasquale Giovannicannataro
          Martedì 11 Aprile 2017, alle ore 09:15
          Il certificato di conformità dell'impianto viene rilasciato dalla ditta esecutrice al termine dei lavori e, di norma assieme ad altri, viene depositato al comune. Nel caso specifico della sostituzione della caldaia, la dichiarazione di conformità e l'attestazione di collaudo, si riferisce alla sola parte oggetto dell'intervento, ma deve tener conto comunque della sicurezza e funzionalità dell'intero impianto. Cordiali saluti.
          rispondi al commento
          • Giovannicannataro
            Giovannicannataro Pasquale
            Martedì 11 Aprile 2017, alle ore 09:33
            Questo attestato lo rolscia la ditta per il solo lavoro della caldaia .. nel caso non lo rilasciasse il libretto fatto della caldaia vale da attestazione 
            rispondi al commento
            • Pasquale
              Pasquale Giovannicannataro
              Martedì 11 Aprile 2017, alle ore 09:48
              Ha inteso perfettamente. Cordiali saluti.
              rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Certificato conformità impianti che potrebbero interessarti
Dichiarazione di Conformità

Dichiarazione di Conformità

La dichiarazione di conformità prevista dalle norme vigenti per gli impianti tecnologici civili, che cos'è, a cosa serve e chi la rilascia.
Certificato di idoneita' alloggiativa

Certificato di idoneita' alloggiativa

Il certificato di idoneita' alloggiativa attesta i requisiti igienico sanitari di un alloggio, assumendo come parametri la superficie calpestabile e il numero di abitanti. Viene richiesto agli stranieri per ottenere il...
Certificato di agibilità

Certificato di agibilità

Il certificato di agibilità è un documento che attesta il verificarsi delle condizioni di sicurezza, igiene e salubrità di un immobile e dei suoi impianti.
Scelta delle imprese per la certificazione di conformità degli impianti

Scelta delle imprese per la certificazione di conformità degli impianti

In tema di certificazioni di conformità degli impianti non tutte le imprese possono rilasciare tale documento. Come riconoscerle? Che fare per ottenerlo senza problemi?...
Legge 4 Aprile 2012 e Dichiarazione Conformità

Legge 4 Aprile 2012 e Dichiarazione Conformità

Il Decreto Legislativo 5/12, noto come Decreto semplificazioni, è stato convertito dalla Legge 4 aprile 2012 n. 35: cambia molto per le dichiarazioni di conformità.
Registrati come Utente
271902 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20940 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Cavo elettrico prolunga fror grigio in pvc mt 10 25 100
      Cavo elettrico prolunga fror...
      9.50
    • Cordivari impianto solare termico cordivari b2 a circolazione forzata 4-5 persone
      Cordivari impianto solare termico...
      2.09
    • Cordivari impianto solare termico cordivari b2 a circolazione forzata 5-6 persone
      Cordivari impianto solare termico...
      2.16
    • Cordivari impianto solare termico cordivari b2 a circolazione forzata 9-12 persone
      Cordivari impianto solare termico...
      3.39
    • Cadel stufa a pellet air - tecna 8,5kw
      Cadel stufa a pellet air - tecna 8...
      699.00
    • Brennenstuhl cavo di prolunga 25 m nero
      Brennenstuhl cavo di prolunga 25 m...
      51.33
    • Impianto di climatizzazione
      Impianto di climatizzazione...
      5500.00
    • Ristruturazioni. imbiancature, impianto idraulico, impianto elettrico, impianto di condizionamento
      Ristruturazioni. imbiancature,...
      1000.00
    • Impianto termico
      Impianto termico...
      45.00
    • Impianto telegestione
      Impianto telegestione...
      665.00
    • Impianto elettrico
      Impianto elettrico...
      2500.00
    • Lavabo
      Lavabo...
      600.00
    • Geko 80cm artificiale lily bonsai, verde
      Geko 80cm artificiale lily bonsai,...
      25.46
    • Waldbeck power rock remote presa di corrente da giardino 4 prese 1,5 m roccia grigio scuro
      Waldbeck power rock remote presa...
      69.99
    • Aigostar cavo prolunga elettrico da 5m 16a
      Aigostar cavo prolunga elettrico...
      3.40
    • Electraline prolunga elettrica avvolgibile con avvolgicavo 4 prese schuko + spina 16 a lunghezza 5 metri - 49025
      Electraline prolunga elettrica...
      9.62
    • Manhattan icoc 03-nc-005 cavo prolunga vde c13 femmina a c14 maschio 0,5 m. nero
      Manhattan icoc 03-nc-005 cavo...
      1.61
    • Avvolgicavo elettrico automatico cavo 9 metri prolunga elettrica presa 2 p+t ribitech
      Avvolgicavo elettrico automatico...
      46.99
    • Impianto irrigazione per giardini
      Impianto irrigazione per giardini...
      500.00
    • Ristrutturazione bagno con impianto idraulico
      Ristrutturazione bagno con...
      3400.00
    • Acquapure comfort top impianto sopralavello tower
      Acquapure comfort top impianto...
      1889.99
    • Impianto riscaldamento tradizionale
      Impianto riscaldamento tradizionale...
      10.00
    • Impianto domotica, installazioni automatismi
      Impianto domotica, installazioni...
      180.00
    • Pioneer smc 3 k impianto
      Pioneer smc 3 k impianto...
      284.00
    • Lkm security kit solar plus antifurto allarme casa kit gsm wireless senza fili con sirena solare wireless ad energia solare controllabile da cellulare
      Lkm security kit solar plus...
      281.91
    • Globex prolunga elettrica avvolgicavo 4 prese 2p+t 10-16a schuko lunghezza cavo mt. 25 - oxp-18gi
      Globex prolunga elettrica...
      26.13
    • Waldbeck power rock presa da giardino 4 attacchi 1,5m pietra
      Waldbeck power rock presa da...
      39.99
    • Cordivari impianto solare termico cordivari a circolazione naturale natural evo 3-4 persone
      Cordivari impianto solare termico...
      1.25
    • Maggie stufe stufa pellet maggie stufe "vulkana" 5,9 kw bianca
      Maggie stufe stufa pellet maggie...
      530.00
    • Depuratore acqua 75gpd da sottolavello ad osmosi per casa modello a 5 stadi microcomputer lcd a bordo - membrana da 75gpd
      Depuratore acqua 75gpd da...
      53.68
    • Acquapure comfort impianto sottolavello c-miscelatore
      Acquapure comfort impianto...
      1605.00
    • Acquapure freeze impianto sottolavello c-miscelatore
      Acquapure freeze impianto...
      958.00
    • Ristrutturazioni di interni completo
      Ristrutturazioni di interni...
      800.00
    • Auna tt 186e impianto stereo
      Auna tt 186e impianto stereo...
      89.90
    • Auna tt 190 impianto stereo
      Auna tt 190 impianto stereo...
      139.90
    • Acquapure brio impianto sottolavello c-miscelatore
      Acquapure brio impianto...
      1118.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Weber
  • Vimec
  • Onlywood
  • Immobiliare.it
  • Tapparelle
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Ceramica Rondine
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 180.00
foto 3 Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 68.00
foto 1 Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 500.00
foto 6 Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 78.00
foto 6 Torino
Scade il 30 Agosto 2017
€ 50.00
foto 2 Cuneo
Scade il 30 Giugno 2017
€ 900.00
foto 4 Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
91094

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.