Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Casa stampata

News di Progettazione
La tecnologia costruttiva fa passi da gigante: dopo il fabbing per l'oggettistica e l'arredo, ecco due esempi di casa stampata, grazie all'uso di una stampante 3D.
Casa stampata
Arch. Valentina Caiazzo
Arch. Valentina Caiazzo

Case moderne e tecnologia



In termini di progettazione si vede davvero di tutto. Già  da qualche tempo si parla di fabbing e di stampaggio 3D, anche per oggetti e complementi per la casa. Soluzioni che grazie alla tecnologia più nuova, riescono a creare prodotti davvero unici e originali. Ma questa volta l’oggetto è qualcosa di più: si tratta di una casa; una vera abitazione che invece di essere costruita pezzo per pezzo, in realtà è stata stampata, come un qualsiasi documento cartaceo.

Villa Asserbo, casa stampata



Villa Asserbo, a pochi chilometri da Copenhagen, è una casa ecologica, che mira a diventare un esempio per le costruzioni moderne future.
Progettata da Frederik Agdrup e Nicola Biomdal dello studio danese Eentileen 1:1, la villa ha una superficie di circa 125 metri quadrati, ed è  stata costruita in sole 4 settimane, utilizzando prima di tutto stampante e pc.

Il procedimento di stampa è  simile a quello della carta, ma al contrario sono stati utilizzati dei fogli di compensato e del materiale isolante, tagliato a regola d’arte grazie ad una fresatrice a controllo numerico.

Grazie ad uno speciale software che ricorda molto quello del fabbing, il progetto è stato trasformato in un modello 3D e successivamente inviato con riferimenti precisi, alla stampante e alla fresa, che ha provveduto alla sagomatura. Il compensato, tagliato secondo determinati schemi, è stato poi assemblato in loco in pochissimo tempo.

Villa Asserbo è costituita da 820 fogli di compensato, lavorati in 420 elementi e blocchi, ottenuti da legno certificato delle foreste finlandesi, secondo un accordo per cui per ogni albero abbattuto, ne vengono piantati altri 10 esemplari. Nessun mattone, nessun laterizio. Niente calcestruzzo e simili. Solo poco acciaio: lo stretto indispensabile per la struttura e una serie di accorgimenti tipici della bioedilizia, come pannelli fotovoltaici e impianti solari termici, in grado di provvedere all’energia elettrica e all’acqua calda sanitaria dell’abitazione.

Villa Asserbo fa parte del progetto Print a House, ovvero un esperimento sulla modellazione di un edificio, ottenuto proprio stampando mediante fresatrici a controllo numerico. Si ottiene un prodotto modulare e facilmente assemblabile, che, proprio grazie alla conformazione originaria è in grado di essere inviata a chiunque nel mondo, intervenendo in modo efficace anche in situazioni di emergenza abitativa, in poche ore.

La villa è un progetto ecosostenibile, studiato anche per combattere le emissioni di CO2 e di altri inquinanti, proprio grazie all’uso di materiale naturale e controllato.

Una casa ecologica, il cui scopo è massimizzare l’efficienza energetica e ridurre il più possibile l’impatto ambientale, anche in riferimento alle possibili lavorazioni tipiche di un cantiere di nuova costruzione.

In questo caso, l’uso della stampante 3D è anche un ottimo modo per minimizzare gli scarti di lavorazione, in quanto la fresatrice taglia il legno nelle dimensioni fornite dal programma per l’assemblaggio successivo.

Wikihouse, progetto open source



Ma Villa Asserbo non è l’unica abitazione costruita utilizzando una stampante CNC 3D. Un esempio simile l’abbiamo potuto ammirare durante lo scorso Salone del Mobile di aprile a Milano, presso i grandi magazzini de La Rinascente.

Il giovane studio londinese 00:/, già famoso per alcuni progetti ecologici e di low carbon design, oltre agli HUB collettivi sparsi in Europa, ha lanciato Wikihouse, un innovativo progetto open source, basato sulla condivisione di disegni ed istruzioni, per la costruzione in faidate di un’abitazione ecologica, sostenibile e assemblabile davvero in poche e semplici mosse.

L’idea originale è proprio la condivisione: progettisti e non possono accedere al sito, scaricando un plug – in specifico grafico, per poter accedere ai disegni e modificare e perfezionare, a seconda delle esigenze, il modulo base di Wikihouse, dando vita al proprio modellino anche da montare.

E per l’assemblaggio solo viti a farfalla. Niente chiodi, trapani o altro. Le pareti sono tutti pannelli, ottenuti grazie ad una stampante CNC a controllo numerico, in grado di stampare e sagomare i singoli pezzi dell’abitazione. Per ora sono semplici case con strutture minimal, ma gli ideatori stano lavorando per implementare l’edificio base, inserendo coibentazione, isolamento e qualche comfort.

Nel giro di poco potremmo avere un esempio molto valido di case ecosostenibili e facilmente accessibili, oltre che estremamente personalizzabili. Per avere un’idea di come funziona Wikihouse,  basta andare sul sito, scegliere il modello della casa e selezionare Make this house.

Per maggiori informazioni:

wikihouse
1-1arkitekter

Articolo: Casa stampata
Valutazione: 0 / 6 basato su 0 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Casa stampata
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Casa stampata che potrebbero interessarti
Lastre in gesso preaccoppiate

Lastre in gesso preaccoppiate

Per coibentare i locali interni, e garantire un confort ambientale, è necessario utilizzare materiali isolanti associati a tecniche edilizie in uso già da tempo come il cartongesso preaccoppiato.
Nuovo concetto espositivo

Nuovo concetto espositivo

Il 23 ottobre prossimo, alle ore 18, si inaugurerà a Milano, presso gli spazi espositivi di Milano Interni, punto di riferimento per l?arredamento di
Coperture a volta e rendimento energetico

Coperture a volta e rendimento energetico

L'Architettura spontanea dei paesi del Mediterraneo evidenzia l'alto valore funzionale e formale dei sistemi costruttivi del passato.
Formazione per progettazione e installazione impiantistica

Formazione per progettazione e installazione impiantistica

Il primo degli appuntamenti per la formazione impiantistica, dal titolo Comfort Technology, si terrà a Stra, in provincia di Venezia, il 20 novembre.
Le lampade che arredano

Le lampade che arredano

Il Salone del Mobile di Milano offre sempre novità particolari nel settore arredo casa
IMMOBILIARE
prezzi progettazione
costi progettazione
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Impianto antifurto casa
      Impianto antifurto casa...
      600.00
    • Tappeto zerbino grigio con cuori colorati arredo salotto casa ingresso da design
      Tappeto zerbino grigio con cuori...
      14.90
    • Antifurto casa kit
      Antifurto casa kit...
      1100.00
    • Seghetto topgun 240 mm
      Seghetto topgun 240 mm...
      42.46
    • Sensore antifurto casa
      Sensore antifurto casa...
      24.00
    • Allarme casa senza fili gsm, kit antifurto wireless per casa,negozi e box centrale completa di combinatore telefonico gsm e schermo lcd, compatibile con protocollo ademco
      Allarme casa senza fili gsm, kit...
      158.99
    • Seghetto super accel 21 cm
      Seghetto super accel 21 cm...
      38.43
    • Antifurto casa kit completo
      Antifurto casa kit completo...
      440.00
    • Allarmi wireless kit allarme casa wireless filare gsm m2b voce guida in italiano
      Allarmi wireless kit allarme casa...
      110.00
    • Zerbino tappeto casa fantasia cane gatto scarpe arredo casa ingresso giardino
      Zerbino tappeto casa fantasia cane...
      19.90
    • Seghetto f 180
      Seghetto f 180...
      25.62
    • Traslocare casa a milano
      Traslocare casa a milano...
      200.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE