Applicazioni edili compensato marino

News di Ristrutturazione
Nato per soddisfare le esigenze del settore nautico il legno marino o compensato marino può essere spesso utilizzato per soddisfare esigenze anche del settore edile.
Applicazioni edili compensato marino
Ing. Vincenzo Granato
Ing. Vincenzo Granato

posa compensato marino su schiuma espansaNato per soddisfare le esigenze del settore nautico il legno marino o compensato marino nelle con le sue diverse tipologie e caratteristiche può essere spesso utilizzato per soddisfare esigenze anche del settore edile. Sia per applicazioni interne che per applicazioni esterne agli edifici.

Un largo impiego del legno marino o compensato marino è il suo utilizzo insieme ad altri prodotti per definire dei pacchetti di copertura di edifici, i quali pacchetti devono avere caratteristiche di resistenza, di isolamento termico e di isolamento acustico. 

Le caratteristiche principali del compensato marino sono la durabilità e l’incollaggio, la norma EN 350-2 e la norma EN 314 classificano i compensati marini in funzioni di tali caratteristiche, permettendo in tal modo l’individuazione del giusto compensato per le specifiche applicazioni.

Tipi di compensati marino ed applicazioni


Sono facilmente reperibili in commercio pannelli di compensato marino rivestiti con tranciati decorativi o in alternativa caratterizzati da specifiche lavorazioni o filettature di diversi colori per le diverse esigenze di design. Inoltre, sono disponibili pannelli compositi o con una struttura a sandwich i cui inserti possono essere realizzati in diverse forme. In tali strutture a sandwich c’è la possibilità di realizzare degli  inserti a schiuma, poliuretano espanso, PVC,  polistirene o altri materiali. La scelta di tali materiali è dettata dalle esigenze di isolamento acustico e o termico.


prima della posa del compensato marinoLe caratteristiche descritte dei pannelli di compensato marino e la certificazione per essi di non  emissione di sostanze tossiche, regolamentata dalle norme, ne permette la possibilità di utilizzo negli edifici per la realizzazione di pavimenti, coperture, divisori infissi ed altro.

Le specie legnose naturali utilizzate maggiormente per la produzione di compensato marino sono l’Okoumé, i Mogani ed il Teak. I Mogani in particolari sono quelli africani: il Khaya, il Sipo ed il  Sapele. Il Teak è invece utilizzato principalmente per arricchire e caratterizzare dal punto di vista estetico gli elementi realizzati. L’Okoumé è tra le specie legnose più semplici  da lavorare, è caratterizzato da un colore rosato ed è un  legno molto leggero. I mogani su descritti ( il Khaya il sipo ed il Sapele) hanno un naturale piacevole aspetto e spesso conservano un tipico odore naturale.

Le foto rappresentano il caso di un edificio in tufo ristrutturato nel quale è stata rifatta la copertura in acciaia utilizzando come coperture delle lamiere grecate. Queste ultime sono state incastrate tra loro e bullonate alla struttura in acciaio. I problemi che possono essere generati da una struttura di copertura del genere sono legati alla scarsa capacità di isolamento termico ed acustico, quest’ultima si evidenzia naturalmente in presenza di forti piogge. Pur non realizzando dei pacchetti particolarmente spessi, è possibile coprire la struttura con il compensato marino. 


dopo posa compensato marinoQuest’ultimo offre la leggerezza e la flessibilità necessarie per realizzare facilmente le rifiniture in prossimità delle aperture del tetto verso l’alto. Inoltre è possibile completare la copertura in diversi modi. È possibile posare sopra il legno o compensato marino uno strato do isolante come quello in foto.

Al di sopra dello stato isolante, dello spessore necessario, può essere posata la classica guaina bituminosa come protezione. In alternativa sullo stesso compensato marino può essere direttamente posata in opera la guaina bituminosa.

In entrambi i casi l’utilizzo della guaina permette di coprire con certezza le fessure tra la struttura delle finestre del tetto e quest’ultimo, escludendo qualsiasi possibilità di infiltrazione di acqua. Considerando la soluzione più semplice tra le due descritte, ossia quella con l’utilizzo del compensato marino e con sovrapposta la guaina bituminosa, per circa cento metri quadrati di copertura che costituiscono la falda, il costo della lavorazione è di circa 5.000, 00 euro, i tempi di realizzazione sono dell’ordine di qualche giornata lavorativa.

Articolo: Applicazioni edili compensato marino
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 6 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Applicazioni edili compensato marino
Caratteri rimanenti
  • Barbara Falconi
    Martedì 19 Marzo 2013, alle ore 13:15
    Buona sera, vorrei realizzare un pavimento di compensato marino, posso incollarlo sopra al vecchio pavimento di piastrelle o devo preparare un massetto?
    Esistono dei tipi di compensato marino più adatti di altri per questo scopo?
    Grazie mille Barbara
    rispondi al commento
Notizie che trattano Applicazioni edili compensato marino che potrebbero interessarti
Compensato marino

Compensato marino

Un particolare legno multistrato nobile, utilizzato in ambito edilizio e nautico, caratterizzato da grande resistenza all'umidità e durabilità agli agenti esterni.
Legno multistrato

Legno multistrato

Com'è fatto un pannello in multistrato e quando si usa? E cosa lo differenzia dal compensato? Eccovi in breve quanto c'è da sapere per gli amanti del fai da te.
San Marino alla Biennale di Venezia

San Marino alla Biennale di Venezia

Si è aperta ieri a Venezia, nella prestigiosa cornice del Palazzo Zorzi, sede dell?Unesco, la dodicesima edizione della Mostra Internazionale di Architettura
Il multistrato

Il multistrato

Il multistrato, le sue caratteristiche e le possibili alternative, che si possono scegliere per pensili e top, quando si è in fase di progettazione dell'ambiente cucina.
Truciolato, Compensato e altri Agglomerati

Truciolato, Compensato e altri Agglomerati

Le tipologie di legno e suoi derivati impiegate nella realizzazione di mobili ed arredi per la casa sono molte e ognuna ha le sue particolari caratteristiche
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Jbl trace marin 2
      Jbl trace marin 2...
      17.08
    • Jbl tracemarin 1
      Jbl tracemarin 1...
      17.08
    • Compensato in fogli
      Compensato in fogli...
      3.00
    • Einhell avvitatore a impulsi 710 watt 1-4 btbs 710 einhell
      Einhell avvitatore a impulsi 710...
      38.30
    • Red sea calcium pro test
      Red sea calcium pro test...
      40.14
    • Profilo infissi camere-isolanti
      Profilo infissi camere-isolanti...
      330.00
    • Cappotto termico sottile per sottotetto
      Cappotto termico sottile per...
      60.00
    • Cappotto sottile altamente performante
      Cappotto sottile altamente...
      60.00
    • Moduli bassorilievo
      Moduli bassorilievo...
      540.00
    • Silverline 245004 - set 9 cacciaviti torx, 105 mm
      Silverline 245004 - set 9...
      10.35
    • Cartella linea due
      Cartella linea due...
      10.00
    • Pannelli isolanti calcio-silicato
      Pannelli isolanti calcio-silicato...
      75.00

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE