Alberi e distanze dal confine

NEWS DI Proprietà
Chi vuol piantare alberi presso il confine, deve osservare le distanze stabilite dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali, in caso contrario, devono essere osservate le seguenti distanze dal confine...
15 Aprile 2010 ore 09:07

Alberi o piante ornamentali nell'ambito dei rapporti di vicinato


Alberi e distanze dal confineL'argomento suscita, spesso, accesi contrasti ed i motivi sono, quasi, sempre gli stessi:

-alberi piantati troppo a ridosso del confine tra le abitazioni;

-scarsa manutenzione e conseguenti, inevitabili, disagi.

Il codice civile, nell'ambito delle norme dettate in materia di distanze legali, si preoccupa di disciplinare in modo preciso e dettagliato limiti, divieti e diritti relativi alla piantumazione di alberi e simili.

In tal senso l'art. 892 c.c. rubricato, per l'appunto, Distanze degli alberi, recita:

Chi vuol piantare alberi presso il confine deve osservare le distanze stabilite dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali. Se gli uni e gli altri non dispongono, devono essere osservate le seguenti distanze dal confine:

1) tre metri per gli alberi di alto fusto. Rispetto alle distanze, si considerano alberi di alto fusto quelli il cui fusto, semplice o diviso in rami, sorge ad altezza notevole, come sono i noci, i castagni, le querce, i pini, i cipressi, gli olmi, i pioppi, i platani e simili;

2) un metro e mezzo per gli alberi di non alto fusto. Sono reputati tali quelli il cui fusto, sorto ad altezza non superiore a tre metri, si diffonde in rami;

3) mezzo metro per le viti, gli arbusti, le siepi vive, le piante da frutto di altezza non maggiore di due metri e mezzo.

La distanza deve essere però di un metro, qualora le siepi siano di ontano, di castagno o di altre piante simili che si recidono periodicamente vicino al ceppo, e di due metri per le siepi di robinie.

La distanza si misura dalla linea del confine alla base esterna del tronco dell'albero nel tempo della piantagione, o dalla linea stessa al luogo dove fu fatta la semina.

Le distanze anzidette non si devono osservare se sul confine esiste un muro divisorio, proprio o comune, purché le piante siano tenute ad altezza che non ecceda la sommità del muro.


Rinvio ai regolamenti ed agli usi locali


Alberi e distanze dal confineSi tratta di una norma che in primo luogo contiene un rinvio ai regolamenti ed agli usi locali.
I regolamenti sono quelli adottati dal comune del luogo in cui è ubicato l'immobile, mentre gli usi, che rappresentano l'insieme dei comportamenti tenuti da una determinata collettività, sono raccolti dalla Camera di Commercio della provincia in cui è ubicato l'immobile.
Solo in assenza di queste indicazioni si dovranno seguire le regole dettate dallo stesso art. 892 c.c.
Le successive disposizioni codicistiche (artt. 894-896 c.c.) sono utili in quanto delineano, in maniera chiara e precisa, diritti e doveri dei proprietari degli alberi e di quelli dei fondi confinanti.
Come per le distanze un ruolo fondamentale è giocato da regolamenti e usi locali alla cui assenza sopperiscono le disposizioni codicistiche.
Vale la pena vedere più nello specifico il contenuto di queste disposizioni normative.
Ai sensi dell'art. 894 c.c. il vicino può esigere che si estirpino gli alberi e le siepi che sono piantati o nascono a distanza minore di quelle indicate dagli articoli precedenti.
Si tratta di un vero e proprio diritto potestativo che può portare fino alla richiesta di tutela giudiziale nel cado di violazione di legge da parte del proprietario degli alberi.
L'art. 895 c.c. si occupa di disciplinare quei casi in cui l'originario diritto acquisito, che consente di tenere degli alberi a distanze inferiori da quelle legali, viene meno per il venir meno della stessa pianta.
In questo contesto la norma afferma che: se si è acquistato il diritto di tenere alberi a distanza minore di quelle sopra indicate, e l'albero muore o viene reciso o abbattuto, il vicino non può sostituirlo, se non osservando la distanza legale.


La disposizione non si applica quando gli alberi fanno parte di un filare situato lungo il confine
.
Alberi e distanze dal confineÈ naturale che se ad essere abbattuto è tutto il filare la nuova piantumazione dovrà essere fatta nel rispetto delle distanze legali.
L'art. 896 c.c., infine, s'occupa di disciplinare i diritti del confinante in quelle ipotesi in cui la mancata manutenzione del verde, da parte del legittimo proprietario, o la crescita naturale della pianta gli arrechi dei disagi.

Recita la norma:
Quegli sul cui fondo si protendono i rami degli alberi del vicino può in qualunque tempo costringerlo a tagliarli, e può egli stesso tagliare le radici che si addentrano nel suo fondo, salvi però in ambedue i casi i regolamenti e gli usi locali.

Se gli usi locali non dispongono diversamente, i frutti naturalmente caduti dai rami protesi sul fondo del vicino appartengono al proprietario del fondo su cui sono caduti.


Se a norma degli usi locali i frutti appartengono al proprietario dell'albero, per la raccolta di essi si applica il disposto dell'art. 843
.

In sostanza, fermo restando il contenuto fondamentale dei regolamenti ed usi locali, il confinante del proprietario degli alberi ha diritto di ottenere il taglio dei rami che propendono nel suo fondo, di provvedere egli stesso alla recisione delle radici presenti nella sua proprietà ed infine di ritenere i frutti che cadono naturalmente dai rami protesi nel suo terreno.

riproduzione riservata
Articolo: Alberi e distanze dal confine
Valutazione: 3.26 / 6 basato su 132 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Alberi e distanze dal confine: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Vincenzo
    Vincenzo
    Martedì 28 Marzo 2017, alle ore 22:05
    Non capisco una cosa:
    Se pianto una quercia a tre metri da un muro perimetrale sono in regola, però il vicino di casa avrà i rami che entrano dalla finestra perchè la chioma di una quercia supera i 3 metri.
    Cosa fa quel signore, taglia tutte le mattine le foglie che gli entrano in casa?
    E se i rami sfiorano il muro perimetrale che ne sarà della luce, dell'aria e della visuale?
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Vincenzo
      Lunedì 3 Aprile 2017, alle ore 16:59
      Avrà diritto di domandarti il taglio dei rami che protendono nella sua proprietà
      rispondi al commento
  • Simona
    Simona
    Venerdì 11 Novembre 2016, alle ore 11:18
    Lungo la mia strada sono piantati platani alti 20mt che perdono foglie gia da luglio (sono malati).
    É giusto che io passi i weekend a raccogliere foglie comunali ?
    Non posso fare fare niente?
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Simona
      Lunedì 14 Novembre 2016, alle ore 11:56
      Di chi sono gli alberi? Se pubblici fai una comunicazione all'ente competente.
      rispondi al commento
      • Simona
        Simona Lucag1979
        Martedì 15 Novembre 2016, alle ore 12:21
        Sono del comune.
        rispondi al commento
  • Donatella
    Donatella
    Mercoledì 31 Agosto 2016, alle ore 13:27
    La mia situazione è questa. Moltissimi anni fà la mia famiglia ha costruito un capannone industriale in una zona dove all'epoca non esisteva niente, nemmeno la strada.

    Il comune impose di piantare all'interno della proprietà una fila di alberi. Sono stati dunque piantati dei pini che oggi hanno raggiunto notevoli dimensioni.Successivamente sono state fatte altre costruzioni, e sotto la strada sono state fatte passare tubazioni che oggi devono essere sostituite perchè danneggiate.

    Mi è stato ordinato di espiantare i 22 pini a mie spese perchè le radici si estendono fino alle tubazioni.

    La cosa è estremamente onerosa e dunque mi chiedo se questa richiesta sia legittima. La piantagione è stata fatta prima di tutto il resto.

    Sono disposta a malincuore a farli tagliare ma non a mie spese! Posso oppormi a sostenere questa spesa?

    Se vogliono possono tagliare le radici e starò alla sorte che le piante muoiano....
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Donatella
      Lunedì 5 Settembre 2016, alle ore 16:43
      Gli alberi sono tuoi e a te spettano le spese di manutenzione (e abbattimento). Carte alla mano sarebbe possibile valutare la legittimità della richiesta (immagino comunale).Se vuoi una risposta più dettagliata ed approfondita sull'argomento, prova il nostro servizio di consulenza su aspetti, legali, fiscali, condominiali riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale
      rispondi al commento
  • Caterina
    Caterina
    Lunedì 8 Agosto 2016, alle ore 22:12
    La mia vicina sotto ha fatto crescere nel suo piccolo giardino un albero di fico che mi sta arrivando sul terrazzo tra un po' mi coprirà il sole, c'è una legge che stabilisce l'altezza dell'albero dal mio terrazzo???
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Caterina
      Lunedì 5 Settembre 2016, alle ore 16:41
      Sicuramente hai diritto di chiedere che l'albero non invada la tua proprietà. Andrebbe anche consultato il regolamento di polizia urbana locale.Se vuoi una risposta più dettagliata ed approfondita sull'argomento, prova il nostro servizio di consulenza su aspetti, legali, fiscali, condominiali riguardanti la casa Consulenza Legale, Fiscale e Condominiale
      rispondi al commento
      • Claudia
        Claudia Lucag1979
        Giovedì 3 Novembre 2016, alle ore 23:17
        Mi aggrego alla domanda della signora Caterina, anche se la mia situazione è un po' differente.
        Accanto alla mia abitazione ve n'è un'altra da tempo disabitata e lasciata a se stessa nel cui giardino totalmente incolto sono nati ben due alberi di fico selvatico che stanno raggiungendo proporzioni piuttosto considerevoli.
        La mia paura è che le radici si sviluppino talmente da provocare dei danni strutturali alla mia casa.

        Specifico che i nostri rispettivi giardini sono divisi da un muro e che le suddette piante di fico sono proprio a ridosso di questo muro.
        I proprietari vivono in un Paese estero e hanno completamente abbandonato la loro proprietà, fregandosene dei possibili danni che avrebbero potuto arrecarci e quindi non possiamo contare sulla loro collaborazione.
        Come possiamo fare?
        I vigIli del fuoco o il Comune in questo caso possono intervenire d'ufficio?
        rispondi al commento
  • Alessandro Cacioppo
    Alessandro Cacioppo
    Domenica 24 Luglio 2016, alle ore 03:55
    Vorrei sapere come agire riguardo a un problema con degli alberi che sono adiacenti al condominio dove abito.

    Praticamente, accanto al palazzo c'è il sentiero della villa, gli alberi sono più alti di 3 metri e c'è un ramo a meno di 50 cm dal mio balcone.

    Oggi ho persino visto un topo enorme correre su di un ramo. Non ho modo di parlare con il proprietario della villa a chi mi devo rivolgere e come?
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Alessandro Cacioppo
      Mercoledì 3 Agosto 2016, alle ore 15:33
      Devi chiedere al proprietario di tagliare il ramo e se questi non si attiva, la richiesta va indirizzata ad un giudice, affinché emani un ordine in tal senso (e prima del giudice sarà necessario svolgere un tentativo di mediazione, con l'obbligatoria assistenza di un legale).
      rispondi al commento
  • Samuel
    Samuel
    Venerdì 22 Luglio 2016, alle ore 10:23
    Nel terreno confinante con il nostro esiste un "bosco" di alberi di eucaliptus, alcuni dei quali hanno raggiunto un'altezza di circa 10 metri e quotidianamente scaricano quantità enormi di foglie, corteccia e rami sul nostro giardino che cerchiamo di curare con evidenti dispendi economici.

    Alcune delle piante esistenti nel bosco privato dei vicini crescono a una distanza inferiore ai 3 metri dal confine.

    Abbiamo più volte sollecitato i vicini al taglio dei rami sporgenti, alla capitozzatura dei fusti alti in modo tale da limitare la caduta di foglie (che intasano grondaie e pozzetti), ma a parte qualche lieve intervento la situazione è sempre abbastanza critica.

    Possiamo chiedere sia il taglio dei rami sporgenti che la capitozzatura dei fusti più alti, data anche la scarsa valenza degli alberi di eucaliptus?
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Samuel
      Mercoledì 3 Agosto 2016, alle ore 15:31
      Sì, ma se i vicini non si adoperano, la richiesta va indirizzata ad un giudice, affinché emani un ordine in tal senso (e prima del giudice sarà necessario svolgere un tentativo di mediazione, con l'obbligatoria assistenza di un legale).
      rispondi al commento
  • Giulio
    Giulio
    Martedì 28 Giugno 2016, alle ore 14:12
    Io ho una situazione un po' particolare, ho un albero a ridosso del confine (circa 50cm) piantato dalla mia vicina (confinante ed ex proprietaria di casa mia) il confine è stato apposto sul quel punto in seguito a frazionamento dopo la vendita della casa.

    Per adesso non mi ha mai chiesto di toglierlo ma ha effettuato dei lavori a ridosso del condine distruggendo le radici della pianta, rendendola di fatto pericolante.

    Parliamo di un cipresso di circa 10 metri.

    A questo punto non mi rimane che toglierla ma c'è qualcosa che posso fare per rifarmi su di lei ?
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Giulio
      Mercoledì 29 Giugno 2016, alle ore 12:52
      Se esisteva una servitù puoi chiedere il risarcimento del danno consistente nella spesa necessaria a rimuovere l'albero e comunque per il danno causato a quel vegetale.
      rispondi al commento
  • Claudia
    Claudia
    Lunedì 27 Giugno 2016, alle ore 13:31
    Abito in una casa bifamiliare e la casa bifamiliare dei vicini ha, nel proprio giardino, 2 pini e 1 ulivo.

    L'ulivo ha già raggiunto un'altezza superiore ai tre metri e non è mai stato potato, piantato a un metro e mezzo dalla mia proprietà, divisa da una rete.

    Lì io parcheggio l'auto e i rami dell'ulivo ci passano sopra.

    Ho più volte chiesto di potarlo (per via anche della caduta delle olive) ma la padrona di casa non fa niente.

    Nello stesso giardino, verso la strada privata della nostra via, ci sono 2 pini (alti già 10 metri) a una distanza di 2 metri dalla strada. Anche in questo caso più volte abbiamo chiesto di far manutenzione sui due alberi, in quanto qualche anno fa c'era anche un terzo pino, poi caduto in strada, finendo anche nelle due proprietà di fronte alla sua casa.

    Cosa possiamo fare perché questa proprietaria di casa (quasi irrintracciabile in quanto la casa l'affitta) poti questi alberi ?
    rispondi al commento
  • Alessio
    Alessio
    Giovedì 2 Giugno 2016, alle ore 17:57
    La finestra della mia camera posta al primo piano affaccia sul giardino al piano terra di proprietá esclusiva del mio vicino.

    Lo stesso ha piantato anni fa un albero da frutti il cui tronco é a circa tre metri dal filo parete.

    Che distanza minima avrebbe dovuto tenere ?

     I rami con gli anni sono arrivati a toccare la soglia del parapetto e/o invadere la vista panoramica che offriva la finestra.

    Esiste una distanza minima dei rami e una regolamentazione sul l'altezza della pianta che ora oscura la mia finestra?
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Alessio
      Lunedì 6 Giugno 2016, alle ore 15:51
      Le distanze che gli alberi devono rispettare sono quelle previste dall'art. 892 codice civile citato nell'articolo: se i rami protendono oltre tale distanza è possibile chiedere ed ottenere la loro potatura.
      rispondi al commento
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Alberi e distanze dal confine che potrebbero interessarti
Distanze tra fabbricati

Distanze tra fabbricati

Una delle cause più frequenti di lite tra vicini è costituita dalle distanze tra le proprietà o dai muri di confine, regolamentate dal c.c. e dalle norme locali.
Distanze da rispettare

Distanze da rispettare

Una delle cause più frequenti delle liti tra vicini riguarda le distanze da rispettare tra le singole proprietà: vediamo come sono regolate dal codice civile.
Come piantare correttamente  in giardino

Come piantare correttamente in giardino

Come piantare o eventualmente spostare in modo corretto, alcuni alberi del nostro giardino, se troppo grandi e vicini tra loro, o al limite del confine con i vicini.
Distanza dei tubi dal confine

Distanza dei tubi dal confine

Le tubazioni di acqua, gas e simili devono essere poste ad almeno un metro dal confine. Quando si applica questa norma? Qual è il ruolo dei regolamenti locali?...
Comunione forzosa del muro

Comunione forzosa del muro

La comunione forzosa di un muro è la facoltà concessa al proprietario del fondo confinante di ottenerne la comunione, previo pagamento di una cifra adeguata.
accedi al social
Registrati come Utente
276358 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
21002 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Universo faretto led ad incasso 1 watt mini spot punto luce tondo luce bianca 6500k calda 3000k e blu 220v
      Universo faretto led ad incasso 1...
      4.50
    • Leifheit stendibiancheria a ombrello linomatic plus 600
      Leifheit stendibiancheria a...
      126.50
    • Pro-form abs proform usa - + set di cavigliere con peso
      Pro-form abs proform usa - + set...
      27.92
    • Midea italia comfee hs129cn1wh libera installazione orizzontale 102l a+ bianco congelatore - garanzia italia
      Midea italia comfee hs129cn1wh...
      108.23
    • Vidaxl set 6 coprisedie elastiche beige tessuto poliestere a coste
      Vidaxl set 6 coprisedie elastiche...
      41.99
    • Kenwood kmc570gl impastatore
      Kenwood kmc570gl impastatore...
      276.00
    • Serie 450 N Imq I Livello
      Serie 450 n imq i livello...
      17.14
    • Frangivento ELEGANT di pino a onda
      Frangivento elegant di pino a onda...
      119.00
    • Supporto a parete orientabile auna
      Supporto a parete orientabile auna...
      59.90
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Allforfood forniture ristorazione - frullatore ad immersione - stabilizzatore di velocita' - mod. aquila 75 variotronic - potenza watt-hp 750-1 - mono
      Allforfood forniture ristorazione...
      246.89
    • Cordivari radiatore scaldasalviette cordivari lisa 22 1160x45
      Cordivari radiatore...
      50.00
    • Turikan coppia reggilibri bianco in metallo art.7250
      Turikan coppia reggilibri bianco...
      4.45
    • Corsair cssd-n240gbxt neutron xt harddisk
      Corsair cssd-n240gbxt neutron xt...
      134.99
    • Black+decker sc350 tritatutto, 120 w, 350 ml
      Black+decker sc350 tritatutto, 120...
      16.98
    • C.k. borsa porta utensili con contenuto 18 parti c.k. t1630 fkit elettricisti
      C.k. borsa porta utensili con...
      259.00
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Detergente per polverizzatori 100 bio
      Detergente per polverizzatori 100...
      12.14
    • Stanley cacciavite basic 5x150 stanley 1-60-005
      Stanley cacciavite basic 5x150...
      1.99
    • Elica cappa a parete 60cm inox missy ix-a-60 - prf0004024a
      Elica cappa a parete 60cm inox...
      68.99
    • Outsunny set mobili da giardino in polyrattan 4pz tavolino, divano e 2 poltrone con cuscini, marrone chiaro
      Outsunny set mobili da giardino in...
      284.95
    • Ricambi aspirapolvere necchi tubo aspirapolvere necchi
      Ricambi aspirapolvere necchi tubo...
      11.50
    • Husqvarna 128 rj - decespugliatore a scoppio
      Husqvarna 128 rj - decespugliatore...
      245.95
    • Dyson dc51 multifloor, aspirapolvere verticale
      Dyson dc51 multifloor,...
      438.49
    • Grasso per polverizzatori
      Grasso per polverizzatori...
      11.22
    • Pond wizard
      Pond wizard...
      121.98
    • Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn
      Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn...
      3.19
    • Pompa zaino super lt20
      Pompa zaino super lt20...
      79.30
    • Pompa a zaino energy plus
      Pompa a zaino energy plus...
      256.20
    • Pompa a zaino uni lt12
      Pompa a zaino uni lt12...
      52.22
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Immobiliare.it
  • Weber
  • Policarbonato online
  • Officine Locati
  • Onlywood
  • Vimec
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 500.00
foto 3 geo Milano
Scade il 30 Settembre 2017
€ 800.00
foto 3 geo Taranto
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 250.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 500.00
foto 6 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 168 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
97534
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok