Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Affitto con riscatto

News di Normative
Chi non ha la possibilità di accendere un mutuo per acquistare casa, può optare per l'affitto con riscatto, nuova formula contrattuale in crescita in Italia.
Affitto con riscatto
Barbara Machin

Complice la crisi economica, si moltiplicano le opportunità anche nel settore immobiliare per risolvere il problema della mancanza di liquidità. Ad esempio, chi non ha la possibilità di accendere un mutuo per acquistare casa, può puntare sull'affitto con riscatto.


In cosa consiste l'affitto con riscatto


In questo caso per una specifica abitazione si sottoscrive un contratto di locazione speciale con un canone superiore (anche del 50%) al prezzo del mercato che prevede però anche il rilascio di opzione a favore del locatario che potrà acquistare l'immobile ad un prezzo e a condizioni prefissate.

I vantaggi per le controparti


Il vantaggio per chi affitta - e per chi poi decide di acquistare l'immobile - è ottenere uno sconto sul prezzo covenuto.

Tale sconto può essere pari all'intera somma dei canoni di affitto già pagati al momento dell'acquisto, oppure a parti di essi, secondo gli accordi presi.

Lo sconto però diminuisce progressivamente in base alla durata della locazione.

Il futuro acquirente inoltre avrà la certezza di poter comprare tra qualche anno un immobile al prezzo attuale, senza temere una ripresa del mercato immobiliare e un conseguente aumento dei costi.

affitto con riscattoAnche chi affitta, e un domani venderà l'immobile al locatario, ottiene dei vantaggi: la messa a reddito del patrimonio immobiliare, il miglioramento delle performance di vendita (il locatario avrà tutto l'interessa ad acquistare vista la patrimonializzazione delle somme versate) e la vendita che avviene secondo i prezzi di listino, senza dover svalutare l'abitazione per dover vendere.

Due aspetti sono però da tenere in considerazione per il rispetto del contratto: il corretto pagamento dei canoni di locazione da parte del locatario e il mantenimento dell'immobile in buono stato da parte dello stesso.

Perché è nata questa nuova formula contrattuale


Acquisto di una casaSi tratta dunque di una nuova formula contrattuale che si adatta alla mutata situazione economica e ai bisogni di compratori e venditori.

Le cause della sua creazione sono molteplici. Innanzittutto oggi si assiste a una diminuita capacità di spesa e di risparmio delle famiglie.

Ma anche a un'erogazione di credito da parte delle banche sempre più selettiva. Infine, incide senza dubbio anche lo stato di incertezza che si vive in questo momento, riconducibile spesso a precarie situazioni lavorative.


I principali fruitori dell'affitto con riscatto


Casa per famigliaLa formula dell'affitto a riscatto può rivelarsi perfetta per una persona che, pur avendo un buon reddito mensile, non dispone nell'immediato dell'acconto necessario all'acquisto né alla possibilità di accedere ad un mutuo per un'abitazione nuova.

I principali fruitori dell'affitto con riscatto sono i giovani, in particolare quelli che hanno dei contratti di lavoro a tempo determinato e proprio per questa ragione hanno difficoltà ad accendere un mutuo. Allo stesso tempo, però, desiderano investire i loro risparmi – attuali e futuri – in una casa.

I target comunque sono molteplici: da giovani coppie che altrimenti non potrebbero convivere ad altre che hanno acquistato anni prima un miniappartamento e, con l'arrivo di un figlio, desiderano una casa più grande.


L'affitto con riscatto in Italia: i dati di Casa.it


acquisto di una casaL'affitto con riscatto è un tipo di contratto già in uso in molti Paesi europei.

In Italia la formula dell'affitto con riscatto sta registrando un aumento dei consensi nell'ultimo periodo: Casa.it, il portale immobiliare con oltre 700.000 annunci e oltre 4.700.000 Utenti Unici al mese, ha infatti registrato rispetto allo scorso anno un incremento medio delle offerte immobiliari di affitto con riscatto pari al +13% e della domanda pari al + 9%.

In particolare, la formula viene attuata principalmente nelle case di nuova costruzione e nel Nord Italia: al primo posto, in termini sia di offerta che di domanda, rispetto all'anno scorso si attesta la Lombardia seguita da Piemonte, Emilia Romagna e Veneto, mentre nel Lazio si rileva un'intensificazione del fenomeno ma principalmente localizzata nella provincia. Le tipologie maggiormente ricercate sono sia appartamenti tradizionali sia immobili di nuova costruzione.

portale Casa.itÈ interessante notare - commenta Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it -  come, in periodi di crisi, il mercato immobiliare reagisca proponendo nuove soluzioni e formule che non solo permettono al settore di affrontare questa particolare congiuntura economica ma, soprattutto, stimolano i consumatori a continuare ad investire nel mattone non dovendo così rinunciare a una casa di proprietà nonostante le difficoltà finanziarie.

Le regioni dove registriamo maggiormente l'offerta di soluzioni immobiliari di affitto con riscatto sono concentrate prevalentemente nel Nord Italia; per quanto riguarda il centro, stiamo rilevando l'intensificarsi delle prime offerte di soluzioni immobiliari di affitto con riscatto principalmente nella provincia laziale. Il fenomeno sembra invece non avere ancora preso piede nelle regioni del Sud. Per quanto riguarda l'analisi della domanda, in generale, la tendenza è sempre rivolta a soluzioni tradizionali ed economicamente accessibili.


Articolo: Affitto con riscatto
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 28 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 4
Commenta su Affitto con riscatto
Caratteri rimanenti
  • Pierocara
    Lunedì 2 Febbraio 2015, alle ore 00:52
    Quanti tipi di affitto con riscatto esistono? Dove posso informarmi ?
    rispondi al commento
  • Pietrogangi
    Giovedì 15 Maggio 2014, alle ore 10:42
    Salve vivo a Torino in affitto ed a settembre scade il contatto che non potrò rinnovare, mi è stato proposto da un conoscente un immobile che lui ha preso nel 2001 in affitto a riscatto ma ancora non riscattato causa fallimento. io posso continuare a pagare il contributo occupare l'alloggio e trovare un accordo con lui sul riscatto? ne ho titolo, avrei delle garanzie future, che rischi corro? La mia mail PietroLucaGangi@Virgilio. it, grazie.
    rispondi al commento
  • Erika
    Lunedì 25 Novembre 2013, alle ore 14:54
    Riconosco che questa è una formula molto valida ma, ahimè, poco pubblicizzata.
    Ho fatto personalmente svariate richieste di "affitto con riscatto" ricevendo dei seccati NO, sia da parte di agenzia immobiliari, sia da privati che da costruttori.
    Ho tutti i requisiti, anagrafici e finanziari, per richiedere detta opzione (Rent to buy) ma, evidentemente i proprietari preferiscono il pagamento "cash" oppure NON vendere le case.
    rispondi al commento
    • Gianni_leonardelli Erika
      Martedì 15 Aprile 2014, alle ore 08:40
      Io sto cercando di vendere ua villetta a schiera in piemonte, ma ho le tue stesse difficoltà. l'affitto a riscatto è ancora troppo poco conosciuto. conoscono solo l'affitto a riscatto praticato dalle case popolari ma solo dopo aver pagato l'affitto per moltissimi anni
      rispondi al commento
      • Pietrogangi Gianni_leonardelli
        Giovedì 15 Maggio 2014, alle ore 10:21
        In che zona del Piemonte io sono di Torino, ti mando la mia mail pietrolucagangi@virgilio.it
        rispondi al commento
        • Gianni_leonardelli Pietrogangi
          Sabato 17 Maggio 2014, alle ore 19:36
          Vivo a brusasco, 14 km dopo chivasso, verso crescentino- casale. 5 km prima di crescentino, vicino cavagnolo, monteu da po, lauriano
          rispondi al commento
  • Giovanna Grieco
    Mercoledì 2 Ottobre 2013, alle ore 13:40
    Buongiorno, sto pagando il mutuo ma vorrei venderla è possibile?
    rispondi al commento
    • Pasquale E. Giovanna Grieco
      Venerdì 4 Ottobre 2013, alle ore 10:16
      Sì, è possibile.
      Chiaramente la casa va "liberata" dall'ipoteca attraverso l'estinzione della parte residuale di mutuo e la cancellazione della trascrizione alla Conservatoria dei Registri Immobiliari.
      Cordiali saluti.
      rispondi al commento
    • Gianni_leonardelli Giovanna Grieco
      Martedì 15 Aprile 2014, alle ore 08:41
      Oppure l'acquirente deve accollarsi il mutuo restante e pure l'ipoteca. logicamente in questo caso il prezzo della casa diminuirà in conseguenza
      rispondi al commento
  • Regina Asencio
    Lunedì 15 Luglio 2013, alle ore 15:43
    Ho fatto un contratto con riscatto, adesso il contratto scade il 31/07, le banche non mi danno il mutuo cosa puo succedere?
    Oltre perdere l'affitto versato?
    rispondi al commento
    • Gianni_leonardelli Regina Asencio
      Martedì 15 Aprile 2014, alle ore 08:46
      Niente di grave, o prosegui con il contratto di affitto , ma non ti conviene perchè è maggiorato rispetto all'affitto normale, oppure rendi libera la casa e la restituisci al proprietario, però perdi tutto, oppure cerchi di rifare unh nuovo contratto col propietario sperando in tempi igliori e che qualche altra banca ti conceda il mutuo. se vai alla TECNO CASA, loro sanno spiegartelo meglio e i mutui tramite loro, sono quasi sempre garantin
      rispondi al commento
  • Emiliano Paoli
    Venerdì 12 Luglio 2013, alle ore 17:30
    Dove si possono trovare delle " bozze " di questi contratti per prenderne visione?
    Grazie per la risposta.
    rispondi al commento
  • Paolo T
    Martedì 28 Maggio 2013, alle ore 18:12
    Abito in una casa acquistata con mutuo che stò ancora pagando: posso comunque affittarla a riscatto?
    Come funziona eventualmente l'affitto?
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Alessandra
    Domenica 7 Aprile 2013, alle ore 19:56
    Percui chi volesse acquistare una casa con queste modalità non deve alcun anticipo al venditore? Non mi è chiara questa cosa. Grazie Alessandra
    rispondi al commento
  • Patrizia Candian
    Martedì 26 Marzo 2013, alle ore 16:14
    Ma le tasse come vengono regolamentate? E al rogito quanto dichiaro? L'Agenzia come prende questa dichiarazione "sottocosto"?
    Capisco che per vendere si possa accettare di ribassare, ma pagare le tasse sul canone, su quanto si incassa e poi, magari, vedere un accertamento...
    rispondi al commento
    • Pasquale E. Patrizia Candian
      Mercoledì 27 Marzo 2013, alle ore 19:46
      Per Patrizia Candian:Nella fattiscepie vanno predisposti due contratti: locazione e promessa di acquisto. Sul primo, il venditore (penalizzato) paga le tasse sull'intero canone di locazione dichiarato, sul secondo (tassazione fissa) l'acquirente pagherà alla scadenza della pattuizione (2 - 4 anni max) le tasse sul valore catastale dell'immobile, pagando al venditore la restante parte del prezzo pattuito scomputando la maggiorazione del canone.
      rispondi al commento
    • Gianni_leonardelli Patrizia Candian
      Martedì 15 Aprile 2014, alle ore 08:49
      Non è una vendita "sottocosto" al momento del rogito verrà dichiarato l'effettivo valore, dove verrà defalcato quanto già versato come se fosse stata una caparra
      rispondi al commento
Notizie che trattano Affitto con riscatto che potrebbero interessarti
Guida ai contratti di locazione

Guida ai contratti di locazione

Guida completa sui contratti di locazione di immobili, da quello ordinario alle tipologie specifiche come a uso transitorio, a canone concordato e per studenti.
Riduzione del canone di locazione

Riduzione del canone di locazione

Nel caso di locazioni immobiliari destinate all'uso abitativo, non sempre, anzi quasi mai, il canone di locazione può essere abbassato senza nuovo accordo tra le parti.
Esenzione canone tv per ultra 75enni

Esenzione canone tv per ultra 75enni

Gli ultra 75enni con determinati requisiti possono presentare apposita dichiarazione all'Agenzia delle Entrate per essere esonerati dal pagamento del canone tv.
Agevolazioni fiscali per i proprietari

Agevolazioni fiscali per i proprietari

Il possesso di un immobile comporta la formazione di un reddito, che naturalmente è assoggettato al pagamento dell?IRPEF. Quindi i proprietari di unità...
Pagamento del canone di locazione

Pagamento del canone di locazione

In tema di pagamento del canone di locazione, le parti del contratto devono rispettare delle regole, previste dalla legge e/o dal contratto, riguardo i tempi e i modi.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Macom 825 macchina per la pasta
      Macom 825 macchina per la pasta...
      131.99
    • Castelgarden rasaerba elettrica 1600w castelgarden xp 40 cm 38 tosaerba
      Castelgarden rasaerba elettrica...
      151.00
    • Arredamento ufficio
      Arredamento ufficio...
      33.00
    • Steccato in legno fai-da-te
      Steccato in legno fai-da-te...
      33.00
    • Permaflex nutrice materasso in memory foam
      Permaflex nutrice materasso in...
      459.00
    • Bosch mum44r1
      Bosch mum44r1...
      99.99
    • Insegne in ferro battuto
      Insegne in ferro battuto...
      400.00
    • Trevi dvmi3541 lettore dvd usb
      Trevi dvmi3541 lettore dvd usb...
      59.90
    • High muster multi builder una palestra completa a casa tua in poco più di 1 mq di spazio + appoggio scot incluso. trasporto gratuit
      High muster multi builder una...
      448.00
    • Termozeta bilancia pesapersona elettronica con display lcd portata massima 180 kg colore nero - body control 5000 - 85853
      Termozeta bilancia pesapersona...
      19.81
    • H koenig hugo aspirapolvere ciclonico
      H koenig hugo aspirapolvere...
      89.90
    • Tenda a pannelli
      Tenda a pannelli...
      217.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Casa.it
  • Casa.it
  • Murprotec
  • Faidatebook
  • Geosec
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI