Quali documenti bisogna consultare prima di acquistare all'asta un immobile in costruzione?

News di Immobiliare
Quando la casa all'asta è in corso di costruzione si rende necessaria qualche verifica in più, in particolare in merito alla validità del permesso di costruire.
Acquistare all'asta un immobile in costruzione, tutto quello che c'è da sapere

Verifiche preliminari su una casa all’asta


L’acquisto di una casa all’asta può essere un’occasione.

Acquisto casa all'astaSappiamo tuttavia che è sempre opportuno effettuare alcune verifiche prima di fare un’offerta.

Innanzitutto è importante capire se la quota messa all’asta corrisponde al totale della proprietà o se ci sono altri proprietari.

Un’altra questione da non sottovalutare è l’eventuale occupazione dell’immobile da parte di un inquilino o di altra persona a vario titolo.

Dal punto di vista urbanistico-edilizio è essenziale verificare la conformità del fabbricato alle norme vigenti, individuando eventuali abusi edilizi con possibilità o meno di essere sanati, ed anche la conformità catastale.

Non da ultimo è utile conoscere la presenza di vincoli e servitù ed eventuali debiti da parte del proprietario verso terzi.


Casa all’asta in corso di costruzione


Quando la casa all’asta è un’immobile in corso di costruzione bisogna prestare maggiore attenzione, soprattutto in merito al titolo abilitativo rilasciato dal Comune per avviare la costruzione e alla sua validità temporale.

Le case all’asta non terminate derivano spesso da fallimenti di ditte costruttrici.

Nella maggior parte dei casi queste ditte hanno presentato presso gli uffici comunali una pratica edilizia (in genere una richiesta di permesso di costruire) per cominciare lavori, hanno ottenuto il titolo abilitativo per la costruzione, ma poi sono fallite prima di aver portato a termine il cantiere.

Casa in costruzione
Oltre a verificare che la costruzione finora eseguita sia conforme al progetto approvato in Comune, è importante controllare la data di scadenza del permesso di costruire rilasciato.

Infatti i titoli abilitativi hanno un limite temporale e pertanto in caso di acquisto all’asta si possono delineare diversi scenari in base al fatto che il permesso di costruire sia scaduto o meno.


Efficacia temporale e decadenza del permesso di costruire


Quando un Comune rilascia un permesso di costruire, sul documento sono indicati i termini di inizio e di ultimazione dei lavori.

Il Testo Unico in materia edilizia (D.P.R. 380/2001) definisce i termini in modo chiaro.

Il termine per l’inizio dei lavori non può essere superiore ad un anno dal rilascio del titolo abilitativo. Quello di ultimazione, entro il quale l’opera deve essere completata, non può superare tre anni dall’inizio dei lavori.

Acquisto casa all'asta permesso a costruire
Decorsi tali termini, il permesso decade per la parte non eseguita, a meno che, prima della scadenza non sia richiesta una proroga.

La proroga può essere concessa solo in occasione di eventi sopravvenuti estranei alla volontà del titolare del permesso, oppure in considerazione della mole dell’opera da realizzare, di particolari caratteristiche tecnico-costruttive, etc. Deve quindi esserci un motivo serio.

I medesimi termini sono previsti anche per altre pratiche edilizie, come ad esempio la DIA (Denuncia di Inizio Attività).

Le parti di intervento non ultimate entro i termini stabiliti sono soggette al rilascio di un nuovo permesso, a meno che la tipologia di opere rientri tra quelle realizzabili mediante SCIA (opere individuate nel Testo Unico in materia edilizia, il D.P.R. 380/2001, al Capo III).

Ove necessario, bisogna procedere al ricalcolo del contributo di costruzione da versare al Comune.


Acquisto all’asta di casa in costruzione con permesso di costruire ancora valido


Quando una casa acquistata all’asta possiede un permesso di costruire non ancora scaduto e si desidera completare l’opera rispettando il progetto iniziale, è possibile riprendere i lavori senza redigere nuove pratiche edilizie, anche quando le previsioni urbanistiche e le norme locali siano nel frattempo cambiate.

Asta casa in costruzioneBisogna solo presentare istanza di voltura del permesso di costruire in vigore, ossia fare richiesta scritta al Comune per intestare il titolo abilitativo al nuovo proprietario.
Spesso gli uffici comunali mettono a disposizione dei modelli di richiesta di voltura, da compilare con i dati necessari.

Durante i lavori di completamento è importante tenere presente il limite di validità del permesso di costruire in vigore.

Se il permesso è prossimo alla scadenza, è opportuno valutare le tempistiche dei lavori ancora da eseguire, in modo da richiedere, ove conveniente, una proroga del permesso di costruire entro i termini previsti.

Qualora si desideri completare l’opera il cui permesso di costruire è ancora in vigore con modifiche rispetto al progetto approvato inizialmente, si rende necessaria la presentazione di una pratica edilizia di variante.

In base al tipo di lavori che si intendono eseguire, il Comune potrà richiedere la presentazione di una domanda per un nuovo permesso di costruire, oppure una SCIA, con l’eventuale ricalcolo del contributo di costruzione.


Acquisto all’asta di casa in costruzione con permesso di costruire scaduto


Più complicato è l’acquisto di una casa con permesso di costruire scaduto.

In tal caso è sempre necessario presentare una nuova pratica edilizia per riprendere e terminare i lavori, così come previsto dal Testo Unico in materia edilizia (D.P.R. 380/2001).

Prima di procedere è indispensabile individuare i lavori che sono stati effettivamente eseguiti e quelli ancora mancanti.

Acquisto casa all'astra documentazione necessariaAnche in questa occasione è possibile valutare se si intende completare l’immobile così come era stato previsto nel primo progetto o meno.

Ad ogni modo bisogna sempre confrontarsi con la normativa vigente.

Infatti esiste la possibilità che dopo il rilascio e la scadenza del primo titolo abilitativo le norme siano cambiate e non si possa più realizzare quanto in precedenza era stato assentito dal Comune.

Si tratta di una possibilità molto remota, che, però, va tenuta in considerazione quando si desidera partecipare a un’asta.
Una volta verificato cosa effettivamente è stato realizzato e cosa invece è possibile realizzare per completare l’opera, per riprendere i lavori di cantiere bisogna presentare in Comune una nuova pratica edilizia.

Questa potrà consistere nella richiesta di un nuovo permesso di costruire o in una SCIA, in base alla tipologia di opere da eseguire.


Agibilità di una casa all’asta in corso di costruzione


Un immobile in corso di costruzione non può ovviamente essere in possesso di certificato di agibilità. In caso di acquisto all’asta è importante essere ben informati su alcune questioni.

Ai fini dell’agibilità, entro quindici giorni dall’ultimazione dei lavori, il titolare del permesso di costruire o della SCIA deve presentare presso gli uffici comunali segnalazione certificata di agibilità, corredata di tutta la documentazione necessaria.

Apprtamentoallì'asta in condominio in corso di costruzioneL’agibilità può riguardare anche singole porzioni della costruzione, purché funzionalmente autonome, o singole unità immobiliari, purché siano completate le opere strutturali connesse, siano certificati gli impianti e siano completate le parti comuni e le opere di urbanizzazione primaria.

Quest’ultima indicazione è fondamentale in caso di acquisto all’asta di un appartamento in condominio.

È dunque consentito completare i lavori nel proprio appartamento e ottenere l’agibilità parziale solo per la parte che ci compete, anche quando gli altri appartamenti non siano contemporaneamente completati.

Tuttavia è opportuno verificare che i lavori sulle parti comuni e le opere di urbanizzazione primaria siano stati realizzati, o comunque ci sia l’intenzione concreta da parte di tutti i nuovi proprietari di completarli. Il rischio in questo caso consisterebbe nell’impossibilità di ottenere l’agibilità, anche parziale, pur ultimando la propria abitazione.


IVA per lavori di completamento di una casa in costruzione all’asta


Quando si acquista una casa in costruzione all’asta e si proseguono i lavori, l’IVA da applicare alle fatture emesse dalle imprese esecutrici potrà essere al 4%, oppure al 22%.

Si ha diritto all’IVA agevolata al 4% quando l’immobile si configura come prima casa. In tutti gli altri casi l’IVA sarà al 22%.

L'IVA agevolata al 10% in questi casi non sarà possibile, poiché consentita solo per opere realizzate su immobili residenziali esistenti, ossia per i quali siano già stati presentati la comunicazione di fine lavori e il certificato di agibilità.

Articolo: Acquistare all'asta un immobile in costruzione, tutto quello che c'è da sapere
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 5 voti.

Acquistare all'asta un immobile in costruzione, tutto quello che c'è da sapere: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Alert Commenti
Notizie che trattano Acquistare all'asta un immobile in costruzione, tutto quello che c'è da sapere che potrebbero interessarti
Casa acquistata all'asta e spese condominiali

Casa acquistata all'asta e spese condominiali

La casa acquistata all'asta si porta, comunque, dietro le spese condominiali arretrate che, almeno in prima istanza, devono essere pagate da chi ha comprato.
Come si partecipa a un'asta giudiziaria

Come si partecipa a un'asta giudiziaria

Le aste immobiliari giudiziarie prevedono varie fasi e regole precise che è necessario conoscere molto bene se si decide di prendervi parte con un'offerta.
Sanatoria per abusi edilizi su immobili provenienti da vendite all'asta

Sanatoria per abusi edilizi su immobili provenienti da vendite all'asta

Se un immobile derivante da vendita esecutiva presenta abusi edilizi ritenuti sanabili, l'aggiudicatario ha 120 giorni di tempo per presentare domanda di sanatoria.
Tutela per compravendita immobiliare

Tutela per compravendita immobiliare

Pubblicata dal Notariato e dalle Associazioni dei consumatori una Guida all'acquisto di immobili in costruzione.
Le aste giudiziarie e le aste dismissive si possono svolgere anche con le aste telematiche notarili

Le aste giudiziarie e le aste dismissive si possono svolgere anche con le aste telematiche notarili

Rivolgendosi al notaio banditore di un'asta o ad un notaio periferico è possibile partecipare per via telematica ad un'asta giudiziaria o ad un'asta dismissiva.
Registrati come Utente
272937 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20952 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Geotech potatore elettrico su asta di prolunga fissa geotech bc 1400 combi - sega a catena
      Geotech potatore elettrico su asta...
      104.00
    • Gardena potatore a batteria gardena tcs li-18, elettrico, telescopico, su asta di prolunga
      Gardena potatore a batteria...
      149.90
    • Ama decespugliatore ama garden zaino spallegiato ag3 52bp 51.7cc 1.4kw peso 10kg
      Ama decespugliatore ama garden...
      185.00
    • Geotech potatore elettrico su asta di prolunga telescopica geotech pt 750 - sega a catena
      Geotech potatore elettrico su asta...
      80.00
    • Asta per arganello
      Asta per arganello...
      8.00
    • Kit di manovra
      Kit di manovra...
      48.00
    • Asta orientamento 1525
      Asta orientamento 1525...
      2.50
    • Ideal standard asta doccia idealrain xl3 cube
      Ideal standard asta doccia...
      89.00
    • Numero civico di casa in acciaio con alimentazione solare
      Numero civico di casa in acciaio...
      36.90
    • Herby 3026 - stendibiancheria da parete con bacchette estensibili, in plastica, acciaio inox e nylon, 98 x 9 x 12 cm, colore bianco
      Herby 3026 - stendibiancheria da...
      58.60
    • Valex svettatoio telescopico valex - troncarami con asta 198/277 cm e segaccio - Ã? 32 mm
      Valex svettatoio telescopico valex...
      48.00
    • Lkm security antifurto gsm wireless adatto per allarme casa ufficio senza fili da cellulare con tasto sos
      Lkm security antifurto gsm...
      132.64
    • Argano ad asta
      Argano ad asta...
      25.00
    • Asta con gancio
      Asta con gancio...
      25.00
    • Casa delle chiusure per allenare motricita
      Casa delle chiusure per allenare...
      43.00
    • Asta con maniglia
      Asta con maniglia...
      20.00
    • Clementoni tappeto amici animali
      Clementoni tappeto amici animali...
      24.00
    • Mcculloch decespugliatore a scoppio mcculloch t 26 cs - asta curva a 2 pezzi - tagliabordi
      Mcculloch decespugliatore a...
      159.00
    • Vortice ventilatore da soffitto con luce led lampadario 3 pale Ø 160 cm con telecomando colore titanio - 61038 nordik air design 160-29
      Vortice ventilatore da soffitto...
      1.26
    • Mcculloch decespugliatore a scoppio mcculloch b26 ps toolkit - smontabile con tagliasiepi
      Mcculloch decespugliatore a...
      239.00
    • Asta manovra tapparelle
      Asta manovra tapparelle...
      20.17
    • Veneziana da mm15084x227
      Veneziana da mm15084x227...
      49.00
    • Veneziana da mm15093x141
      Veneziana da mm15093x141...
      35.00
    • Veneziana da mm15122x130
      Veneziana da mm15122x130...
      45.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Officine Locati
  • Onlywood
  • Weber
  • Mansarda.it
  • Policarbonato.online
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO

Montascale per esterni

€ 200.00
foto 1 Cagliari
Scade il 28 Febbraio 2017

Vendo appartamento centro storico...

€ 90.00
foto 2 Catania
Scade il 31 Dicembre 2017

Arredo bagno

€ 500.00
foto 6 Milano
Scade il 31 Dicembre 2017

Lampadario

€ 600.00
foto 0 Verona
Scade il 31 Marzo 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
82633

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.